Stasera in tv su Rete 4: "Il fuggitivo" con Harrison Ford

Rete 4 stasera propone "Il fuggitivo", action-thriller del 1993 diretto da Andrew Davis (Trappola in alto mare) e interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones.

 

Cast e personaggi


Harrison Ford: Dr. Richard Kimble
Tommy Lee Jones: Tenente Samuel Gerard
Sela Ward: Helen Kimble
Julianne Moore: Dr.ssa Anne Eastman
Joe Pantoliano: Agente Cosmo Renfro
Andreas Katsulas: Frederick Sykes
Jeroen Krabbé: Dr. Charles Nichols
Daniel Roebuck: Agente Robert Biggs
L. Scott Caldwell: Agente Poole
Tom Wood: Agente Noah Newman
Ron Dean: Detective Kelly
Andy Romano: Giudice Bennett
Jane Lynch: Dr.ssa Kathy Wahlund

Doppiatori italiani

Michele Gammino: Dr. Richard Kimble
Dario Penne: Tenente Samuel Gerard
Tiziana Avarista: Helen Kimble
Eleonora De Angelis: Dr.ssa Anne Eastman
Sandro Acerbo: Agente Cosmo Renfro
Sandro Sardone: Frederick Sykes
Sandro Iovino: Dr. Charles Nichols
Massimiliano Virgilii: Agente Robert Biggs
Ida Sansone: Agente Poole
Vittorio De Angelis: Agente Noah Newman
Renato Mori: Detective Kelly
Romano Malaspina: Giudice Bennett
Anna Rita Pasanisi: Dr.ssa Kathy Wahlund

 

La trama


Richard Kimble (Harrison Ford) è un affermato chirurgo accusato ingiustamente dell'omicidio della moglie, ma la donna è stata in realtà aggredita e uccisa da uno sconosciuto penetrato in casa e con cui Kimble ha avuto una collutazione. Purtroppo questo fantomatico intruso sembra un fantasma, di lui non vi è traccia alcuna sulla scena del crimine e Kimble finirà per essere processato e condannato per uxoricidio.

Dopo il processo Kimble però riuscirà a fuggire dal trasporto detenuti che lo sta conducendo in prigione a cui seguirà una serrata caccia all'uomo capeggiata da un team di federali guidato dall’agente Samuel Gerard (Tommy Lee Jones). Così mentre Gerard e la sua squadra gli daranno la caccia, Kimble tenterà di ricostruire gli accadimenti di quella notte cercando di rintracciare l’aggressore e durante la sua latitanza scoprirà di essere inconsapevole vittima di un complotto.

 

Il nostro commento


il regista Andrew Davis, all’attivo per lui due ottimi action anni ’80, il debutto di Streven Seagal Nico e il poliziesco con Chuck Norris Il codice del silenzio, mette una regia solida al servizio di questo remake tratto da una famosa serie tv anni ’60 e in seguito rivisitata nuovamente sulla scia del successo del film in un nuovo e poco fortunato serial.

Il fuggitivo è una riuscita commistione di thriller e azione con due veterani in gran forma, un Harrison Ford in parte e un sorprendente Tommy Lee Jones da Premio Oscar, a cui si aggiunge una storia costruita ad arte per non mollare mai la presa sullo spettatore, con una confezione da blockbuster e suggestioni da cinema di genere.

L'efficacia di questo action-thriller resta intonsa con il trascorrere del tempo e continua a distanza di anni a regalare dell'intrattenimento di alto profilo.

 

Curiosità


- Il film è stato candidato a 7 Premi Oscar (Miglior film, fotografia, montaggio, sonoro, colonna sonora, montaggio sonoro e attore non protagonista) con una sola statuetta vinta, assegnata a Tommy Lee Jones come Miglior attore non protagonista.

- Il film è basato sulla serie televisiva Il fuggiasco (1963-1967), a sua volta ispirata da un fatto di cronaca realmente accaduto, ovvero l'omicidio di Marilyn Sheppard avvenuto nel1954 nell'Ohio; dell'omicidio fu accusato il marito, il medico Sam Sheppard.

- Neil Flynn, divenuto in seguito noto per il ruolo dell'inserviente nella sit-com Scrubs - Medici ai primi ferri, interpreta in questo film una piccola parte (è il poliziotto che riconosce Kimble nella metropolitana); questo ruolo è stato al centro della trama dell'episodio La mia amica medico della terza stagione di Scrubs.

- Lo studio e i produttori del film erano estremamente soddisfatti del montaggio finale del regista Andrew Davis e gli dissero "E' perfetto, non toccare nulla", ma poi Davis ha apportato qualcosa come 1600 modifiche al film per renderlo più ritmato e rafforzare le scene d'azione.

- Harrison Ford si è lesionato alcuni legamenti della gamba durante le riprese delle scene nel bosco  Ha rifiutato di operarsi fino alla fine delle riprese in modo che il suo personaggio mantenesse una realistica andatura zoppicante.

- Le scene del disastro ferroviario sono state girate a Dillsboro nella Carolina del Nord. La motrice utilizzata (che non è stata distrutta) ora traina un treno ristorante. Durante un giro su quel treno si possono vedere alcuni dei veicoli di scena utilizzati nel film compreso il bus per il trasporto detenuti. Dillsboro si trova vicino alla città di Sylva, dove l'ospedale locale è stato utilizzato per girare le scene che si vedono all'inizio del film e quelle con l'ambulanza che si allontana.

- Harrison Ford prima di girare non aveva mai visto un solo episodio della serie tv da cui è stato tratto il film.

- Richard Kimble è stato interpretato da David Janssen nella serie tv Il fuggiasco. Sua madre, Berniece Janssen, è una delle comparse nella scena del tribunale. È possibile scorgerla dietro la testa di Harrison Ford mentre in aula si riascolta la chiamata al 911 e quando viene dichiarato colpevole (sta chiacchierando con un'altra donna).

- Alcuni dei giornalisti televisivi che intervista Gerard sono veri giornalisti televisivi di Chicago.

- La foto di Richard Kimble alla scuola di medicina è in realtà una foto nell'annuario di Harrison Ford ai tempi in cui frequentava il Ripon College dove l'attore si è quasi laureato.

- Andrew Davis aveva solo una possibilità di far scontrare il treno e ha dovuto calcolare ogni dettaglio, così ha consultato una serie di ingegneri, stunt e compagnie di assicurazioni per cercare di accertare esattamente che cosa sarebbe accaduto. Il treno avrebbe dovuto schiantarsi contro il bus a una velocità di 56 km/h, ma il regista era in errore e il treno arrivò invece ad una velocità di 67 km/h, ma per fortuna la scena andò come da programma.

- L'appartamento di Kimble è modellato su quello di un vero medico che Harrison Ford e Andrew Davis incontrarono in un bar di Chicago poco prima di girare. Ford ritenne che il medico, un po' eccentrico e solitario, era esattamente come avrebbe voluto ritrarre Kimble e così ha inviato il reparto scenografie a vedere il suo appartamento.

- Le riprese sono iniziate prima che la sceneggiatura venisse completata.

- Kevin Costner è stato considerato per il ruolo di Richard Kimble, mentre Jon Voight e Gene Hackman per quello di Sam Gerard.

- Durante la fase di sviluppo Walter Hill ha abbandonato la regia. Il regista avrebbe voluto Nick Nolte come protagonista, ma Nolte avrebbe risposto che era troppo vecchio e stanco per un film d'azione.

- Alec Baldwin è stata la prima scelta per il ruolo del dottor Richard Kimble. Quando ha abbandonato, Andy Garcia è stato considerato per il ruolo. Harrison Ford aveva già interpretato un ruolo di primo piano già offerto a Baldwin in Giochi di Potere (1992).

- Robert Mark Kamen, David Newman, David Giler e Walter Hill hanno contribuito allo script.

- Ad oggi il film è l'unico remake di una serie tv ad essere stato nominato ad un Oscar per il miglior film.

- La scena in cui la polizia di Chicago interroga Richard Kimble (Ford) è stata improvvisata.

- Richard Jordan, originariamente ingaggiato per il ruolo del dottor Nichols, in realtà ha girato alcune scene con Harrison Ford prima di ammalarsi ed essere costretto ad abbandonare il film. Queste scene sono state girate di nuovo con Jeroen Krabbé. Se si guarda attentamente la prima scena di Krabbe, la barba di Ford sembra diversa perché l'attore l'ha dovuta far crescere di nuovo per rifare quella scena.

- La Dr. Kathy Waylund (interpretata da Jane Lynch) è stata considerata come potenziale interesse amoroso per Richard Kimble durante la produzione. Tuttavia il loro rapporto è rimasto platonico visto che Kimble aveva perso da poco la moglie ed eventuali scene d'amore avrebbero potuto rallentare il ritmo del film.

- Durante le riprese di questo film Harrison Ford ha anche girato un cameo per la serie tv Le Avventure del Giovane Indiana Jones (1992).

- Harrison Ford è stato il primo attore a firmare per il film nel settembre del 1992 ed ha subito concordato per la scelta del regista Andrew Davis, di cui aveva visto Trappola in alto mare (1992) rimanendo molto impressionato dal risultato.

- Molti dialoghi del film sono improvvisati. Jeb Stuart accreditato come sceneggiatore finale era sul set durante la produzione per coordinare questi nuovi dialoghi.

- In origine il personaggio di Julianne Moore aveva  un ruolo maggiore nel film, ma molte delle sue scene sono state girate e tagliate dal montaggio finale.

- La caccia in elicottero era due volte più lunga nel taglio originale ed è stata accorciata per darle più ritmo.

- Il film è stato girato in 73 giorni ed ha avuto una velocissima post-produzione.

- L'idea di filmare a Chicago è stata del regista Andrew Davis e lo studio ha dato la sua benedizione e lo ha lasciato lavorare senza intromissioni per l'intera durata delle riprese.

Tommy Lee Jones e Andrew Davis hanno collaborato non accreditati alla sceneggiatura.

- [SPOILER1] Il personaggio di Cosmo Renfro doveva morire nel finale del film. Tuttavia Joe Pantoliano ha esercitato pressioni affinché il suo personaggio venisse risparmiato, così da poter apparire in un eventuale sequel. Pantoliano ha infatti avuto modo di riprendere il ruolo di Renfro nel sequel U.S. Marshals - Caccia senza tregua (1998) [FINE SPOILER].

- Il film costato 44 milioni di dollari ne ha incassati worldwide circa 368.

 

La colonna sonora


- Le musiche originali del film sono di James Newton Howard (Il sesto senso, Collateral, The Interpreter).

 

1 Main Titles
2 The Storm Drain
3 Kimble Dyes His Hair
4 Helicopter Chase
5 The Fugitive Theme
6 Subway Fight
7 Kimble Returns
8 No Press
9 Stairway Chase
10 Sykes Apt.
11 It's Over

 

 

Clip e video


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO