Un'investigatrice del paranormale indica i film di fantasmi più accurati

"Il sesto senso" e "The Others" si avvicinano alla realtà? Parla Mary Ann Winkowski, esperta di fantasmi

Adoro i film horror ma quelli sui fantasmi mi fanno parecchia paura, anche se dipende da cosa mi trovo davanti (per esempio adoro Il sesto senso e The Others). Il sito NextMovie ha parlato di questo tema con Mary Ann Winkowski, l'investigatrice del paranormale e consulente per la serie tv Ghost Whisperer. Mary Ann ha spiegato alla redazione quali film sui fantasmi si avvicinano maggiormente alla realtà.

Verdetto: No


Al di là dei sogni (1998)
Divertente, ma la linea di fondo è: solo perché alcune persone si suicidano non significa che stanno effettivamente andando all'inferno. Non possono andare in Paradiso allo stesso livello di Madre Teresa, ma non credo che andranno all'inferno.

Amabili resti (2009)
Un grosso errore.

Prossima fermata: paradiso (1991)
Eccentrico, divertente, ma non è la verità.

Bill & Ted's Bogus Journey (1991)
Se dovessi riguardarlo, vomitarei sette volte. No, no, no, no, no, no, no, no, no.

Verdetto: non abbastanza


Il sesto senso (1999)
Un film veramente molto preciso, non so chi era il loro consulente, ma era davvero buono. C'erano un paio di cose sbagliate: i fantasmi non vomitano sotto i letti, i fantasmi non sono appesi ai soffiti. L'unica cosa che mi ha deluso è che Bruce Willis non sapeva di essere morto. Un fantasma sa sempre che è morto.

Ghost (1990)
Quando si muore e si esala l'ultimo respiro, c'è una luce bianca brillante lì per voi. E le persone possono scegliere di non andare nella luce, il che è esattamente quello che fa Patrick Swayze, perché aveva un conto in sospeso. Voleva sapere chi lo aveva ucciso. E questo è molto, molto accurato. Alla fine, quando i suoi problemi si sono risolti, la luce bianca si è presentata di nuovo. Quando i vostri problemi si sono risolti, allora siete liberi di andare avanti. L'unica cosa che era veramente assura poter entrare nel corpo di Whoopi Goldberg. No, no, no, no. Non ho intenzione di permettere a nessuno di saltare nel mio corpo.

Beetlejuice (1988)
In realtà un fantasma potrebbe interagire con una famiglia... e creare problemi. Anche in questo caso, di base c'è un po' di verità, ma era fatto, credo, più per l'intrattenimento.

The Others (2001)
Questo è stato l'unico film che mi ha ricordato i fantasmi in Europa. I fantasmi nei castelli d'Europa fanno tremare le catene, fanno cigolare le porte. La parte folle era è che i fantasmi non sono vampiri, non sono sensibili alla luce.

L'uomo dei sogni (1989)
Mi è piaciuto ma improbabile.

Il paradiso può attendere (1978)
Uno spirito può entrare in un corpo appena deceduto. Si dice "walk-in". Succede molto con i suicidi. Quando sentite qualcuno dire: "Lo abbiamo salvato appena in tempo", vi garantisco che, entro un mese, la famiglia dirà: "E' così diverso. Odiava le fragole, ma ora le ama. Odiava la musica classica, ora tutto quello che ascolta è musica classica". Questo perché non c'è il suo spirito in quel corpo. Si tratta di un perfetto sconosciuto. Sì, può accadere, ma non credo che il Cielo o gli angeli facciano questi errori.

Se solo fosse vero (2005)
Sì, potrebbe accadere. Le persone possono rimanere attaccate agli spiriti. Ci sono due tipi di spiriti legati alla terra: l'Incubo e il Succubo ma sono negativi e vogliono fare sesso con persone vive.

Verdetto: Si


Echi mortali (1999)
Un film che ha completamente ragione. Si può sicuramente portare indietro gli spiriti anche se non si sa quello che si sta facendo.

Witchboard (1986)
E' uno dei motivi principali del mio lavoro, perché la gente chiama i fantasmi con una tavola Ouija. E' un film molto spaventoso.

Fonte: NextMovie

Vota l'articolo:
4.06 su 5.00 basato su 32 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO