The Weinstein Company distribuirà in America This Must Be The Place di Sorrentino

This Must Be The Place: The Weinstein Company distribuirà in America il film di Sorrentino

Co-produzione Italia-Francia-Irlanda girata in gran parte tra New Mexico, Michigan e New York, This Must Be The Place, prima incursione per Paolo Sorrentino in un lungometraggio in lingua inglese, non aveva ancora un distributore americano. Ma oggi è arrivata la notizia che in molti aspettavano: il film è stato acquistato dalla Weinstein Company.

Perché la news era così attesa? Soprattutto per il discorso Oscar. Se il film non viene mai proiettato in suolo americano, è già fuori dai giochi. Ora sta tutto nel vedere come si comporterà Harvey Weinstein con This Must Be The Place, ma se l'ha acquistato ora esiste forse un perché. Molto probabile, ipotizziamo, che del film verrà fatta una distribuzione limitata entro l'anno, per poi farlo uscire in modo più ampio nel 2012.

Così facendo, Weinstein potrebbe fare la campagna pubblicitaria adeguata per Sean Penn che in molti si aspettavano sin dall'annuncio del progetto. E ricordiamo che il produttore e distributore quando vuole sa bene quel che fa: l'altr'anno ha vinto con Il discorso del re, anche se la sua vera vittoria è stata la nomination (sacrosanta) per Michelle Williams in Blue Valentine, un film indie dalla distribuzione non proprio facile.

Certo, quest'anno Weinstein avrà un bel lavoro da fare, se effettivamente vuole regalare qualche nomination a film "difficili" e che hanno diviso la critica come This Must Be The Place e W.E. (Edward e Wallis: Il mio regno per una donna) di Madonna. Anche se ha comunque un sicuro asso nella manica: The Artist, con molte probabilità tra le vere sorprese di questa edizione.

Fonte: The Playlist

E se ve li siete persi:
- La recensione di This Must Be The Place da Cannes
- Il trailer sottotitolato in italiano

Vota l'articolo:
3.83 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO