Berlino 2016

La sessantaseiesima edizione della Berlinale si tiene dall’11 al 22 febbraio 2016. Direttore è ancora Dieter Kosslick, in carica dal 2001, il quale, a proposito dei sei poster di quest’anno ha dichiarato: «’L’orso è a piede libero!’ potrebbe essere il motto alla base del design di quest’anno. L’orso vi viene in contro e, come lo stesso Festival, non sarà visto solo dalle parti di Potsdamer Platz ma anche in altri quartieri della città».

I film quest’anno sono all’incirca 400, suddivisi nelle seguenti nove sezioni: Concorso, Panorama, Generation, Forum, Berlinale Shorts, Perspektive Deutsches Kino, Berlinale Special, Retrospective e Homage. Qui tutti i film in Concorso e Fuori Concorso.

La Giuria internazionale, presieduta dall’attrice americana Meryl Streep, assegna i seguenti premi: Orso d’Oro al Miglior Film; Orso d’Argento per Gran Premio della Giuria; Premio Alfred Bauer per il film che apre nuove prospettive; Miglior Regista; Miglior Attore; Miglior Attrice; Miglior Sceneggiatura; e per il Miglior Contributo Artistico (nelle categorie fotografia, montaggio, musica, sonoro, costumi e scenografia).

I restanti membri che compongono la Giuria di quest’anno sono l’attore tedesco Lars Eidinger, il critico britannico Nick James, la fotografa francese Brigitte Lacombe, l’attore britannico Clive Owen, l’attrice italiana Alba Rohrwacher e la regista polacca Małgorzata Szumowska.

Film d’apertura è Ave, Cesare! dei fratelli Coen, con Josh Brolin, George Clooney, Tilda Swinton, Scarlett Johansson, Jonah Hill, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes e Channing Tatum. L’Orso d’Oro alla carriera va al direttore della fotografia tedesco Michael Ballhaus, alla cui cerimonia di premiazione viene proiettato Gangs of New York di Martin Scorsese. La Berlinale Camera viene assegnata a Ben Barenholtz, produttore, operatore di camera e distributore americano.

In onore di David Bowie, Alan Rickman ed Ettore Scola vengono proiettati rispettivamente L’uomo che cadde sulla Terra (1976), Ragione e sentimento (1995) e Le bal (1983).

Strike a Pose: Recensione in Anteprima

La storia dei 7 ballerini di Madonna che diedero vita al Blond Ambition Tour e al docu-film Truth or Dare diventa cinema... Continua...

Rara - Una strana famiglia: trailer italiano del pluripremiato esordio di Pepa San Martín

Trailer italiano, poster, foto e note di regia di Rara - Una strana famiglia, il pluripremiato esordio di Pepa San... Continua...

Quando hai 17 anni: trailer italiano, foto e locandina del film di André Téchiné

Il regista André Téchiné torna al cinema con la storia di due diciassettenni alla ricerca di se stessi - Nella sale... Continua...

Fuocoammare accende luci positive sul cinema italiano

Siamo in una fase di tentativi di novità, non solo apparenze, superficialità, fittizi intrattenimenti; Rosi, con il... Continua...

Berlino 2016: voti e considerazioni finali

Tutti i voti ai film visti e le nostre considerazioni generali a conclusione della sessantaseiesima edizione della... Continua...

Fuocoammare: Rosi da Lampedusa al cinema con l'Orso d'Oro a Berlino 2016

Trailer, poster e storie migranti di Fuocoammare, il documentario di Gianfranco Rosi, Orso d'Oro a Berlino 2016, al... Continua...

Berlino 2016: i pronostici in vista della premiazione

Scopri tutti i vincitori dell'edizione numero 66 del Festival di Berlino Continua...

A Dragon Arrives!: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Ultimo film in Concorso, A Dragon Arrives! di Mani Haghighi chiude ufficialmente la Berlinale di quest'anno. Leggete la... Continua...

United States of Love: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Tomasz Wasilewski porta in Concorso alla Berlinale 2016 United States of Love, tre storie di amori non corrisposti.... Continua...

A Lullaby to the Sorrowful Mystery: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Otto ore di film. Lav Diaz porta a Berlino A Lullaby to the Sorrowful Mystery. Leggete la nostra recensione Continua...