Stasera in tv su Italia 1: "Matrimonio alle Bahamas" con Massimo Boldi

Italia 1 stasera propone "Matrimonio alle Bahamas", commedia del 2007 diretta da Claudio Risi, scritta dai fratelli Vanzina e interpretata da Massimo Boldi, Anna Maria Barbera, Enzo Salvi, Biagio Izzo, Victoria Silvstedt e i Fichi d'India.

 

Cast e personaggi


Massimo Boldi: Cristoforo Colombo
Anna Maria Barbera: Rosy Colombo
Enzo Salvi: Oscar Corleone
Lucrezia Piaggio: Valentina Colombo
Biagio Izzo: Al Di Giacomo
Fichi d'India: Bruno e Max
Loredana De Nardis: Lory
Victoria Silvstedt: Patricia Di Giacomo
Donald French: Bob Di Giacomo
Lodovica Mairè Rogati: Pamela
Valentina Idini: Alessia
Valentino Campitelli: Riccardo "Riky" Colombo
Niccolò Senni: Fidanzato di Alessia
Raffaello Balzo: Luca
Luigi Petrazzuolo: Maritozzo
Araba Dell'Utri: Sorella di Maritozzo
Sofia Bruscoli: amante di Luca
Gigi Marzullo: sé stesso
Solange: sé stesso
Barbara De Rossi: Cartomante
Karen Ross: Mrs. Goldman

 

La trama

Valentina Colombo (Lucrezia Piaggio), una bella ragazza neo laureata in economia, vince una borsa di studio di un anno per l'Università di Miami e parte accompagnata da suo padre Cristoforo (Massimo Boldi), un simpatico milanese che fa il tassista a Roma.

Al suo rientro nella capitale, Cristoforo trova in casa, agli arresti domiciliari per tentata rapina, suo cognato Oscar (Enzo Salvi) con la fidanzata Lory (Loredana De Nardis), ai quali sua moglie Rosy (Anna Maria Barbera) non ha saputo rifiutare un rifugio.

A Miami, Valentina s’innamora di Bob (Donald French), un compagno di università italo-americano. Il ragazzo, seriamente innamorato di lei, decide farle conoscere i suoi genitori: il padre, Al Di Giacomo (Biagio Izzo) ricco agente di borsa e la madre Patricia, (Victoria Silvstedt) una snob fissata con lo shopping. Pensando alle differenze sociali, evidenti fra le famiglie, Valentina inizia a dubitare del loro futuro insieme, ma prontamente Bob la rassicura chiedendole di sposarlo.

Quando la notizia arriva a Roma, la famiglia e gli amici di Valentina rimangono senza parole, soprattutto nello scoprire che sono stati tutti invitati alle Bahamas per il matrimonio, spese a carico di Mr. Di Giacomo. All'aeroporto, Valentina presenta a tutti il suo fidanzato e insieme vanno allo sfarzoso hotel, trasportati da due lussuose limousine. I Di Giacomo e i Colombo si incontrano per la prima volta.

Le due famiglie si trovano così a confrontarsi su stili e modi di vita completamente diversi: la famiglia americana, ricca e snob disdegna e deride la famiglia di Valentina, una tribù di italiani medi, semplici, pasticcioni ma dal cuore tenero. Le differenze sociali, i diversi modi di vivere la vita sembrano insormontabili anche per i due ragazzi e il loro amore comincia a vacillare...

 

Il nostro commento

Il Massimo Boldi post-De Sica riporta su grande schermo la ricetta a sfondo familiare ben collaudata in tv con la fiction Un ciclone in famiglia, a cui Claudio Risi (regia) e i fratelli Vanzina (sceneggiatura) aggiungono una location internazionale, la prosperosa starlette di turno e una serie di attori e comici comprimari tra cui spicca la simpatica Anna Maria Barbera.

Comprendiamo la difficoltà dei produttori di rinunciare alla vacca grassa da mungere ad oltranza e siamo solidali con il bisogno di molti spettatori di cercare uno svago dal godibile sapore nazional-popolare come una canzone di Albano e Romina, ma il problema è che alcune recenti commedie, vedi su tutte "Nessuno mi può giudicare", hanno dimostrato che il cosiddetto "nazional-popolare" non significa reiterare su grande schermo format televisivi o schierare una carrellata di comici da piccolo schermo in una sorta di "Armata Brancaleone alla conquista del botteghino".

Tanto per intenderci ci sarà un motivo se non si sono girati dieci Grandi magazzini o cinque Grand Hotel Excelsior (che nessuno osi citare Abbronzatissimi 2), se Drive-In è divenuto un cult tv e l'orrido Italian Fast Food sua controparte cinematografica è ad oggi uno dei film più brutti mai girati (ogni riferimento a Zelig, Colorado, Giovanni Vernia e Ti stimo fratello non è puramente casuale).

Ci sembra inutile sparare a zero su operazioni come Matrimonio alle Bahamas che si trincerano dietro ai bisogni dello spettatore per giustificare una pigrizia creativa che è palese e davvero sotto gli occhi di tutti, ma mentre scriviamo del passaggio televisivo del film di Boldi ricordiamo che al primo "Matrimonio esotico" ne sono seguiti altri tre (A Natale mi sposo, Matrimonio a Parigi e Matrimonio al sud) più un "fidanzamento" in quel di Miami (La fidanzata di Papà), ogni singola pellicola a testimoniare una inarrestabile e cronica involuzione creativa.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: tv e cinema devono restare separati, pena il rischio tangibile di trovarci presto nelle sale mostruosi ibridi mutaforma con titoli minacciosi come "A Natale mi sposo con Elisa di Rivombrosa" popolati da un'orda di N.I.P. (Not Important Person), tronisti, starlette da reality e attori della domenica, vogliamo davvero rischiare ritrovarci su schermo qualcosa di talmente imbarazzante quanto Troppo belli?

 

Curiosità


- Questo film vede Massimo Boldi anche in veste di produttore.

- Nel cast figura l'attrice Loredana De Nardis attuale compagna di Massimo Boldi con cui ha recitato anche in La fidanzata di papà (2008), A Natale mi sposo (2010) e nella fiction tv Un ciclone in famiglia 4 (2008).

- Nel film ci sono cameo per Paolo Bucinelli in arte Solange, il conduttore tv Gigi Marzullo e l'attrice Barbara De Rossi.

- Il film ha incassato complessivamente 9.814.000€

 

La colonna sonora

- Le musiche originali del film sono di Riccardo Eberspacher.

- La colonna sonora include il singolo "Bruci la città" di Irene Grandi.

Altri brani inclusi nella colonna sonora:

When did your heart go missing - Rooney
Suave - Cinema2
Relax - Mika
This is what you are - Mario Biondi
When you're gone - Avril Lavigne

 

Trailer e video

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO