Box Office Usa, primo Kung Fu Panda 3 ma senza sfondare

Star Wars: il Risveglio della Forza ad un passo dall'abbattere il muro dei 2 miliardi di dollari d'incasso worldwide. Solo Avatar e Titanic ci sono riusciti prima di lui.

kung-fu-panda-3-secondo-trailer-italiano-e-nuovi-poster.jpg

Che 5 anni d'attesa siano stati troppi? Probabilmente sì. Debutto al box office Usa senza strafare per Kung Fu Panda 3 della Dreamworks, partito con 41 milioni di dollari d'incasso in 72 ore di programmazione. Il primo capitolo, uscito nel 2008, ne raccolse 60 (per poi chiudere a quota 215), mentre il secondo 47,656,302 (per poi chiudere con 165,249,063 dollari). Evidente il calo, per quello che è il peggior debutto di un sequel animato Dreamworks. Dietro il Panda Po tiene benissimo l'orso di Revenant. -22.5% sugli incassi e un totale di 138 milioni di dollari per la pellicola Fox, che ha così sconfitto Star Wars: il Risveglio della Forza, nel frattempo arrivato all'incredibile totale di 895,426,162 dollari (1,983,226,162 worldwide). Avatar, ex primatista con i suoi 760,507,625 dollari finali, dopo 45 giorni di programmazione ne aveva raccolti 595,752,416.

Solo 10.3 milioni all'esordio per The Finest Hours della Disney, con Ride Along 2 arrivato ai 71 milioni e l'horror The Boy ai 21, dopo esserne costati 10. 23 milioni in tasca, invece, per Nonno Scatenato, seguito dai 20 de La Quinta Onda e con i 6.2 del parodistico Cinquanta sbavature di nero. Si tratta della peggior partenza al botteghino per un titolo targato Marlon Wayans. Chiusura di chart con i 43 milioni di 13 Hours, i 143 di Daddy's Home e i 61 de La Grande Scommessa. Debutto flop, infine, per il western Jane Got a Gun prodotto da Natalie Portman. 1,210 copie e la miseria di 803.000 dollari in 3 giorni per la pellicola di Gavin O'Connor (664 dollari a copia), costatane 25.

Weekend a 3 il prossimo grazie al dramma romantico The Choice, al ritorno dei Coen con Ave Cesare! e all'horror PPZ - Orgoglio, pregiudizio e Zombie.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO