La notte del giudizio: Election Year - clip e featurette in italiano

La notte del giudizio 3: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul thriller con Frank Grillo nei cinema italiani dal 28 luglio 2016.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Il prossimo 28 luglio debutta nei cinema italiani La notte del giudizio: Election Year, terzo capitolo del franchise thriller "The Purge".

Tre anni fa, il mondo ha subito lo schiaffo in faccia della Notte del Giudizio - The Purge, un’idea provocatoria che non solo considera legali tutti i crimini per una notte all’anno, ma li vede addirittura favoriti dal governo. La Notte del Giudizio - The Purge e Anarchia – La Notte del Giudizio, usciti in sala nel 2013 e nel 2014, hanno incassato qualcosa come 200 milioni di dollari nei botteghini di tutto il mondo a fronte di un budget complessivo investito di appena 12 milioni.

La Notte del Giudizio – Election Year - The Purge: Election Year scopre il velo sul nuovo capitolo ambientato nelle 12 ore di illegalità annuale. Il film riporta lo spettatore in un futuro distopico, nella notte di un’appassionata battaglia elettorale che vede l’intera nazione profondamente divisa fra chi sostiene e chi rifiuta La Notte del Giudizio. Guidato dai Nuovi Padri Fondatori d’America (NFFA), il governo ha autorizzato l’annuale Notte del Giudizio per garantire che il tasso di criminalità rimanga sotto l’uno per cento per il resto dell’anno. Ma una rivoluzione sta serpeggiando fra i contestatori che sono convinti che la Notte del Giudizio sia una strategia delle istituzioni per eliminare i poveri e i deboli per permettere alle elites di prosperare. Nel corso della notte, fra caos e disordini, il film segue le vicende di un’improbabile gruppo di persone che si muove nelle ombre di Washington D.C. durante La Notte del Giudizio. Sul punto di rivelare l’incredibile cospirazione ordita dai Nuovi Padri Fondatori d’America, che con questa soluzione hanno promesso di rendere migliore la vita dai cittadini, cinque eroi capiranno a proprie spese fino a dove saranno in grado di spingersi per proteggere ciò in cui credono e le persone che amano. È arrivato il momento di riprendersi le strade della capitale del paese e durante questa Notte del Giudizio, l’anima della nazione è in gioco.

 

Clip - Assicurazioni per lo Sfogo:

 

Video intervista a Frank Grillo:

 

Video intervista a Elizabeth Mitchell:

 

 

la-notte-del-giudizio-election-year-clip-e-featurette-in-italiano-1.jpg

 

 

La notte del giudizio: Election Year - secondo trailer italiano e 7 nuovi poster


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo i sorprendenti incassi di La notte del giudizio (The Purge) e il suo sequel Anarchia - La notte del giudizio, la Blumhouse del produttore Jason Blum, lo stesso del lucroso franchise Paranormal Activity, porta nei cinema un terzo capitolo con La notte del giudizio: Election Year di cui oggi vi proponiamo un nuovo trailer italiano e 7 locandine ufficiali.

Il terzo capitolo di questo franchise, che ha incassato 200 milioni di dollari in tutto il mondo, si svolge durante le 12 ore di illegalità annuale sancita dai nuovi Fondatori d'America per mantenere grande la nazione. Sono passati due anni da quando Leo Barnes (Frank Grillo) si è fermato dal compiere un atto deplorevole e vendicarsi durante la notte delle "Sfogo" annuale. Ora serve come capo della sicurezza per la senatrice Charlie Roan (Elizabeth Mitchell), la sua missione è di proteggere il politico durante la campagna per la presidenza e sopravvivere al rito annuale che si rivolge a poveri e innocenti.

Il regista James DeMonaco ha rivelato che questo nuovo film è stato ispirato dai candidati presidenziali di quest'anno come Donald Trump, Hillary Clinton e Bernie Sanders e che nel film c'è una "rappresentazione" di ciascuno di questi candidati.

Il film è co-prodotto dalla Blumhouse Productions di Jason Blum (Insidious , Ouija, The Visit) con la Platinum Dunes di Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form (Tartarughe Ninja, Ouija, Non aprite quella porta).

Il cast di supporto include Mykelti Williamson, Ethan Phillips, Edwin Hodge, Terry Serpico, Kyle Secor, Kimberly Howe, Joseph Julian Soria e Stephanie Ann Saunders.

La notte del giudizio ha incassato 89.3 milioni di dollari in tutto il mondo da un budget di soli 3 milioni, mentre il sequel Anarchia: La notte del giudizio ha guadagnato 111.9 milioni di dollari da un budget di 9 milioni. La notte del giudizio: Election Year che arriverà nei cinema italiani il prossimo 28 luglio è stato prodotto con un budget di 10 milioni di dollari.

 

 

 

 

La notte del giudizio: Election Year - primo trailer italiano


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Primo trailer italiano per La notte del giudizio: Election Year aka The Purge 3. Universal Pictures rivela il prossimo terrificante capitolo sulle 12 ore di anarchia che vengono proclamate ogni anno dai Nuovi Padri Fondatori d’America.

Nel primo film Ethan Hawke affrontava lo "Sfogo annuale" barricato con la famiglia nella sua casa protetta da un avanzato sistema di sicurezza, ma la follia che si scatena in strada verrà a bussare alla sua porta. Nel secondo capitolo l'azione si sposta tra le strade in preda all'anarchia con il sergente Leo Barnes (Frank Grillo) in viaggio verso la casa dell'uomo che un anno prima, guidando ubriaco, ha investito e ucciso il figlioletto. In questo terzo capitolo ritroviamo Barnes che sopravvissuto a quella infernale nottata si ritrova ancora in strada e in fuga mentre le sirene danno il via ad una nuova notte di baldoria omicida. Stavolta Barnes dovrà proteggere per 12 ore se stesso e la coraggiosa senatrice Charlie Roan (Elizabeth Mitchell) che ha deciso di porre fine per sempre alla barbara tradizione dello "Sfogo annuale". L'intenzione di cambiare le cose porrà la senatrice in una situazione di pericolo da cui solo Barnes, suo capo della sicurezza, potrebbe salvarla, ma la notte è lunga e la sete di sangue implacabile.

La notte del giudizio: Election Year debutterà nei cinema italiani il 14 luglio 2016.

 

The Purge 3: Election Year - primo trailer e poster


Aggiornamento di Pietro Ferraro

Terzo capitolo per il franchise La notte del giudizio aka The Purge che ha incassato oltre 200 milioni al box office in tutto il mondo. Universal Pictures ha reso disponibile un primo trailer e una locandina di The Purge 3: Election Year che ci racconta altre 12 ore di illegalità annuale sancita dai Nuovi Padri fondatori dell'America per mantenere i tassi di criminalità e disoccupazione ai minimi storici.

Sono passati due anni da quando Leo Barnes (Frank Grillo) non ha seguito il suo istinto primordiale cercando vendetta e ora è diventato il capo della sicurezza per il senatore Charlie Roan (Elizabeth Mitchell), la sua missione è proteggere il politico in una corsa per la presidenza e sopravvivere al rito annuale che trasforma poveri e innocenti in vittime sacrificali. Ma quando un tradimento li porta nelle strade durante una notte in cui nessun aiuto è disponibile, loro dovranno rimanere in vita fino all'alba o entrambi saranno sacrificati per i loro peccati contro lo stato.

James DeMonaco regista di La notte del giudizio e il sequel Anarchia - La notte del giudizio torna a collaborare per questo terzo film con Jason Blum e la sua Blumhouse Productions (Insidious, Ouija, The Visit), la Platinum Dunes di Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form (Ouija, Non aprite quella porta) e lo sceneggiatore Sébastien K. Lemercier (Assault on Precinct 13).

La notte del giudizio ha incassato 89 milioni di dollari in tutto il mondo nel 2013 da un budget di appena 3 milioni, mentre Anarchia - La notte del giudizio ha incassato poco più di 110 milioni di dollari in tutto il mondo da un budget di 9 milioni. Frank Grillo ha quasi rinunciato ad interpretare questo terzo film per l'impegno con la serie tv "Kingdom" giunta alla sua seconda stagione, ma alla fine il problema è stato risolto e lo scorso settembre Grillo era sul set del film pronto a girare.

Frank Grillo ha di recente concluso le riprese di Captain America: Civil War riprendendo il ruolo di Brock Rumlow alias Crossbones già interpretato nel cinecomic Captain America: The Winter Soldier.

The Purge 3: Election Year debutterà nei cinema americani il 1° luglio 2016.

 

the-purge-3-election-year-primo-trailer-e-poster-2.jpg

 

 

Fonte: Collider

 

 

The Purge 3 uscirà il 1° luglio del 2016

Articolo del 9 gennaio 2015

Dopo gli 89,328,627 dollari del 2013 con il primo capitolo e i 110,602,999 dollari del 2014 con il secondo, la Universal ha deciso di 'aspettare' un altro anno prima di fare uscire al cinema The Purge 3. La saga creata e diretta da James DeMonaco non sbarcherà in sala nel 2015, come inizialmente pensato, bensì il 1° luglio del 2016. La 'purga' annuale della pellicola si è quindi presa 12 mesi di pausa, anche per capire quale strada intraprendere con il 3° episodio dopo il balbettante 2°, più costoso (9 milioni) e ambizioso del primo.

Ad annunciare la data di uscita Ben Fritz del Wall Street Journal, via Twitter. La pellicola andrà così a scontrarsi con due pezzi da novanta come Tarzan in live action della Walt Disney e Il GGG di Steven Spielberg. Michael K. Williams tornerà quasi certamente sul set insieme a Carmen Ejogo, mentre tutto tace su Frank Grillo, mattatore in Anarchia - La notte del Giudizio. James DeMonaco, ovviamente, chiuderà la sua trilogia con regia e sceneggiatura.

237906-the-purge-the-purge-wallpaperJason Blum della Blumhouse, che ha letteralmente dato vita ad un Impero con questi horror low budget (Paranormal Activity, Ouija, Sinister e Insidious), ha mesi fa confessato proprio nella Capitale che il franchise The Purge potrebbe durare persino 'all'infinito'. Questo 3° capitolo, in conclusione, non sarà affatto l'ultimo, bensì probabilmente l'episodio che porterà la saga stessa verso il prossimo step, in modo da giustificare un'altra eventuale 2° trilogia.

Fonte: Slashfilm


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO