Bridget Jones's Baby: il trailer italiano

Al cinema nell'Autunno 2016

E' finalmente online il trailer italiano (e uno originale) di Bridget Jones's Baby (Bridget Jones 3) diretto da Sharon Maguire e che vede nel cast Renée Zellweger, Colin Firth e Patrick Dempsey.

Nel nuovo film della amata serie basata sull'eroina creata da Helen Fielding, Bridget si ritrova ad aspettare, inaspettatamente, un bambino.

Sì, Bridget è tornata!

Bridget Jones 3: prima foto ufficiale con Renée Zellweger

bridget-jones-3-prima-foto-ufficiale-di-renee-zellweger.jpg

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Post del 3 ottobre 2015: Sembra che la notizia data lo scorso agosto di un via alle riprese (la trovate scorrendo l'articolo) fosse attendibile poichè è stata pubblicata online una prima immagine ufficiale via Twitter di Renée Zellweger in Bridget Jones's Baby, il terzo film della serie di comedy-romance che include Il diario di Bridget Jones del 2001 e Che pasticcio Bridget Jones! del 2004. Colin Firth riprende il ruolo di Mark Darcy dai primi due film, con Patrick Dempsey come new entry nei panni di un nuovo personaggio.

Hugh Grant non tornerà come Daniel Cleaver visto nei primi due film. Nel lontano 2012, molto prima che le riprese prendessero il via, si vociferava che Hugh Grant stava lasciando il progetto e tre anni dopo scopriamo che quelle voci erano vere. Anche se non sono stati forniti dettagli sul personaggio di Patrick Dempsey è molto probabile che egli diventerà un nuovo interesse amoroso per la protagonista.

Un aggiornamento via Deadline del mese scorso sosteneva che la storia è in realtà basata su alcuni articoli dell'autrice e giornalista Helen Fielding e non sul suo ultimo libro "Mad About The Boy". Il libro segue Bridget diventata mamma di un paio di bambini, mentre Mark Darcy è morto. Helen Fielding ha scritto di aver adattato la sceneggiatura con David Nicholls (One Day, Lontano dalla pazza folla).

Nessun dettaglio della trama è stato confermato, ma il titolo fa riferimento, ovviamente, a Bridget Jones che avrà un figlio, anche se l'identità del padre di quel bambino resta da confermare.

Sharon Maguire, che ha diretto l'originale Il diario di Bridget Jones è tornata al timone per questo sequel. Il diario di Bridget Jones ha incassato 281 milioni di dollari in tutto il mondo da un budget di 25 milioni. Il sequel Che pasticcio Bridget Jones! diretto da Beeban Kidron ha incassato circa 262 milioni di dollari a livello globale.

 


 

Bridget Jones 3, riprese iniziate in gran segreto?


000af1f0-630.jpg

La notizia è clamorosa e va presa con tutti i guanti del caso. Durante un concerto che Ed Sheeran ha tenuto lo scorso 15 luglio a Croke Park, Dublino, sarebbero andate in scena le prime riprese ufficiali di Bridget Jones's Baby, 3° capitolo della saga cinematografica con Renée Zellweger mattatrice. La star, rumor alla mano, non ha partecipato ad alcun ciak, lasciando spazio alla propria controfigura. D'altronde piazzare la 'vera' Zellweger in mezzo a così tanti spettatori sarebbe stato a dir poco problematico. La presunta scena del film vedrebbe la 'finta' Bridget di spalle, tra la folla, al fianco di un uomo misterioso, mentre Sheeran canta sul palco.

Se Colin Firth ha da tempo dato il proprio assenso ad un 3° capitolo, chi si è negato è stato Hugh Grant, che non tornerà di fatto ad indossare gli abiti di Daniel Cleaver. Sharon Maguire , regista del primo indimenticabile capitolo, dovrebbe tornare dietro la macchina da presa dopo aver lasciato il compito a Beeban Kidron nel deludente 'Che pasticcio, Bridget Jones!'. Emma Thompson, premio Oscar per lo script di Ragione e Sentimento, avrebbe messo mano alla sceneggiatura finale.

Ovviamente tratto dagli scritti di Helen Fielding, Bridget Jones 3 dovrebbe prendere spunto da Un amore di ragazzo, 3° romanzo della saga edito in Italia da Rizzoli. Con questa trama ufficiale:

'Che cosa fai se la festa per i sessant'anni della tua migliore amica e il trentesimo compleanno del tuo ragazzo cadono lo stesso giorno? È giusto mentire sull'età quando sei a caccia di appuntamenti on-line? È moralmente accettabile farsi fare la piega quando entrambi i tuoi figli hanno i pidocchi? Ma il Dalai Lama twitta personalmente o delega tutto al suo assistente? La tecnologia è ormai diventata il quinto elemento? O ti stai confondendo col legno? Fare sesso con uno dopo sei settimane di SMS è l'equivalente moderno di sposarsi dopo due incontri e sei mesi di corrispondenza all'epoca di Jane Austen? Con in testa questi ed altri, perfino più gravi dilemmi, Bridget Jones inciampa tra un ostacolo e l'altro della sua nuova vita da mamma single. E intanto twitta, messaggia e butta giù elenchi di cose da fare per risvegliare la sua sessualità assopita, a dispetto di quella che alcuni, con espressione odiosa e sorpassata, si ostinano a chiamare mezza età'.

Fonte: Huffingtonpost

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO