Box Office Usa, Star Wars VII: è record di Natale

Star Wars VII frantuma tutti i record d'incasso all'esordio.

11118-star-wars-vii-2015-11_45_11.jpg

Ancora un record per Star Wars VII. L'ennesimo conquistato in appena una settimana. Ieri, 25 dicembre, il titolo Disney avrebbe incassato tra i 35 e i 47 milioni di dollari, frantumando il precedente primato di Sherlock Holmes, che nel 2009 incassò 24,608,941 dollari. Ed era al suo primo giorno di programmazione.

Un secondo fine settimana da sballo quello a cui andrà incontro la pellicola diretta da J.J. Abrams, con previsioni che parlano di un incasso tra i 120 e i 150 milioni in 72 ore. Se così fosse Star Wars 7 farebbe suo anche il primato del secondo miglior weekend di sempre, stracciando i 106 milioni di dollari incassati in estate da Jurassic World. Entro 48 ore, poi cadrà anche il muro del miliardo worldwide. Domani sera, ovviamente, l'aggiornamento definitivo di questa folle corsa.

- Migliori anteprime serali del giovedì di sempre: 57 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 43.5 milioni).
- Miglior giorno d'apertura di sempre: 120.5 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 91 milioni).
- Miglior giorno singolo di sempre: 120.5 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 91 milioni).
- Miglior weekend d'apertura di sempre: 247,966,675 dollari (record precedente: Jurassic World 208.8 milioni).
- Miglior esordio nel mese di dicembre di sempre: 247,966,675 dollari (record precedente Lo Hobbit: 84 milioni).
- Miglior venerdì di sempre: 120.5 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 91 milioni).
- Miglior domenica di sempre: 60.5 milioni di dollari (record precedente: Jurassic World 57,207,490 dollari).
- Miglior lunedì di sempre: 40 milioni di dollari (record precedente: Spider-Man 2 con 27,661,137 dollari)
- Miglior martedì di sempre: 37.3 milioni di dollari (record precedente: The Amazing Spider-Man con 35 milioni).
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 100 milioni negli Usa: 1 giorno.
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 150 milioni negli Usa: 2 giorni.
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 200 milioni negli Usa: 3 giorni.
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 250 milioni negli Usa: 4 giorni.
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 300 milioni negli Usa: 5 giorni.
- Film più veloce ad abbattere il muro dei 300 milioni negli Usa: 6 giorni.
Miglior settimana di sempre: 391,051,329 dollari (record precedente: Jurassic World 296,211,655 dollari).
- Miglior media per sala di sempre all'esordio per una wide-release: 57,571 dollari.
- Miglior debutto worldwide IMAX: 48 milioni di dollari (record precedente Jurassic World: 44 milioni)
- 3° miglior esordio internazionale di sempre: 281 milioni di dollari (record Jurassic World: 316,102,740 dollari. A seguire i 314 milioni de I Doni della Morte Parte 2).
- Miglior debutto worldwide di sempre: 528,966,675 dollari (record precedente Jurassic World: 524,909,010 dollari).

Box Office Usa, Star Wars VII

miliardo di dollari worldwide per Natale?

Altri 76.5 milioni di dollari incassati in tutto il mondo nella giornata di mercoledì (38.1 negli Usa e 38.4 fuori dagli States) e ben 27.6 rastrellati solo negli Usa alla vigilia di Natale, frantumando così il precedente record di Avatar (11.1 milioni). Star Wars: il Risveglio della Forza si prepara ad infrangere un altro clamoroso primato tra oggi e domani. Previsioni alla mano, infatti, il titolo Disney avrebbe incassato altri 100 milioni di dollari worldwide nella giornata di ieri, 24 dicembre, puntando così ad abbattere il muro del miliardo proprio oggi, giorno di Natale solitamente molto ricco.

Solo negli Usa, per dire, la pellicola dovrebbe incassare altri 150/200 milioni nel fine settimana, arrivando ad uno sbalorditivo totale casalingo di oltre 500 milioni in 10 giorni appena. Al momento siamo a quota 813.5 milioni di dollari in tutto il mondo. Il record di Jurassic World, che riuscì ad infrangere il tetto del miliardo in 13 giorni, verrà sbriciolato. Se dovesse cadere oggi, Star Wars VII ci avrebbe impiegato 7 giorni appena. Nel caso in cui dovesse accadere domani, eventualità più concreta, saranno 8. Nell'attesa, il film ha incassato 391 milioni di dollari in 7 giorni sul suolo americano, massacrando Jurassic World, vecchio primatista a quota 296.2 milioni.

Box Office Usa, Star Wars VII

record anche di martedì - 690 milioni di dollari worldwide


Ancora record per J.J. Abrams. Anche ieri, infatti, Star Wars: il Risveglio della Forza ha fatto registrare incassi folli sul suolo statunitense. 37.3 milioni di dollari in 24 ore, ovvero il miglior martedì di sempre. Superati i 35 milioni di The Amazing Spider-Man, registrati alla vigilia del 4 luglio del 2014. Ma in quel caso stavamo parlando di un giorno d'apertura. Il titolo Disney ha così raggiunto i 325.400.000 dollari solo negli States, diventando il film più veloce ad abbattere la soglia dei 300 milioni: 5 giorni appena. Jurassic World, quest'estate, ce ne mise 8. Il primato era suo.

Worldwide Star Wars VII ha invece toccato quota 689.400.000 dollari. Entro la fine del weekend, è evidente, crollerà il muro del miliardo in tutto il mondo. E con lui un altro, l'ennesimo record.

Box Office Usa, Star Wars VII

lunedì monster da 40 milioni - altro record

Scuole d'America chiuse per le Feste, 4.134 cinema a disposizione e un altro clamoroso record frantumato. Archiviato il weekend da guiness, Star Wars: il Risveglio della forza è riuscito ad incassare altri 40 milioni di dollari solo nella giornata di ieri. Si tratta del lunedì più ricco di sempre nella storia del box office americano. Frantumati i 27,661,137 dollari di Spider-Man 2, che resistevano dal lontano 2004. Il totale ha così raggiunto i 288.100.000 dollari in patria e i 610.800.000 dollari in tutto il mondo. Mai nessun film aveva incassato tanto in così poco tempo.

Dopo aver agguantato i primati del venerdì, della domenica e del martedì, Star Wars VII proverà ora a fare altrettanto con il martedì (35,016,884 dollari firmati The Amazing Spider-Man), mentre sembrano intoccabili il mercoledì (68 milioni per Eclipse) e il giovedì (20 milioni per La vendetta dei Sith).

Box Office Usa, Star Wars VII

cade anche il record worldwide

Stime d'incasso troppo caute. Incredibile ma vero, Star Wars VII ha fatto suo anche l'unico record che nella giornata di ieri non era riuscito ad agguantare. Quello del miglior debutto worldwide. Parola dell'Hollywood Reporter. Sono infatti 528, e non 517, i milioni di dollari incassati in tutto il mondo, ovvero 3 in più rispetto ai 524.900.000 dollari di Jurassic World. Numeri spaventosi, anche perché il titolo Disney non è ancora uscito in Cina, mercato che da solo fruttò per i dinosauri Universal 99 milioni all'esordio.

cwxqhtkuaaarj3t.jpg

Box Office Usa, Star Wars VII da record

238 milioni in 3 giorni - 517 in tutto il mondo

Doveva essere un fine settimana 'epocale' per i botteghini di tutto il mondo è così stato. Il ciclone Star Wars: il Risveglio della Forza ha letteralmente frantumato tutti i record americani a sua disposizione, trascinando la Disney nella storia. Questo l'incredibile 'riassunto' formato Guerre Stellari.

- Migliori anteprime serali del giovedì di sempre: 57 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 43.5 milioni).
- Miglior giorno d'apertura di sempre: 120.5 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 91 milioni).
- Miglior giorno singolo di sempre: 120.5 milioni di dollari (record precedente: I Doni della Morte Parte Due 91 milioni).
- Miglior weekend d'apertura di sempre: 238 milioni di dollari, il 47% dei quali figli del 3D (record precedente: Jurassic World 208.8 milioni).
- Miglior esordio nel mese di dicembre di sempre: 238 milioni (record precedente Lo Hobbit: 84 milioni).
- Miglior media per sala di sempre per una wide-release: 57,571 dollari.
- Miglior debutto worldwide IMAX: 48 milioni di dollari (record precedente Jurassic World: 44 milioni)
- 3° miglior esordio internazionale di sempre: 279 milioni di dollari (record Jurassic World: 316,102,740 dollari. A seguire i 314 milioni de I Doni della Morte Parte 2).
- 2° miglior debutto worldwide di sempre: 517 milioni di dollari (record Jurassic World: 524,909,010 dollari).

Rimanendo in ambito internazionale, Il Risveglio della Forza ha incassato 49 milioni solo nel Regno Unito, 27 in Germania, 22 in Francia, 13.5 in Giappone, 12 in Russia, 11 in Messico, 10 in Spagna e 8.3 in Brasile. Il perché non abbia battuto i record internazionali di Jurassic World è invece presto detto: uscirà in Cina solo il prossimo 9 gennaio, a differenza dei dinosauri Universal che qui rastrellarono 99 milioni all'esordio. Dietro J.J. Abrams, briciole per tutti. Poco meno di 15 milioni di dollari per Alvin Superstar 4, andato così incontro al peggior esordio di sempre per un capitolo del franchise, con Sisters della Universal a seguire con poco meno di 14 milioni. 254 milioni di dollari in tasca per Hunger Games: il Canto della Rivolta - Parte 2, seguito dai 96 milioni de Il Viaggio di Arlo, inattesa e per certi versi clamorosa delusione Pixar.

Sono invece diventati 88 i milioni di dollari incassati da Creed, con Krampus a quota 35 milioni e Heart of the Sea crollato di un devastante 68.7% sugli incassi dopo il già ridicolo debutto di 7 giorni fa. Solo 18.6 i milioni di dollari incassati fino ad oggi dal blockbuster Warner, che ne è costati 100. Tra i maggiori flop di stagione. Chiusura di chart con i 194 milioni di Spectre, i 41 di The Night Before, i 23 di Spotlight, i 17 di Brooklyn e i due super esordi di Dilwale e Bajirao Mastani, film di Bollywood riusciti ad incassare 1,875,000 dollari e 1,660,000 dollari, con medie per copia tra i 5,461 e i 7000 dollari. Poco sopra il mezzo milione è arrivato Youth di Sorrentino, salito a 61 copie, mentre The Danish Girl sfiora il milione e mezzo, Carol l'ha superato e La grande Scommessa ha abbattuto il muro del milione, con appena 8 sale tra le mani e a pochi giorni dall'ampliamento nazionale. Il Figlio di Saul, esordiente in appena 3 sale, ha infine incassato 38,891 dollari. Settimana ricca quella in arrivo grazie alle uscite di Concussion, Daddy's Home, Joy e Point Break. Uscite limitate, infine, per Tarantino e Inarritu. Ma battere l'uragano Star Wars VII, onestamente parlando, sarà impossibile per tutti.

  • shares
  • +1
  • Mail