La Corte: il trailer italiano della commedia di Christian Vincent

Il giudice in ermellino di Fabrice Luchini, Coppa Volpi a Venezia 2015, arriva al cinema il 17 marzo 2016

Uscirà il 17 marzo al cinema la commedia La corte (L'hermine) di Christian Vincent e interpretato da Sidse Babett Knudsen, Fabrice Luchini, Miss Ming, Berenice Sand, Claire Assali, Floriane Potiez.

Michel Racine è il temuto Presidente di una corte di assise. E' molto severo con se stesso e con gli altri. E' soprannominato il "giudice a due cifre", perché le sue condanne non sono mai inferiori a dieci anni. Ma ogni cosa viene sconvolta dalla comparsa di una donna. Fa parte della giuria in un processo per omicidio. Sei anni prima, Racine si era innamorato di lei. Quasi in segreto. É lei l’unica donna che abbia mai amato.

La Corte: trailer con Fabrice Luchini Coppa Volpi a Venezia 2015

Chi ama le performance garbatamente dirompenti e raffinate di Fabrice Luchini, potrà presto apprezzarlo nelle vesti togate dello scontroso e ironico Xavier Racine, giudice de La corte (Courted, L'Hermine, Francia, 2015) di Christian Vincent, premiato con la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, insieme alla sceneggiatura del film, all’ultimo Festival di Venezia.

Dal sodalizio inaugurato nel 1991 con il 'neo' de La timida (La discrète), alla Corte d'Assise del giudice in ermellino (L'Hermine), Vincent torna a dirigere l'affresco d'umanità interpretato da Luchini con tutta l'irruenza dei legami incompiuti e degli amori mai dichiarati, capaci di stravolgere anche l'esistenza dell'imperturbabile e temuto giudice della corte d'Assise di Saint-Omer, nella regione nordoccidentale del passo di Calais, che non infligge mai pene inferiori ai dieci anni.

Il giudice chiamato a presiedere il processo di un giovane padre accusato dell'efferato omicidio della figlia di sei mesi, investito della stessa dignità e incorruttibilità che rappresenta la stola di ermellino che indossa, fino a quando il suo sguardo rivolto alla giuria popolare non ritrova quello di Ditte Lorensen-Coteret, interepretata da Sidse Babett Knudsen.

Fino a quando l'anestesista di origini danesi che aveva conosciuto sei anni prima durante un ricovero in ospedale per un incidente, non risveglia il sentimento segreto di Racine/Luchini per l'unica donna che probabilmente abbia mai amato, costringendolo ad assecondare l'ossessione dell'urgenza e il bisogno di confessarlo.

Un bisogno capace di stravolgere l'esistenza e La Corte di Fabrice Luchini, scritta e diretta da Christian Vincent, prodotta da Albertine Productions, Cinéfrance 1888, France 2 Cinéma, che Academy Two distribuirà nelle nostre sale già da giovedì 17 marzo 2016 (e non più dal 24 marzo come comunicato in precedenza).

la-corte-christian-vincent.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO