Il caso Spotlight: prima featurette in italiano

Il caso Spotlight: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Tom McCarthy nei cinema italiani dal 18 febbraio 2016.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dopo aver fatto incetta di svariati premi della critica e collezionato 6 nomination agli Oscar (Miglior film, regia, sceneggiatura originale, attore non protagonista – Mark Ruffalo, attrice non protagonista – Rachel McAdams e Miglior montaggio), Il caso Spotlight del regista Tom McCarthy debutterà nelle sale italiane il prossimo 18 febbraio con un cast di altissimo profilo che include Michael Keaton, Mark Ruffalo, Rachel McAdams, Liev Schreiber, John Slattery e Stanley Tucci.

BiM che distribuirà il film nelle sale italiane ha reso disponibile una prima featurette sottotitolata con un approfondimento sul film che racconta la storia del team di giornalisti investigativi del Boston Globe soprannominato "Spotlight", che nel 2002 ha sconvolto la città con le sue rivelazioni sulla copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica degli abusi sessuali commessi su minori da oltre 70 sacerdoti locali, in un’inchiesta premiata col Premio Pulitzer.

Mark Ruffalo si è guadagnato una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista interpretando il giornalista di punta Mike Rezendes. L’attore, già candidato ad un Oscar per il suo ritratto del lottatore David Schultz nel film del 2014 Foxcatcher, ha ricevuto la sceneggiatura di Il caso Spotlight un venerdì. L’ha letta la sera, e il giorno dopo ha accettato la parte. “Ho capito immediatamente che sarebbe stato un film importante”, ricorda Ruffalo. “Ci sono film che fai per gli altri, e film che fai per te stesso. È terribile che ci siano così tante persone ferite in modo così brutale e spietato da un’istituzione che non avrebbe dovuto permetterlo”. Ruffalo ha seguito Rezendes per settimane, per prepararsi a interpretare il ruolo di questo tenace giornalista. “Il primo giorno che l’ho incontrato, Mike era un po’ sulla difensiva. Non mi stupisce. Avrà pensato: e ora che vuole da me, questo attore? Siamo andati a casa sua, poi a cena e poi abbiamo fatto una lunga passeggiata. Abbiamo parlato parecchio e ho cominciato a farmi un’idea di che tipo fosse. Poi sono stato al Globe e l’ho seguito per cinque giorni, al lavoro, prima di cominciare le prove del film. Quando sono iniziate le riprese, veniva abbastanza spesso sul set. Il fatto che stesse lì a guardarmi mi rendeva un po’ nervoso, perché ci tenevo molto a interpretarlo nel modo giusto”.

 

il-caso-spotlight-nuovo-trailer-italiano-e-prima-featurette.jpg

 

Il caso Spotlight: il trailer italiano del film di Thomas McCarthy


Uscirà il 18 febbraio il thriller Il caso Spotlight (Spotlight) diretto da Thomas McCarthy e interpretato da Michael Keaton, Mark Ruffalo, Rachel McAdams, Stanley Tucci, Liev Schreiber, Brian d'Arcy James, John Slattery, Billy Crudup, Len Cariou, Paul Guilfoyle.

Il film racconta la storia del team di giornalisti investigativi del Boston Globe soprannominato Spotlight, che nel 2002 ha sconvolto la città con le sue rivelazioni sulla copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica degli abusi sessuali commessi su minori da oltre 70 sacerdoti locali, in un’inchiesta premiata col Premio Pulitzer.


Oggi vi regaliamo il trailer italiano e una galleria di foto. Il film è uno dei favoriti agli Oscar 2016.

 

 

Spotlight: il giornalismo investigativo fuori concorso a Venezia 2015


Post del 4 agosto 2015: Mali tanto immondi quanto radicati, continuano a proliferare sotto i nostri occhi distratti, complici e deferenti, anche se di tanto in tanto, casi eccezionali ed eclatanti di giornalismo investigativo riescono a portarne alla luce oscenità che il cinema continua ad esplorare.

"Spotlight", diretto da Thomas McCarthy e scritto con Josh Singer, fa esattamente questo con il resoconto dell'indagine condotta dal team di reporter del Boston Globe (chiamato Spotlight) che nel 2001 ha portato alla luce l'inquietante storia di abusi sui minori perpetrate per anni da sacerdoti pedofili della Chiesa cattolica del Massachussetts e dei tentativi di insabbiamento delle gerarchie ecclesiastiche, a partire dalle accuse nei confronti del Cardinale Bernard Law, con un impegno nei confronti della verità che ha ricevuto il Premio Pulitzer per il Servizio Pubblico.

spotlight-di-thomas-mccarthy.jpg

La storia vera che arriva sul grande schermo con Marty Baron (Liev Schreiber), Ben Bradlee Jr. (John Slattery) ed i quattro membri del team investigativo del Globe Spotlight, composto da Walter Robinson (Michael Keaton), Mike Rezendes (Mark Ruffalo), Sacha Pfeiffer (Rachel McAdams) and Matt Carroll (Brian d’Arcy James). Insomma un cast nutrito che conta anche Stanley Tucci e Billy Crudup.

Il film girato tra Boston e Toronto è una co-produzione tra Steve Golin e Michael Sugar di Anonymous Content e Nicole Rocklin con Blye Faust di Rocklin / Faust, finanziato dalla Participant Media, distribuito da Open Road Films negli Stati Uniti, da Entertainment One a livello internazionale e nella sale italiane da Bim a novembre 2015.

Spotlight che potete già sbirciare nel trailer internazionale, è uno dei film presentati fuori concorso alla 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che aspira ai prossimi Oscar, dopo aver testato pubblico e critica nordamericano del TIFF di Toronto.

Via | Bim Distribuzione

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO