La battaglia di Hacksaw Ridge: nuova clip in italiano e video con il "making of" delle riprese

La battaglia di Hacksaw Ridge: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film di guerra di Mel Gibson nei cinema italiani dal 2 febbraio 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Ha debuttato nei cinema italiani il dramma bellico basato su eventi reali La battaglia di Hacksaw Ridge in lizza per 6 Premi Oscar tra cui Miglior film, Miglior regista (Mel Gibson) e Miglior attore protagonista (Andrew Garfield).

Eagle Pictures ha reso disponibile una nuova clip con una scena in italiano del film che vi proponiamo insieme ad un video con il "making of" delle riprese.

Andrew Garfield nominato ai Golden Globe e ai Tony, noto per il suo ruolo di Peter Parker in Amazing Spiderman e del co-fondatore di Facebook Eduardo Saverin in
The Social Network, ha colto al volo il ruolo.

Non ho avuto alcuna esitazione quando ho letto la sceneggiatura. Penso che sia raro in questo mondo trovare qualcuno come Desmond, che è così concentrato su di loro, e così in sintonia con quello che la sua piccola voce interiore gli sta dicendo, che non importa ciò che loro gli fanno o gli dicono.

Il raro rispetto di Doss per il nemico e la sacralità di ogni vita umana hanno quasi intimorito Garfield.

Desmond ha trattato il nemico con la stessa attenzione con cui avrebbe trattato i suoi compatrioti americani. È difficile da pensare, ma ho voluto cercare di capire di più, per imparare dal suo punto di vista sulla vita e sul mondo, questa bella prospettiva che aveva sul fatto che siamo tutti un unico popolo. Anche se credo che questa sia una storia che trascenda qualsiasi specifica religione, è una storia molto spirituale.

Nonostante il fatto che Doss sia ormai deceduto, Garfield dice di aver sentito una grande responsabilità nell’onorare la sua vita e i suoi insegnamenti. Ha trascorso i tre mesi prima della produzione esclusivamente ad esplorare Doss in profondità.

La preparazione è stata ampia. Ho visitato la città natale di Desmond, il luogo in cui è andato in pensione, la casa in cui è cresciuto e la casa dove morì. Ho fatto le passeggiate che faceva. Ho letto tutti i libri su di lui, assorbendo quanto mi fosse possibile. Ma è stato solo l'inizio, davvero. Una delle gioie di fare una storia come questa sta nel tentare di immedesimarsi in qualcun altro, nel periodo in cui era in vita, il che è infinitamente affascinante. Si arriva ad essere uno storico e un ricercatore.

 

 

Mel Gibson è stato gratificato nel vedere Garfield portare al personaggio quell’emotività che voleva arrivasse al pubblico.

Andrew è un attore straordinario. Non è il tipico eroe d'azione ma ha tutte queste qualità dentro di lui. È un ragazzo che, come Desmond Doss, ha reali convinzioni, per questo è stato in grado di ritrarre Desmond in modo veritiero ed emozionante. Il film è così incentrato sul suo personaggio, che lui doveva davvero essere il nostro quarterback, e lo è stato.

Garfield è stato altrettanto euforico parlando del rapporto di lavoro con Gibson.

Lavorare con Mel come regista è stato uno dei momenti migliori della mia vita da attore. Mel racconta la storia in un modo così convincente. È un po' come Desmond Doss, anche lui ha una sorta di innocenza e di purezza. Con Mel è sempre tutto chiaro, sai esattamente quello che lui sta sentendo in ogni momento, anche se non vuole farti capire che è così. È sincero e ha passione, ed è contagioso.

 

 

La battaglia di Hacksaw Ridge: nuove clip in italiano del film di Mel Gibson


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Eagle Pictures ha reso disponibili due nuove clip in italiano di La battaglia di Hacksaw Ridge il film di guerra biografico, nei cinema da oggi 2 febbraio, diretto da Mel Gibson e con protagonista l'ex Spider-Man Andrew Garfield. Il film è candidato a 6 Premi Oscar tra cui Miglior film, Miglior regista e Miglior attore protagonista.

 

NOTE DI PRODUZIONE

Nella primavera del 1945, quando la guerra nel Pacifico è arrivata ai suoi ultimi, e più letali giorni, e l’esercito degli Stati Uniti a Okinawa ha affrontato alcuni dei combattimenti più feroci in assoluto, un solo soldato rimane in piedi fuori dalla massa. Lui è Desmond T. Doss, un obiettore di coscienza, che nonostante avesse giurato di non uccidere, ha lavorato con coraggio come medico, senza armi, nella fanteria...ed ha continuato da solo a salvare la vita di decine di suoi commilitoni caduti sotto il fuoco senza sparare un solo proiettile. Dedito avventista del settimo giorno, Doss viveva in Virginia, quando si arruolò come volontario nell'esercito degli Stati Uniti. Non aveva alcun interesse a combattere, ma piuttosto voleva servire la patria come medico "non combattente". Non era certo un percorso abituale nelle gerarchie militari, ma Doss non si è arreso. Magro, vegetariano e disposto a lavorare anche di sabato (giorno di osservazione per gli avventisti, come la domenica cristiana), Doss è stato inizialmente deriso e maltrattato dai suoi compatrioti che, convinti che sarebbe stato un pericoloso peso per loro in trincea, hanno provato in tutti i modi possibili di cacciarlo dall'esercito. Ma Doss ha resistito fino a Okinawa, dove alla sua unità è stato ordinato di partecipare alla cattura, quasi impossibile, dell’imponente scarpata di Maeda, anche nota come Hacksaw Ridge. In cima a questa ripida e incombente scogliera di 120 metri, si trovavano nidi fortificati di mitragliatrici, trappole esplosive e soldati giapponesi nascosti nelle grotte, che avevano promesso di combattere fino alla fine. Fu lì che Doss ha dimostrato di avere non solo saldi principi, ma anche un raro coraggio. Di fronte a un pesante e disperato assalto di fuoco, Doss ha rifiutato di cercare riparo. Quando al suo battaglione è stato ordinato di ritirarsi, lui è rimasto indietro ed è corso più volte avanti e indietro, con nient'altro che le sue convinzioni, per trascinare in salvo circa 75 uomini gravemente feriti, che erano destinati a morire se lui non fosse intervenuto. Doss ha ricevuto la Medaglia d'Onore dal presidente Harry Truman nel mese di ottobre del 1945, con una citazione che riporta l'attenzione al suo "eccezionale coraggio e inflessibile determinazione di fronte a condizioni disperatamente pericolose". Doss è morto all'età di 87 anni, nel marzo del 2006. Diversi anni prima, il regista Terry Benedict aveva ricevuto la sua benedizione per iniziare a produrre un documentario su di lui, "L'obiettore di coscienza", e si era assicurato i diritti sulla storia della sua vita.

 

 

 

La battaglia di Hacksaw Ridge: prima clip in italiano del film di Mel Gibson


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibile via Eagle Pictures una nuova clip con una scena in italiano del film La battaglia di Hacksaw Ridge nei cinema italiani dal prossimo 2 febbraio. Il film diretto da Mel Gibson è ispirato alla storia vera del medico dell’esercito americano Desmond T. Doss (Andrew Garfield), un obiettore di coscienza che rifiutava l’uso delle armi che fu insignito della Medaglia d’Onore dal Presidente Harry S.Truman per aver salvato da solo con le proprie forze più di 75 compagni durante la brutale battaglia di Okinawa nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

 

NOTE DI REGIA

Quando ho sentito la storia di Desmond Doss, il primo obiettore di coscienza a ricevere la Medaglia d'Onore degli Stati Uniti, sono rimasto stupito dalla portata del suo sacrificio. Era un uomo che, nel modo più puro, disinteressato, e quasi inconsapevole, aveva più volte rischiato la propria vita per salvare la vita dei suoi fratelli. Desmond era un uomo del tutto ordinario che ha fatto cose straordinarie. Quando è scoppiata la seconda guerra mondiale e i giovani sono corsi ad arruolarsi, Desmond ha dovuto affrontare una situazione difficile - era ansioso di servire la patria, come qualsiasi uomo, ma la violenza andava in conflitto con le sue convinzioni religiose e morali. Si è categoricamente rifiutato di toccare una sola arma. Desmond ha subito una persecuzione intensa per il suo rifiuto ad abbandonare la sua convinzione, si è lanciato nell'inferno della guerra armata con nient'altro che la sua fede, ed è emerso come uno dei più grandi eroi di guerra di tutti i tempi. Desmond Doss era singolare. Ce ne sono pochi, se non nessuno, che potrebbero o vorrebbero replicare le sue azioni. L'umiltà che ha mantenuto nell’affrontare il suo eroismo è un testamento al coraggio di un uomo. In realtà, a Desmond è stato chiesto per anni il permesso di adattare la sua storia in un film, e lui ha ripetutamente rifiutato, insistendo sul fatto che i "veri eroi" erano quelli sul campo. In un panorama cinematografico invaso da immaginari di "supereroi", ho pensato che fosse il momento di celebrarne uno vero. Andrew Garfield ha veramente incarnato il personaggio e ha catturato l'essenza di Desmond Doss, e il cast e la troupe non sono stati certo da meno. Sono grato per il contributo di tutti. È stato un privilegio e un onore poter raccontare questa storia. [Mel Gibson]

 

 

La battaglia di Hacksaw Ridge: trailer italiano e locandine del film di guerra di Mel Gibson


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibile un primo trailer italiano e 15 locandine di La battaglia di Hacksaw Ridge, il film di guerra basato su eventi reali che segna il ritorno alla regia di Mel Gibson.

Il film è interpretato dall'ex Spider-Man Andrew Garfield nei panni di Desmond Doss (Andrew Garfield), che a Okinawa, durante la più sanguinosa battaglia della seconda guerra mondiale, salvò 75 uomini senza sparare un colpo e privo di un'arma. Doss è stato il primo obiettore di coscienza insignito della Medaglia d'Onore del Congresso.

Il cast di supporto del film include Sam Worthington, Luke Bracey, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths e Vince Vaughn.

La battaglia di Hacksaw Ridge debutta nei cinema italiani il 2 febbraio 2017.

 

 

 

Hacksaw Ridge: trailer e poster del film di guerra di Mel Gibson con Andrew Garfield


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo aver ritratto per due film l'iconico supereroe Spider-Man, Andrew Garfield interpreta un eroe in carne ed ossa in Hacksaw Ridge. Oggi possiamo mostrarvi un primo trailer e una locandina di questo film di guerra basato su una storia vera che segna il ritorno alla regia di Mel Gibson dal 2006, anno in cui l'attore ha diretto  Apocalypto.

Hacksaw Ridge è la straordinaria storia vera di Desmond Doss (Andrew Garfield), che a Okinawa, durante la più sanguinosa battaglia della seconda guerra mondiale, salvò 75 uomini senza sparare un colpo e privo di un'arma. Doss era l'unico soldato americano nella seconda guerra mondiale a combattere in prima linea senza un'arma poiché credeva che mentre la guerra fosse giustificata, l'uccisione di uomini era comunque sbagliata. Come medico dell'esercito Doss evacuò da solo i feriti da dietro le linee nemiche. Sfidando il fuoco e mentre si prendeva cura dei soldati Doss venne ferito da una granata e colpito da cecchini.

Doss è stato il primo obiettore di coscienza insignito della Medaglia d'Onore del Congresso. Il cast di supporto davvero notevole include Sam Worthington, Luke Bracey, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths e Vince Vaughn.

Mel Gibson dirige da una sceneggiatura di Robert Schenkkan e Andrew Knight. Il dramma è prodotto da William Mechanic, David Permut, Terry Benedict, Paul Currie, Bruce Davey, Tyler Thompson, William D. Johnson e Brian Oliver. Questo film segna la quinta regia di Mel Gibson, dopo L'uomo senza volto, il Premio Oscar Braveheart, La Passione di Cristo e Apocalypto.

Hacksaw Ridge debutta nei cinema italiani il 19 novembre 2017.

 

hacksaw-ridge-trailer-e-poster-del-film-di-guerra-di-mel-gibson-con-andrew-garfield.jpg

 

Fonte: Collider

 

 

Hacksaw Ridge di Mel Gibson ha una data d'uscita


hacksaw2.jpg

Finalmente il ritorno al cinema in qualità di regista di Mel Gibson. Hacksaw Ridge, ultima fatica dell'ex divo hollywoodiano da tempo 'ripudiato' dalla Mecca del Cinema, uscirà infatti il prossimo 4 novembre del 2016. Cast estremamente ricco capitanato da Andrew Garfield, affiancato da Sam Worthington, Luke Bracey, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths e Vince Vaughn.

Protagonista della storia Desmond Doss, ovvero il primo obiettore di coscienza ad aver ricevuto la medaglia d'Onore del Congresso degli Stati Uniti. L'uomo è passato alla storia per per essersi rifiutato nel pieno della Seconda Guerra Mondiale di uccidere e di portare con se' un'arma anche se reclutato. T. Doss era di stanza nel Pacifico nel lontano 1942, in qualità di medico. Preso di mira dai compagni per il curioso atteggiamento 'pacifista' portato avanti, Desmond riuscì comunque a salvare 75 uomini durante la battaglia di Okinawa, evacuando decine di soldati intrappolati tra le linee nemiche. Proprio per salvare uno dei suoi commilitoni venne colpito da un cecchino e dall'esplosione di una granata. Ma rimase in vita, tanto da ricevere due Stelle di Bronzo, tre Purple Hearts e morire solo nel 2006. Alla tenera età di 87 anni.

A sceneggiare la pellicola Robert Schenkkan e Randall Wallace, l'ultimo dei quali ha lavorato con Gibson in Braveheart. E' facile immaginare che il film si concentri quasi esclusivamente sui tre mesi di durata della terribile Battaglia di Okinawa. Per Mel si tratterà del ritorno in sala in qualità da regista 10 anni dopo Apocalypto.

Vota l'articolo:
2.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO