Star Wars 7: le origini di Rey hanno subito cambiamenti all'ultimo minuto?

Le origini di Rey in "Star Wars: Il risveglio della Forza" hanno subito un cambiamento in corsa?

Da quando è uscito nelle sale lo scorso mese Star Wars: Il risveglio della Forza ha guadagnato quasi 2 miliardi di dollari in tutto il mondo. Anche se gli incassi non sono sempre un indicatore dell'effettiva qualità di un film, in questo caso c'è stato un consenso unanime da parte di citica e pubblico per l'approccio nostalgico di JJ Abrams alla leggendaria saga di George Lucas. L'effetto "nostalgia canaglia" però non avrebbe funzionato senza un azzeccato casting delle nuove leve che hanno fatto il loro debutto nell'iconica "galassia lontana lontana", naturalmente ci riferiamo al Finn di John Boyega e alla Rey di Daisy Ridley e a proposito di quest'ultima le sue nebulose origini hanno dato il via tra i fan ad un'ondata mai vista di speculazioni e teorie sul suo passato e sulla famiglia che la ragazza attendeva su Jakku.

Ewan McGregor ha recentemente partecipato come ospite al Jimmy Kimmel Live commentando sul come ha contribuito ad un scena di Star Wars: Episodio VII. Per quelli di voi che non hanno visto il film quando Rey ha una visione dopo aver toccato la spada laser di Luke Skywalker al castello di Maz Kanata sente una voce che dice: "Rey, questi sono i tuoi primi passi", si tratta della voce di Ewan McGregor nei panni di Obi-Wan Kenobi.  Nell'intervista però l'attore ha detto qualcosa che alcuni hanno interpretato come un grande cambiamento apportato al background del personaggio di Rey che potrebbe avere enormi implicazioni, certo la frase potrebbe essere stata fraintesa, ma ciò che ne è sortito è senza dubbio intrigante.

McGregor dice: "Sentiamo la voce di Obi-Wan Kenobi proveniente dalle profondità di una foresta". Di per sé questa frase potrebbe sembrare irrilevante, ma nel contesto della visione di Forza avuta da Rey potrebbe avere un suo significato e il sito HitFix ha una teoria su questa ultima possibilità. Nella versione che vediamo sullo schermo si assiste all'abbandono di Rey ancora bambina sul pianeta deserto di Jakku. In una versione precedente tuttavia c'era un ricordo d'infanzia diverso, con una scena ambientata in una foresta. Questa scena tagliata dal film figura ancora nel romanzo basato sul film.

Ecco la descrizione della scena: si svolge su un campo di battaglia e Rey è di fronte a sette figure alte che indossano mantelli. Piove, c'è un tempio in fiamme. Poi la vediamo in una foresta deserta e innevata e una voce le dice "tornerò per te" e pronuncia dolcemente il suo nome.

L'implicazione è che le sette figure scure siano i Cavalieri di Ren, la setta di guerrieri che comprende Kylo Ren e che Rey fosse presente quando Kylo si è presentato al nuovo Tempio Jedi di Luke Skywalker seminando morte e distruzione. Questo potrebbe essere un indizio importante per le sue origini e anche se la voce che parla nel romanzo non è identificata, si ipotizza che potrebbe trattarsi di Luke, forse per indicare che lui è il padre di Rey , una verità che certamente spiegherebbe lo sguardo sul suo volto al termine di Star Wars: Episodio VII.

Ewan McGregor ha inavvertitamente rivelato un pezzo importante del rompicapo che cela l'identità di Rey o stava semplicemente parlando metaforicamente? La risposta arriverà con Star Wars: Episodio VIII la cui uscita è di recente slittata a dicembre 2017.

 

star-wars-7-le-origini-di-rey-hanno-subito-cambiamenti-allultimo-minuto.jpg

 

Fonte: Cinemablend

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO