Cannes 2018

Il Festival di Cannes giunge nel 2018 alla sua 71a edizione. La rassegna si tiene dall’8 al 19 maggio, data della cerimonia di chiusura e premiazione in cui vengono consegnati la Palma d'oro al miglior film e tutti gli altri premi del Palmarès.

Presidente di Giuria è l’attrice australiana Cate Blanchett. Per la prima volta la Giuria è composta in maggioranza da donne, cinque su nove. Gli altri membri sono perciò l’attore taiwanese Chang Chen, la regista americana Ava DuVernay, il regista francese Robert Guédiguian, la compositrice e cantante del Burundi Khadja Nin, l’attrice francese Léa Seydoux, l’attrice americana Kristen Stewart, il regista canadese Denis Villeneuve ed il regista russo Andreï Zvyagintsev.

A presiedere la giuria di Un Certain Regard è Benicio Del Toro, che insieme ad Annemarie Jacir, Kantemir Balagov, Virginie Ledoyen e Julie Huntsinger è chiamato a scegliere tra i 18 film proposti in sezione. Presidente di Giuria per la Caméra d’or è la regista svizzera Ursula Meier, mentre il regista francese Bertrand Bonello presiede Cinéfondation e la sezione cortometraggi. Film d’apertura, in Concorso, è Todos lo saben di Asghar Farhadi, con Penélope Cruz, Javier Bardem e Ricardo Darín, la cui proiezione ufficiale si tiene presso il Grand Théâtre Lumière martedì 8 maggio alle ore 19.15.

Il poster ufficiale della 71a edizione è tratto da un’immagine del film di Jean-Luc Godard, Il bandito delle 11 (1965), rivista per l’occasione dalla talentuosa graphic designer Flore Maquin. Maestro delle cerimonie di apertura e di chiusura è Edouard Baer. Il programma della Selezione Ufficiale viene svelato il 12 aprile 2018 a Parigi da Pierre Lescure e Thierry Frémaux.

Due i film italiani in Concorso, ossia Dogman di Matteo Garrone e Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher. In Un Certain Regard torna Valeria Golino, che dopo aver portato Miele nel 2013, in questa edizione è presente con Euphoria. In Quinzaine des Réalisateurs troviamo invece Samouni Road di Stefano Savano e Troppa grazia di Gianni Zanazi, oltre al cortometraggio di Marco Bellocchio, La lotta.

Cannes 2018, Climax: recensione del film di Gaspar Noé

Sofia Boutella protagonista dell'ultimo film di Gaspar Noé. Leggete la nostra recensione di Climax Continua...

Cannes 2018: voti e commento conclusivo

Un nostro bilancio sulla settantunesima edizione del Festival di Cannes, corredato da voti e classifiche Continua...

Cannes 2018, The House That Jack Built: l'associazione animalista PETA difende il film di Lars von Trier

Mutilazioni e violenza sugli animali nel film "The House That Jack Built" scatenano polemiche e indignazione, ma PETA si... Continua...

Cannes 2018: Palma d’oro a Hirokazu Kore-eda, tutti i premiati

Tutti i vincitori ed i premiati della settantunesima edizione del Festival di Cannes Continua...

Cannes 2018, Marcello Fonte miglior attore con Dogman - è il nono italiano a riuscire nell'impresa

Decimo Prix d'interprétation masculine per il cinema italiano. Solo Marcello Mastroianni in grado di vincerne due. Continua...

Cannes 2018, The Wild Pear Tree: recensione del film di Nuri Bilge Ceylan

A quattro anni dalla Palma d’Oro per Il regno d’inverno, Nuri Bilge Ceylan porta a Cannes il suo nuovo film. Leggete... Continua...

Cannes 2018, Ayka: recensione del film di Sergey Dvortsevoy

Vincitore in Un Certain Regard nel 2008, a distanza di dieci anni Sergey Dvortsevoy torna a Cannes, stavolta in... Continua...

Cannes 2018, Capharnaum: recensione del film di Nadine Labaki

Nadine Labaki porta in Concorso il suo Capharnaum. Leggete la nostra recensione Continua...

Cannes 2018, Troppa Grazia vince l'European Cinemas Label

Primo premio ad un film italiano al Festival di Cannes 2018. Continua...

Cannes 2018, Long Day’s Journey Into Night: recensione del film di Bi Gan

Il giovane regista cinese Bi Gan per la prima volta in Selezione Ufficiale a Cannes. Leggete la nostra recensione di... Continua...