Oscar 2013: chi è Seth MacFarlane

Il prossimo 24 febbraio si annunceranno i vincitori degli Oscar 2013 e a presentare la serata ci sarà l'eclettico Seth MacFarlane, animatore, produttore televisivo, sceneggiatore, doppiatore, regista e cantante noto per aver creato le serie d'animazione I Griffin e American Dad! e salito alla ribalta dopo il sorprendente exploit del suo debutto da regista su grande schermo, la comedy Ted che con un incasso worldwide di oltre mezzo miliardo di dollari (a fronte di un budget che si aggira tra i 50 e i 60 milioni) è stato uno degli indiscussi successi dello scorso anno.

Con questo nostro approfondimento cercheremo di scoprire chi è MacFarlane, le sue origini, la carriera in tv, la passione per la musica, la vis comica irriverente e il percorso che lo ha portato sino al prestigioso palco del Kodak Theater a presentare il premio dei premi.

 

L'infanzia a fumetti:

 

Seth Woodbury MacFarlane nasce a Kent, piccola cittadina del Connecticut, il 26 ottobre del 1973, i genitori Ann e Ronald sono rispettivamente un'impiegata e un insegnante, mentre la sua unica sorella Rachael diventerà una cantante e doppiatrice che tra l'altro presta la voce ad Hayley "Frantumasogni" Smith, un personaggio di American Dad!. Sin dalla tenera età di due anni MacFarlane dimostra una predisposizione per il disegno, i suoi soggetti preferiti fino ai cinque anni sono Fred Flintstones e Picchiarello. A nove anni realizza una striscia a fumetti dal titolo Walter Crouton che verrà pubblicata con cadenza settimanale sul quotidiano locale The Kent Good Times Dispatch e che frutterà il piccolo artista 5 dollari a pubblicazione. E' proprio da questi primi fumetti che comincerà a venir fuori il lato irriverente e goliardico che con l'età adulta diventerà un marchio di fabbrica. MacFarlane in un'intervista ricorda un particolare disegno di quel periodo, allora aveva undici anni, in cui era raffigurato un bambino inginocchiato in chiesa in procinto di ricevere la comunione che chiede al prete se ha delle patatine, un disegno che gli costò una lettera di rimprovero da parte del parroco locale.

 

Gli studi e le origini de I Griffin:

 

MacFarlane ha conseguito il diploma di scuola superiore nel 1991 presso la scuola di Kent, durante gli studi ha continuato a sperimentare con l'animazione grazie ad una cinepresa 8 mm regalatagli dai genitori. Dopo il diploma MacFarlane ha continuato a studiare cinema, video e animazione presso la Rhode Island School of Design (RISD) è in questo periodo che pensa di lavorare per la Disney, ma dopo la laurea cambierà idea e comincia a realizzare una serie di film indipendenti con Mike Henry, suo futuro collaboratore e doppiatore ne I Griffin.

 

Gli anni alla Hanna-Barbera e Cartoon Network:

 

Durante l'ultimo anno di studi MacFarlane realizza per la tesi un film dal titolo La vita di Larry, che sarebbe poi diventato fonte d'ispirazione per I Griffin. Sarà uno dei professori di MacFarlane a mostrare il film allo studio di animazione Hanna-Barbera futuro impiego per il talentuoso studente, che farà così il suo ingresso nell'animazione professionale. E' da sottolineare, cosa abbastanza singolare, che il prestigioso studio d'animazione non assunse MacFarlane per la sua capacità di cartoonist, ma bensì per il talento narrativo dimostrato nella creazione della storia. Il lavoro di MacFarlane si concentrerà su storyboard e scrittura per le serie d'animazione di quello divenuto nel frattempo Cartoon NetworkIl laboratorio di Dexter, Mucca e Pollo, Io sono Donato Fidato e Johnny Bravo. Nel frattempo MacFarlane accumula esperienza lavorando anche come freelance per Walt Disney Television, per loro scrive episodi di Cuccioli della giungla e Ace Ventura: l'acchiappanimali. Nel 1996 MacFarlane realizza un sequel per La vita di Larry intitolato Larry and Steve, che ha per protagonisti un personaggio di mezza età di nome Larry e un cane intellettuale di nome Steve. Il corto trasmesso su Cartoon Network colpisce i dirigenti della Fox che cominciano alcune trattative con MacFarlane per una potenziale serie tv d'animazione da trasmettere in prima serata.

 

I GriffIn, la Fox e la censura:

 

A MacFarlane piaceva molto lavorare alla Hanna-Barbera, ma sentiva che la sua vera vocazione era una serie d'animazione da prima serata che gli avrebbe permesso di utilizzare un umorismo più pungente. Nel 1997, dopo il successo di King of the Hill (serie d'animazione del creatore di Beavis and Butt-head), MacFarlane torna alla carica e riceve dalla Fox un'offerta alquanto anomala, gli viene dato un budget di 50.000 dollari per la produzione di un pilota che potrebbe portare ad una serie (per la cronaca la maggior parte degli episodi di animazione trasmessi in prima serata hanno un costo di produzione di almeno 1 milione di dollari). In un'intervista con il New York Times MacFarlane ha ricordato quel periodo come un incubo: "sei mesi senza dormire e senza una vita disegnando come un matto nella mia cucina per riuscire a realizzare questo progetto pilota". Dopo sei mesi MacFarlane torna dalla Fox presenta il pilota che diventa immediatamente una serie. Nel gennaio del 1999 I Griffin debuttano in tv e a 24 anni MacFarlane diventa il più giovane produttore esecutivo della televisione.

Nonostante la sua enorme popolarità I Griffin non è stata immune da critiche. Diverse associazioni di genitori hanno spesso criticato la serie per il suo contenuto, una volta si è organizzata una campagna di lettere volta a rimuovere la serie dal palinsesto e c'è stata anche una querela contro la Fox presentata alla Commissione federale delle comunicazioni, secondo la quale alcuni episodi dello show contenevano materiale indecente. MacFarlane ha risposto alle critiche dicendo, tra le altre cose: "E' come ricevere lettere di odio da parte di Hitler". La serie nel corso della sua messa in onda è stata annullata due volte, anche se il supporto dei fan e le vendite dei DVD hanno spinto la Fox ogni volta a riconsiderare la decisione.

 

American Dad! e The Cleveland Show:

 

MacFarlane ha creato American Dad! con Matt Weitzman e Mike Barker con un debutto in anteprima al Super Bowl il 6 febbraio 2005. La serie regolare è stata invece messa in onda su Fox dal 1° maggio 2005. MacFarlane paragona la serie alla sitcom anni '70 Arcibaldo. La serie, che ha tratto ispirazione dalla politica del presidente George W. Bush, vede protagonista Stan Smith, un agente della CIA e attivo conservatore e la sua famiglia: la moglie Francine e i figli adolescenti Hayley e Steve, a cui si aggiungono Roger, un extraterrestre salvato da Stan dall'Area 51 e Klaus, un pesce rosso che ospita il cervello trapiantato di un tedesco sciatore olimpico. MacFarlane doppia sia Stan che Roger,

MacFarlane ha sviluppato The Cleveland Show come spin-off de I Griffin, I protagonisti sono Cleveland Brown e la sua famiglia. Questa è l'unica serie creata da MacFarlane in cui non è lui a doppiare il personaggio principale. Nella serie MacFarlane doppia Tim L'orso, un vicino di casa della famiglia Brown, un orso dallo strano accento russo, devoto cristiano cattolico.

 

La carriera musicale, la conduzione degli academy Awards, il successo di Ted e la nomination agli Oscar:

 

MacFarlane è un pianista esperto ed un cantante che ha studiato con i medesimi vocal coach di Barbra Streisand e Frank Sinatra. Dopo aver firmato un contratto discografico ha pubblicato il suo primo album "Music Is Better Than Words" nel 2011 che gli è valso una nomination ai Grammy Awards.

MacFarlane ha fatto il suo debutto live-action su grande schermo nel 2012 con la regia della comedy Ted di cui ha scritto anche la sceneggiatura e ha interpretato il ruolo dell'orsetto protagonista, con un mix di doppiaggio e motion-capture. Il film racconta la storia di John (Mark Wahlberg) e del suo migliore amico, un orsacchiotto di peluche che ha preso magicamente vita, la cui invadenza e indolenza entrerà in rotta di collisione con Lori (Mila Kunis), la ragazza di John che vuol portare la loro relazione ad un livello successivo. Il film ad oggi è il più alto incasso di sempre per una commedia vietata ai minori, La canzone della colonna sonora "Everybody Needs a Best Friend" scritta da MacFarlane con Walter Murphy e interpretata da Norah Jones ha ricevuto una candidatura agli Oscar 2013 nella categoria Miglior canzone originale.

Il 1° ottobre 2012 è arrivato l'annuncio ufficiale che sarà MacFarlane a presentare il 24 febbraio 2013 l'ottantacinquesima edizione degli Academy Awards. Annuncio seguito il 10 gennaio 2013 dalle nomination presentate da MacFarlane con l'attrice Emma Stone.

 

Curiosità varie:

 

-  MacFarlane ha doppiato con accento tedesco il personaggio Johann Krauss nel sequel Hellboy 2 di Guillermo del Toro.

- in veste di attore è apparso in piccoli ruoli negli episodi Mai più giorni felici e Sacrificio di donna della serie televisiva FlashForward.

-  MacFarlane è tra i sostenitori del Partito Democratico statunitense e del presidente Barack Obama.

- La mattina dell'11 settembre 2001 avrebbe dovuto imbarcarsi sul volo American Airlines 11 diretto a Los Angeles da Boston. Il suo agente gli comunicò l'orario sbagliato del volo (8:15 invece che 7:45), così lui si presentò all'aeroporto solo alle 7:30 circa, quando ormai era troppo tardi per salire a bordo. Lo stesso aereo si schiantò alle 8:46 contro la torre nord del World Trade Center.

- MacFarlane, che è un sostenitore dei diritti degli omosessuali e del matrimonio gay, si è schierato pubblicamente dopo che un membro della sua famiglia domandò se l'omosessualità del cugino gay poteva essere "curata".

- MacFarlane è stato il produttore esecutivo di The Winner, sitcom live-action interpretata da Rob Corddry. La serie ha debuttato su Fox il 4 marzo 2007 ed è stata cancellata il 16 maggio dello stesso anno dopo soli 6 episodi.

- Tra le sue produzioni c'è una serie di corti per il web dal titolo Seth MacFarlane's Cavalcade of Cartoon Comedy sponsorizzata dallla catena di fast food Burger King.

 

(Fonti IMDb - Wikipedia)

 

Foto | © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: