Box Office Usa: The Butler imbattibile - flop Shadowhunters

Miglior media per sala della Top10 per l'acclamato The World's End, mentre resiste in testa al box office Usa The Butler

Tra pochi giorni in Italia con il titolo Shadowhunters, The Mortal Instruments: City of Bones era stato abbondantemente definito dalla stampa di settore 'il nuovo Twilight'. L'ennesimo, dopo i precedenti flop di Beautiful Creatures - La Sedicesima Luna e The Host. Peccato che il titolo di Harald Zwart, massacrato dalla critica americana, abbia fatto clamorosamente cilecca. Costato 60 milioni di dollari, e con un sequel già in pre-produzione, ha raccolto appena 14 milioni di dollari al debutto, e con ben 5 giorni di programmazione, facendo sua la terza posizione. The Host partì con meno di 11 milioni, mentre Beautiful Creatures con meno di 8. Il primo Twilight, va ricordato, con 69 milioni, mentre Hunger Games con 152. Il paragone, è evidente, fa venire i brividi. Per la Sony / Screen Gems un colpo durissimo, vista la lunga serie di romanzi appartenenti alla saga scritta da Cassandra Clare. Che potrebbe qui concludere la sua esperienza cinematografica. A meno di clamorosi boom esteri, The Mortal Instruments è infatti morto ancor prima di nascere.

A mantenere il primato del box office Usa, un po' a sorpresa, è stato The Butler. Altri 17 milioni di dollari per il film di Lee Daniels, calato di un accettabile 30%, costato 30 milioni e già arrivato ai 52,275,000 dollari. C'è aria di Oscar in casa Weinstein Company. Tanto per cambiare. Altra vecchia conoscenza in seconda posizione, ovvero il sempre più lanciato We're the Millers. La commedia Warner, costata meno di 40 milioni, ha toccato quota 91,740,000 dollari, rilanciando la stella di Jennifer Aniston, mentre al quarto posto ecco arrivare la 2° new entry del fine settimana. The World's End. Acclamato dai critici d'America, il titolo di Edgar Wright, costato 20 milioni, ne ha raccolti poco meno di 9, facendo sua la miglior media per sala della chart, pari a 5,773 dollari. Se in quinta posizione resiste Planes, arrivato ai 60 milioni casalinghi, in settima ecco arrivare un'altra nuova entrata, ovvero l'horror Lionsgate You're Next, con 7 milioni al debutto, preceduto da Elysium, arrivato ai 69,054,000 dollari dopo esserne costati 115.

Chiusura di chart con il deludente Percy Jackson 2, arrivato ai 48,346,000 dollari dopo 3 settimane di programmazione, seguito da Blue Jasmine di Woody Allen, finalmente 'esteso' a 1,237 sale e arrivato ai 14,799,000 dollari, e dall'incompreso Kick-Ass 2, crollato di un 68% sugli incassi e praticamente già in odore di addio alla Top10 con appena 22,423,000 dollari in cassa. Ne è costati solo 28 e ha visto dimezzarsi gli incassi a stelle e strisce rispetto al primo capitolo, nel 2010 arrivato ai 48,071,303 dollari. Inspiegabilmente. A livello mondiale, invece, sono da segnalare i 235 milioni incassati da I Puffi 2, i 231 di The Lone Ranger, i 687 di Monsters University, i 140 di Elysium, i 787 di Fast and Furious 7, gli 806 di Cattivissimo Me 2 e i 526 di World War Z.

Altro fine settimana da tenere d'occhio quello in arrivo, grazie alle uscite dei thriller Closed Circuit e Getaway, seguiti dal pompatissimo One Direction: This is Us, chiamato a far meglio dei 29 milioni all'esordio di Justin Bieber: Never Say Never; dei 23 milioni di Michael Jackson's This Is It; e soprattutto dei 31 (record) firmati Hannah Montana/Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert Tour. Riuscirà nell'impresa il docu-concerto di Morgan Spurlock?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO