Deadpool: nel film utilizzato un personaggio Marvel senza permesso

Il team di scrittori di "Deadpool" ha confermato che uno dei personaggi del film fa parte dell'Universo Cinematografico Marvel.

Deadpool si è rivelato un autentico trionfo al box-office statunitense infrangendo ogni record di debutto con un incasso di oltre 135 milioni di dollari, e come ogni film di supereroi che si rispetti anche questo cinecomic è pieno di "sorprese" per i fan.

A Marvel Studios e Disney però potrebbe non piacere che uno dei riferimenti più facilmente identificabili nel film appartenga all'Universo Cinematografico Marvel. A quanto pare gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick hanno deciso di utilizzare un personaggio di proprietà Marvel senza permesso.

 

Attenzione a seguire trovate SPOILER SUL FILM!

 

Come hanno fatto gli sceneggiatori a farla franca? Hanno un po' alterato il nome del personaggio e lo hanno spogliato del suo background, ma i due autori confermano che è lo lo stesso uomo visto nei fumetti Marvel su cui si basa Deadpool. Il personaggio viene introdotto durante la grande scena di lotta finale come Bob, un vecchio collega di Wade Wilson. Per alcuni la cosa non avrà molto significato, ma i lettori più fedeli di Deadpool riconosceranno questo personaggio come Bob, Agente dell'Hydra, nei fumetti frequente partner di Wade.

E' Marvel Studios, che ha utilizzato l'Hydra sia sul grande schermo che in un paio di serie tv, a detenere i diritti per utilizzare Bob, Agente dell'Hydra e non la 20th Century Fox. Questo significa che i creatori di Deadpool non erano legalmente autorizzati ad utilizzare questo personaggio nella storia. E' stato un piccolo cavillo di fronte al quale la squadra non si è fermata nel voler portare Bob in questa avventura. Paul Wernick spiega come sono giunti ​​all'utilizzo del personaggio molto noto tra i fan.

Ecco perché lo abbiamo chiamato Bob. I fan più accaniti diranno, "Oh mio Dio è Bob dell'Hydra?", ma agli avvocati della Marvel non andrà, "Aspetta, questo è Bob dell'Hydra, non hanno il diritto di usarlo". Ci siamo presi qualche libertà. Fox ha una lista di personaggi che possiedono e che possiamo usare e Simon Kinberg, che è uno dei produttori del progetto, è il custode dell'universo degli X-Men. Quindi era una grande fonte per noi, per sapere ciò che potevamo utilizzare. Così Simon e i legali ci hanno guidato su quello che potevamo o non potevamo fare o a cosa avere accesso, e poi è stato a noi vedere come usare quei personaggi in modo creativo, una volta che abbiamo capito di avere i diritti.

In Deadpool, Bob viene introdotto come uno scagnozzo di Ajax. Nel film ha un background nelle forze speciali, ma non si fa menzione dell'Hydra. Il personaggio è stato creato per Marvel Comics nel 2007 da Fabian Nicieza e Reilly Brown. Una delle somiglianze tra il Bob della Marvel e il Bob della 20th Century Fox è che sono entrambi sposati e il suo utilizzo è stato semplificato dal fatto che Bob non è un mutante. Nei fumetti Bob diventa mascotte e assistente di Deadpool, che chiama rispettosamente "Mr. Wilson".

Ci sono altri "easter egg" dell'universo Marvel nascosti in Deadpool. Jeremy il ragazzo che consegna le pizze lavora presso la "Pizzeria Feige's Famous Pizza", un cenno al boss della Marvel Kevin Feige. Alcuni sostengono che il terzo atto abbia effettivamente luogo in un Helicarrier dismesso e la sequenza alla fine dei titoli di coda vede Ryan Reynolds presentarsi in un'uniforme simile a quella Nick Fury ammiccando con ironia alla scena extra di Samuel L. Jackson in Iron Man.

Deadpool debutterà nei cinema italiani il prossimo 18 febbraio.

 

deadpool-nel-film-utilizzato-un-personaggio-marvel-senza-permesso.jpg

 

Fonte: Movieweb

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO