Stasera in tv su Rai 2: "Gli Aristogatti"

Rai 2 stasera propone "Gli Aristogatti", film d'animazione del 1970 prodotto da Disney e diretto da Wolfgang Reitherman.

 

Cast e personaggi


Phil Harris: Romeo
Eva Gabor: Duchessa
Sterling Holloway: Groviera
Scatman Crothers: Scat Cat
Paul Winchell: Shun Gon
Lord Tim Hudson: Hit Cat
Vito Scotti: Peppo
Thurl Ravenscroft: Billy Boss
Dean Clark: Bizet
Liz English: Minou
Gary Dubin: Matisse
Nancy Kulp: Frou-Frou
Pat Buttram: Napoleone
George Lindsey: Lafayette
Monica Evans: Adelina Bla Bla
Carole Shelley: Guendalina Bla Bla
Charles Lane: George Hautecourt
Hermione Baddeley: Adelaide Bonfamille
Roddy Maude-Roxby: Edgar
Bill Thompson: Zio Reginaldo

Doppiatori italiani

Renzo Montagnani: Romeo
Melina Martello: Duchessa
Oreste Lionello: Groviera, George Hautecourt
Corrado Gaipa: Scat Cat
Lorenzo Spadoni: Shun Gon
Nino Scardina: Peppo
Emanuela Rossi: Bizet
Cinzia De Carolis: Minou
Riccardo Rossi: Matisse
Clelia Bernacchi: Frou-Frou
Mario Feliciani: Napoleone
Renato Cortesi: Lafayette
Solvejg D'Assunta: Adelina Bla Bla
Angiolina Quinterno: Guendalina Bla Bla
Wanda Tettoni: Adelaide Bonfamille
Renato Turi: Edgar
Gianni Bonagura: Zio Reginaldo

 

La trama


stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti-2.jpg

In una romantica e galeotta Parigi di inizio ‘900 la gatta Duchessa e i suoi tre cuccioli vivono tra gli agi ed il lusso in un splendida casa di un’anziana nobildonna, che intuendo che i suoi gatti sarebbero sopravvissuti a lei decide di includerli in un testamento lasciandogli ogni suo bene.

All’eventuale dipartita dei micetti, la donna chiede al suo avvocato di inserire come ulteriore beneficiario della sua fortuna il maggiordomo Edgar, che ascoltata la conversazione pensa bene di non aspettare tanto, diamine "sette vite" sono un’eternità, decidendo di sbarazzarsi subito di Madame e miagolante prole.

Drogato con del sonnifero il pasto di Duchessa e dei suoi micetti, a farne le spese anche l’ignaro Groviera topino scroccone, Edgar carica i gatti sul suo sidecar e si allontana dalla villa intenzionato ad abbandonarli il più lontano possibile, ma l’intervento di un paio di esagitati cagnoloni interrompe la corsa di Edgar che perderà lungo la strada cesto e gatti, che finiranno in mezzo alla vegetazione, mentre il maggiordomo proseguirà indenne la sua corsa.

Saranno Romeo, un gatto "piacione" con un gran talento musicale e una combriccola di randagi parigini ad aiutare Duchessa e i suoi cuccioli a ritrovare la strada di casa.

 

Il nostro commento


stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti-1.jpg

La Disney sforna l’ennesimo capolavoro, niente "computer animation" o modaiolo 3D di ultima generazione, qui si torna alle origini del cartoon, fatto di preziosismi di fine artigianato e sfondi dipinti a mano, animazione di gran classe sullo stile di un altro grande successo, La carica dei 101.

Classico numero 20 per la factory di Topolino, ormai lo studio Disney ha abituato il pubblico a standard qualitativi altissimi e a storie sempre variegate e coinvolgenti, stavolta una Parigi da acquerello "Belle epoque" è la cornice per una romantica storia d’amore e d’amicizia con il solito mix di musical, stavolta con suggestioni Jazz come nel recente La principessa e il ranocchio, umorismo e avventura.

Gli Aristogatti resta un imperdibile classico che nonostante il trascorrere del tempo e la cavalcata inarrestabile della tecnologia, conserva tutto il suo appeal e l’indubbia classe di prodotti che restano un "must" dell’intrattenimento per famiglie.

Curiosità


stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti-3.jpg

  • Gli Aristogatti è ispirato alla storia vera di una famiglia parigina di gatti, intorno al 1910, che ha ereditato una fortuna da favola.

  • Questo è stato l'ultimo film d'animazione ad essere approvato da Walt Disney e primo film d'animazione dello studio ad essere interamente completato dopo la sua morte. Va notato, tuttavia, che Disney aveva trascorso del tempo a lavorare sulla storia di Le avventure di Bianca e Bernie (uscito sette anni più tardi) nel periodo in cui Il libro della giungla (1967) era entrato in produzione.

  • Il personaggio di "Scat Cat" era stato creato per essere doppiato da Louis Armstrong. L'aspetto del personaggio è stato modellato su Armstrong, il modo in cui suonava la sua tromba, il suo fisico grassoccio e persino la distanza tra i denti. Tuttavia, Armstrong non è stato in grado di registrare alcun dialogo a causa della sua malattia. al suo sostituto, Scatman Crothers, è stato chiesto di "fingere di essere Satchmo".

  • I personaggi di Tolosa e Berlioz prendono il nome da due famosi artisti francesi, il pittore e illustratore Henri de Toulouse-Lautrec e il compositore Hector Berlioz.

  • I cani Napoleone e Lafayette sono entrambi nomi di famosi generali francesi Napoleone Bonaparte e Il Marchese di Lafayette. Napoleone era l'imperatore di Francia che conquistò gran parte dell'Europa mentre Lafayette era un nobile che aiutò gli americani durante la Guerra d'indipendenza.

  • La Disney aveva pensato di produrre un sequel direct-to-video intitolato Gli Aristogatti II con una data di uscita fissata nel 2007, ma la produzione è stato annullata nel 2006.

  • Il film in origine era stato concepito come una puntata live-action in due parti della serie tv Disneyland (1954).

  • Questo è l'ultimo film in cui Eric Larson ha lavorato come supervisore all'animazione. Da allora Larson si è concentrato sulla formazione di giovani animatori approdati allo studio negli anni '70 e '80.

  • Thurl Ravenscroft, la voce del gatto russo, ha fornito voce e canto a diverse attrazioni di Disneyland, come Pirati dei Caraibi, Haunted Mansion ed Enchanted Tiki Room.


 

La colonna sonora


stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti-5.jpg

  • Le musiche originali del film sono di George Bruns (1914 – 1983) collaboratore di lunga data della Disney e candidato all'Oscar per le musiche dei film d'animazione La bella addormentata nel bosco, La spada nella roccia e Robin Hood (con Floyd Huddleston per la canzone "Love").

  • Gli Sherman Brothers (Richard M. Sherman e Robert B. Sherman) hanno convinto Maurice Chevalier a tornare a cantare dopo essersi ritirato per interpretare il brano "Gli Aristogatti". E' stato il suo ultimo lavoro prima della sua scomparsa avvenuta nel 1972.


 

stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti.jpg TRACK LISTINGS

1. The Aristocats
2. Scales And Arpeggios
3. Thomas O'Malley Cat
4. Ev'rybody Wants To Be A Cat
5. Pretty Melody/My Paree
6. Cats Love Theme
7. The Butler Sneak
8. Nine Lives
9. The Goose Steps High
10. Windmill/The Bulter Speak
11. Blues
12. After Her/Cat Fight
13. My Paree/Chords In Blue
14. Nice Melody
15. Two Dogs And A Cycle
16. Ev'rybody Wants To Be A Cat (Reprise)

 

 

Clip e video


stasera-in-tv-su-rai-2-gli-aristogatti-6.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO