Stasera in tv su Italia 1: "Il cacciatore di giganti" con Ewan McGregor

Italia 1 stasera propone Il cacciatore di giganti (Jack the Giant Slayer), film fantasy delk 2013 diretto da Bryan Singer e interpretato da Nicholas Hoult, Ewan McGregor, Ian McShane e Stanley Tucci.

 

Cast e personaggi


Nicholas Hoult: Jack
Eleanor Tomlinson: principessa Isabelle
Ewan McGregor: Elmont
Stanley Tucci: Lord Roderick
Ian McShane: re Brahmwell
Bill Nighy: generale Fallon
John Kassir: generale Fallon testa piccola
Ben Daniels: Fumm
Raine McCormack: gigante
Eddie Marsan: Crawe
Warwick Davis: vecchio Hamm
Ewen Bremner: Wicke

Doppiatori italiani

Davide Perino: Jack
Gemma Donati: principessa Isabelle
Massimiliano Manfredi: Elmont
Luca Biagini: Lord Roderick
Rodolfo Bianchi: re Brahmwell
Paolo Buglioni: generale Fallon

 

La trama


ScreenHunter_7179 Apr. 04 12.06

Un’antica guerra riaffiora il giorno in cui un giovane agricoltore apre involontariamente una porta tra il nostro mondo e quello di una spaventosa razza di giganti.

Liberi di vagare sulla Terra per la prima volta da centinaia di anni, i giganti reclamano i territori un tempo perduti, costringendo il giovane Jack (Nicholas Hoult), a prendere parte alla battaglia della sua vita per fermarli.

Lottando per un regno, per i suoi abitanti e per l’amore di una principessa coraggiosa, Jack si ritrova faccia a faccia con questi inarrestabili guerrieri che egli credeva esistessero solo nelle leggende ...ed ha l’occasione per diventare egli stesso una leggenda.

 

Il nostro commento


ScreenHunter_7178 Apr. 04 12.04

Il regista Bryan Singer aggiorna con un certo vigore la celebre fiaba di "Jack e il fagiolo magico" trasformandola in un fantasy adulto e improntato all'azione, con uno script piuttosto spigliato e ben supportato da un cast di attori tra cui spicca un ambiguo e sempre puntuale Stanley Tucci.

Il film non manca però di pecche come un uso eccessivo di effetti speciali che finiscono per straripare e rendere in qualche modo posticcia la suggestiva ambientazione finendo per sovrastare il lato "umano" della narrazione inoltre, ma in questo caso si tratta di gusto personale, non ci è piaciuta la scelta di dare al look dei giganti un aspetto eccessivamente grottesco e fumettoso che in parte vanifica il realismo dato dall'utilizzo del "motion capture".

In conclusione nonostante qualche indiscutibile eccesso, Il cacciatore di giganti è un fantasy visivamente sontuoso e in gran parte sottovalutato che secondo noi merita un ripescaggio e un passaggio televisivo potrebbe rivelarsi l'occasione giusta.

 

Curiosità


ScreenHunter_7177 Apr. 04 12.03

- Due volte nel film vediamo un'arpa dorata. Una volta in un flashback, quando un gigante la sta rubando e di nuovo quando Jack è nella stanza con tutto il tesoro. Nella fiaba "Jack e il fagiolo magico", un'arpa che suona da sola è uno degli oggetti che Jack ruba nella dimora del gigante.

- Stanley Tucci, l'unico membro del cast non britannico, adotta nel film un accento britannico per adattarsi ai suoi colleghi. Tucci ha detto che aveva da tempo il desiderio di cimentarsi con un accento inglese e questo film gli ha dato la possibilità di farlo.

- Nicholas Hoult è stata la prima scelta di Bryan Singer per il ruolo di Jack, considerando il loro buon rapporto di lavoro avuto in X-Men - L'inizio (2011) film che vedeva Singer produttore e Hoult nei panni del mutante Bestia.

- La creazione dei giganti ha avuto quattro fasi principali. Il primo passo è stato utilizzare la performance capture per catturare i movimenti del viso / corpo dell'attore e il rendering in un ambiente virtuale in tempo reale. Il secondo passo è avvenuto durante le riprese, in cui la tecnologia "Simulcam" è stata utilizzata per aiutare i personaggi umani ad interagire virtualmente con i giganti realizzati in precedenza. Il terzo passo è stato un secondo giro di riprese in performance capture per regolare i movimenti dei giganti onde adattarli perfettamente alle performance live-action. Il passo finale ha visto dare gli ultimi ritocchi all'animazione e queindi a pelle, capelli e vestiti dei giganti con l'ausilio del compositing che ha reso il tutto omogeneo.

- Anche se non è stato usato nella versione uscita in sala, Julie Andrews ha registrato "The Giants Fable" per la sequenza di apertura del film. Questa voce narrante può essere trovata nelle scene tagliate tra gli extra del Blu-Ray.

- Bryan Singer ha dovuto attenuare l'utilizzo di effetti visivi per mantenere il film appropriato anche per un pubblico di bambini.

- Jamie Campbell Bower è stato considerato per il ruolo di Jack, ma non è stato in grado di fare un provino a causa di un infortunio subito alla caviglia che si è rotto durante le riprese di Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 (2010).

- E stato lo sceneggiatore Darren Lemke che ha proposto per primo l'idea di aggiornare la favola di "Jack e il fagiolo magico". Lemke ha descritto lo script come "una storia maschilista di un ragazzo che diventa un uomo" e ha fatto un parallelo tra Jack e il Luke Skywalker di Star Wars.

- Eleanor Tomlinson ha basato la sua interpretazione sulla Ripley di Sigourney Weaver in Aliens - Scontro finale (1986).

- Adelaide Kane, Lily Collins e Juno Temple hanno sostenuto un provino per il ruolo di Isabelle.

- Alex Pettyfer, Aaron Johnson e Aneurin Barnard sono stati considerati per il ruolo di Jack.

- I soldati interpretati da Byron Coll e Aaron Jackson sono stati tagliati dal film finito, ma sono ancora accreditati nei titoli di coda.

- Ian McKellen ha prestato la voce in originale al cantastorie che si può ascoltare alla fine del film.

- All'inizio della battaglia finale, il re gigante Fallon si rivolge ai suoi quattro generali chiamandoli per nome: Fye, Fo e Fum. Questi nomi sono la prima strofa della nenia del gigante nella tradizionale fiaba di Jack.

- La maggior parte delle narrazioni di "Jack e il fagiolo magico" iniziano con la madre di Jack che lo manda a vendere la mucca di famiglia. Questa versione sostituisce la madre con lo zio e la mucca con un cavallo.

- Il film con un budget stimato tra i 185 e i 200 milioni di dollari ne ha incassati worldwide circa 197.

 

La colonna sonora


ScreenHunter_7180 Apr. 04 12.07

- Le musiche originali del film sono di John Ottman assiduo collaboratore del regista Bryan Singer. I due hanno collaborato anche per Public access, I soliti sospetti, L'allievo, X-Men 2, Superman Returns, Operazione Valchiria e X-Men: Giorni di un Futuro Passato.

- John Ottman è anche un regista (Urban Legend - Final Cut) e un montatore (Superman Returns, Operazione Valchiria, X-Men 2, Il cacciatore di giganti).

 

71ZwMRCnj6L._SL1000_

1. Jack and Isabelle (Theme from Jack the Giant Slayer)
2. Logo Mania
3. To Cloister
4. The Climb
5. Fee Appears
6. How Do You Do
7. Why Do People Scream?
8. Story of the Giants
9. Welcome to Gantua
10. Power of the Crown
11. Not Wildly Keen on Heights
12. Top of the World
13. The Legends Are True/First Kiss
14. Roderick's Demise/The Beanstalk Falls
15. Kitchen Nightmare
16. Onward and Downward!
17. Waking a Sleeping Giant
18. Chase to Cloister
19. Goodbyes
20. The Battle
21. Sniffing Out Fear/All is Lost
22. The New King/Stor

Per ascoltare la colonna sonora integrale cliccate QUI.

 

Jack and Isabelle (Theme from Jack the Giant Slayer) - John Ottman:

Story Of The Giants - John Ottman:

The New King Stories - John Ottman:

 

Clip e video


ScreenHunter_7181 Apr. 04 12.08

Clip in italiano con scene del film:

Intervista al cast:

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO