Cannes 2016, George Miller presidente di giuria

In attesa del papabile secondo Oscar grazie a Mad Max, George Miller presidente di giuria al Festival di Cannes del 2016.

Un anno dopo l'anteprima mondiale fuori concorso con Mad Max: Fury Road, George Miller tornerà al Festival di Cannes. Ma in qualità di presidente di giuria. Sarà lui a guidare i giurati chiamati ad assegnare la 69esima Palma d'Oro il prossimo 11 maggio, quando la Croisette srotolerà il red carpet. Per il 70enne Miller, candidato agli Oscar grazie a Mad Max sia per il miglior film che per la miglior regia, sarà un ritorno al Festival dopo le esperienze da 'semplice giurato' nel 1988 e nel 1999. Nel primo caso a guidarlo trovò il compianto Ettore Scola, morto pochi giorni fa.

Premio Oscar nel 2007 grazie ad Happy Feet, Miller è stato nominato in altre 3 occasioni: per la migliore sceneggiatura originale de L'olio di Lorenzo (1992); e per il miglior film e la migliore sceneggiatura non originale di Babe, maialino coraggioso (1995). Il regista australiano farà suo il timone nel 2014 affidato a Jane Campion e nel 2015 ai fratelli Coen.

Girati 'solo' 10 film in quasi 40 anni d'attività, 4 dei quali dedicati a Mad Max e due ai pinguini animati, Miller si è fatto vedere in sala anche con Ai confini della realtà e Le streghe di Eastwick, nel 1987. Restio alle lusinghe hollywoodiane, ha spaziato tra i generi senza mai deludere le aspettative della critica, producendo anche quel Ore 10: calma piatta che vide Nicole Kidman esordire in qualità d'attrice.

Dopo il contestato palmares dello scorso anno (Dheepan - Una nuova vita Palma d'Oro, Italia trascurata e troppa Francia tra i titoli premiati), Miller sarà chiamato a far meglio. Prima di assaporare un secondo premio Oscar, che tra meno di un mese potrebbe seriamente diventar realtà, e di rimetter mano all'eventuale Mad Max 5.

Fonte: LeParisien

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO