Blade Runner 2049: prima clip, corto in italiano "2048: Nowhere to Run" e nuove locandine

Blade Runner 2049: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul sequel di Denis Villeneuve nei cinema italiani dal 5 ottobre 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibili online una prima clip in lingua originale con una scena del sequel Blade Runner 2049 che vi proponiamo insieme ad un nuovo corto prequel sottotitolato in italiano dal titolo "2048: Nowhere to Run" che vede protagonista Dave Bautista e 9 nuove locandine ufficiali del film che debutterà nei cinema italiani il prossimo 5 ottobre con Sony Pictures.

Il cortometraggio è il secondo di una trilogia di corti prequel diretti da Luke Scott, figlio di Ridley Scott e regista del thriller fantascientifico Morgan che nel 2016 ha segnato il suo debutto alla regia. Il corto stavolta ci presenta il personaggio di Dave Bautista, Sapper, ad un anno dai fatti raccontati nell'atteso sequel di Denis Villeneuve.

 

 

La clip dal titolo "Bigger than You" vede l'agente K di Ryan Gosling visitare quella che appare un luogo fatiscente popolato di bambini che sembra lavorino sotto la guida del personaggio ritratto dal Lennie James della serie tv The Walking Dead. K sembra essere alla ricerca di un particolare bambino, ma non è chiaro come questo si inserisca nella sua guerra contro il piano di Niagara Wallace (Jared Leto), il villain del film.

 

 

 

Blade Runner 2049: corto in italiano "2036: Nexus Dawn" con Jared Leto

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Sony Pictures ha reso disponibile una versione sottotitolata in italiano del corto prequel "2036: Nexus Dawn". Il regista Luke Scott ci introduce il personaggio interpretato da Jared Leto, Wallace, e ci racconta cosa è successo nei 30 anni che intercorrono tra il primo lungometraggio di Ridley Scott e l'attesissimo Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve, in arrivo nelle sale italiane il 5 ottobre.

Nel 2023 è stato istituito il divieto sui replicanti, cinque anni prima che Wallace acquistasse la Tyrell Corporation. Tra il 2028 e il 2036, Niander Wallace migliora il design originale dei Replicanti di Tyrell e i metodi di replicazione di ingegneria e memoria, rendendoli più controllabili e meno imprevedibili.

 

 

Blade Runner 2049: nuovo spot esteso in italiano


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Trent'anni dopo gli eventi del primo film, Harrison Ford e Ryan Gosling protagonisti di un nuovo spot tv esteso in italiano di Blade Runner 2049, sequel del capolavoro fantascientifico di Ridley Scott a bordo come produttore di questo sequel diretto dal regista Denis Villeneuve. Il film arriva nelle sale il 5 ottobre con Warner Bros. Entertainment Italia.

Amo la fantascienza; non mi piace la scienza fantastica, e c'è una grande differenza. Mi piace il futurismo della fantascienza e l'idea che forse questo mondo possa esistere.

Denis Villeneuve

Il film è interpretato DA Ryan Gosling, Robin Wright, Jared Leto, Ana de Armas, Barkhad Abdi, Mackenzie Davis, Dave Bautista e Harrison Ford che riprende il ruolo dell'Agente K, il cacciatore di replicanti Rick Deckard.

 

blade-runner-2049-nuovo-poster-italiano.jpg

 

 

Blade Runner 2049: primo corto prequel ufficiale e nuovo spot esteso in italiano


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Sony Pictures ha reso disponibili un nuovo spot tv esteso in italiano di Blade Runner 2049 che vi proponiamo insieme ad un corto prequel che racconta gli eventi dell'anno 2036.

Durante il Comic-Con 2017, Warner Bros. ha reso disponibile un video che descriveva la linea temporale di Blade Runner 2049, che offriva una panoramica su alcuni eventi chiave che sono avvenuti tra l'anno 2019, quando il primo film Blade Runner ebbe luogo e il 2049. Oggi possiamo apprendere nuovi dettagli sull'anno 2036 grazie al primo di una trilogia di cortometraggi che faranno luce su queste aree della linea temporale. A seguire trovate un commento di Denis Villeneuve, regista di Blade Runner 2049, che introduce il corto parlando del film originale Blade Runner e di questi nuovi cortometraggi, il primo dei quali è diretto da Luke Scott, figlio di Ridley Scott e regista del thriller fantascientifco Morgan.

Quando ho visto per la prima volta Blade Runner, sono rimasto sbalordito. La visione di Ridley Scott ha toccato svariate corde, riuscivo immediatamente a riconoscere il suo impatto sull'intero mondo cinematografico. Ora, mi è stata data la straordinaria opportunità di continuare questa storia e dirigere Blade Runner 2049 che riprende 30 anni dopo il primo film. Quindi, con questo in mente, ho chiesto ad un paio di artisti di creare tre storie brevi che drammatizzano gli eventi chiave che si sono verificati dopo il 2019, quando si svolge il primo Blade Runner, ma prima del 2049, quando inizia la mia nuova storia di Blade Runner.Il mio amico Luke Scott ha diretto il cortometraggio che state per vedere e spero apprezziate questo particolare scorcio nel mondo di Blade Runner 2036.

Nel video sulla timeline mostrato al Comic-Con è stato rivelato che l'anno 2036 è l'anno in cui il divieto sull'utilizzo di Replicanti viene abrogato e quando il personaggio di Jared Leto, Niander Wallace, introduce la sua nuova linea di replicanti "perfetti" noti come Nexus 9. Questo Cortometraggio, intitolato 2036: Nexus Dawn, che ha debuttato sul sito Collider, presenta Benedict Wong (Doctor Strange) nei panni di un funzionario governativo, che parla in un dispositivo di registrazione dichiarando che loro sessione si è conclusa alle 11.17 e della testimonianza di Niander Wallace che però se non si è presentato, ma mentre comincia a raccogliere i documenti, appare finalmente Wallace, affermando che non ha intenzione farli attendere oltre, ma che la particolarità del disturbo da cui è affetto ha reso il viaggio complicato.

Gli altri funzionari presenti nella stanza con il personaggio di Benedict Wong affermano che hanno concesso questa riunione per i contributi alla società di Wallace, un riferimento all'iinnovazione tecnologica fornita nel 2025, dove il magnate ha condiviso e reso disponibili a tutti e gratuitamente i risultati delle sue ricerche sull'alimentazione, ponendo fine di fatto alla fame del mondo. Wallace rivela che crede nella vita e che il suo lavoro ha salvato più vite sulla Terra di chiunque altro l'abbia preceduto, ma ciò non impedisce che ancora molte persone muoiano, per questo ha richiesto questo incontro, nel tentativo di abrogare il "divieto" imposto sui Replicanti.

Mentre questi funzionari chiariscono che la loro posizione sul divieto ai Replicanti non cambierà e non è in discussione, ciò non impedisce a Niander Wallace di dire la sua. Il divieto sui replicanti è stato istituito nel 2023, cinque anni prima che Wallace acquistasse la Tyrell Corporation. Tra il 2028 e il 2036, Niander Wallace migliora il design originale dei Replicanti di Tyrell e i metodi di replicazione di ingegneria e memoria, rendendoli più controllabili. Come si può vedere nel cortometraggio, Niander Wallace mostra tutte le tappe di queste migliorie per convincere i funzionari ad abrogare il divieto sui Replicanti, aprendo la strada per Blade Runner 2049, che arriverà nei cinema italiani il 5 ottobre.

 

 

 

Blade Runner 2049: spot tv esteso, nuove locandine e dettagli sulla colonna sonora


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo 35 anni di attesa, uno dei più grandi film di fantascienza di sempre avrà un sequel. Blade Runner è uno degli indiscutibili capolavori di Ridley Scott e l'audace sequel Blade Runner 2049 avrà il compito non semplice di rendergli giustizia.

Sony Pictures UK ha reso disponibile un nuovo trailer telefvisivo del sequel diretto da Denis Villeneuve (Sicario, Arrival), prodotto da Ridley Scott e interpretato da Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Jared Leto, Ana de Armas, Barkhad Abdi, Mackenzie Davis e Dave Bautista.

Hans Zimmer ha musicato Blade Runner 2049 con Benjamin Wallfisch e il compositore Johann Johannsson che ha scritto il tema musicale principale. Musiche e suono del Blade Runner di Ridley Scott del 1982 sono del compositore Vangelis che ha scritto la maggior parte della colonna sonora originale a Londra presso il suo studio, scrivendo e registrando tutto da solo.

Il regista Denis Villeneuve ha parlato in un'intervista del cambiamento di direzione musicale nel sequel. Il regista ha detto che Hans Zimmer e Benjamin Wallfisch supporteranno Johann Johannsson per la colonna sonora, un lavoro che Johannsson ha definito monumentale.

L'islandese Johann Johannsson comporrà il tema principale come previsto, tuttavia, data l'ampiezza del progetto, Benjamin Wallfisch e Hans Zimmer si sono uniti al team per aiutare Johann. È difficile arrivare alle altezze di Vangelis, ma abbiamo suggestive sonorità mozzafiato di Johann. Avevano bisogno di altre cose e Hans ci ha aiutato.

Denis Villeneuve ha lavorato in precedenza con Johannsson su Prisoners, Sicario e Arrival. Wallfisch è meglio conosciuto per aver composto le musiche del film biografico Il diritto di contare, dell'horror Annabelle 2: Creation e dell'imminente remake IT.

Johann Johannsson è stato collegato a Blade Runner 2049 dal momento in cui è stato annunciato il progetto. Il compositore ha elogiato l'opera di Vangelis sul primo film di Blade Runner e altri lavori che Vangelis ha realizzato e ha dichiarato che seguire i suoi passi è stat "un'enorme sfida di proporzioni epiche".

Villeneuve ha detto in passato che Johannsson ha scritto un nuovo tema musicale che è stato fortemente influenzato dal lavoro di Vangelis sul film originale. Vangelis ha registrato, mixato e prodotto le musiche ddi per Blade Runner nel presso i Nemo Studios nel 1982 utilizzando molti sintetizzatori contemporanei. Oltre a suoni elettronici, Vangelis ha anche utilizzato sonorità classiche come il pianoforte di Fender Rhodes, anche se il suono è stato modificato attraverso l'uso di dispositivi elettronici.

Blade Runner 2049 arriverà nei cinema italiani il 5 ottobre 2017.

 

 

 

Blade Runner 2049: terzo trailer italiano


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Sony Pictures ha reso disponibile un nuovo trailer italiano di Blade Runner 2049, che ripropone questa storia iconica 35 anni dopo l'originale Blade Runner, che ha debuttato nei cinema nel lontano 1982. Insieme al nuovo trailer vi proponiamo dichiarazioni di Ryan Gosling, Ana de Armis e del regista Denis Villeneuve.

Empire ha parlato con Ryan Gosling, il cui personaggio K è un cacciatore di replicanti come il Rick Deckard di Harrison Ford. Il regista dell'originale Blade Runner, Ridley Scott, produttore esecutivo di Blade Runner 2049, ha rivelato lo scorso mese che i fan scopriranno una volta per tutte se Deckard è un replicante o no, ma è possibile che anche l'Agente K possa trovarsi di fronte allo stesso tipo di dilemma. Ecco cosa ha detto l'attore sul suo personaggio, rivelando che il mondo del sequel è molto più "brutale" dell'originale.

Il mondo è diventato più brutale. Le persone cercano di sopravvivere e K scopre un mistero che pone un interrogativo sulla propria identità e Deckard è l'unico a poter rispondere a queste domande.

Ana de Armas, che interpreta Joi, l'amante dell'agente K, rivela che Harrison Ford e Ryan Gosling erano molto in sintonia sul set, e sono stati spesso visti chiacchierare insieme tra una ripresa e l'altra.

Stavano sempre insieme!...Harrison aveva parcheggiato la sua roulotte davanti a quella Ryan. Il giorno dopo Ryan aveva decorato la sua roulotte con piante in vaso.

Empire ha parlato anche con il regista Denis Villeneuve (Arrival, Prisoners) che ha dichiarato in passato che questo film non potrà mai essere paragonato al classico originale, che ha contribuito a cambiare il volto della fantascienza come la conosciamo. Il regista ha aggiunto che anche se il suo film sarà sempre paragonato all'originale, c'è stata molta libertà nel poter fare qualcosa di così diverso.

Sto vivendo il momento più bello della mia vita, non importa quello che riusciamo a fare, saremo sempre confrontati con un capolavoro, ma quello che facciamo è così folle che ti dà molta libertà.

È stato anche confermato questa primavera che Edward James Olmos riprenderà il ruolo di Gaff interpretato nell'originale Blade Runner, insieme a una serie di nuovi membri del cast tra cui Robin Wright, Jared Leto, Mackenzie Davis, Dave Bautista, Barkhad Abdi e David Dastmalchian. Blade Runner 2049 arriva nei cinema italiani il 5 ottobre 2017.

 

blade-runner-2049-nuova-locanidna-italiana.jpg

 

 

Blade Runner 2049: nuovo trailer ufficiale


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Warner Bros. ha reso disponibile un nuovo trailer di Blade Runner 2049 che si concentra maggiormente sul Rick Deckard di Harrison Ford che a quanto riferito non apparirà nel film fino al terzo atto.

Il trailer è accompagnato dal sintetizzatore di Johann Johannsson che ha eseguito la colonna sonora originale di Vangelis composta per il Blade Runner del 1982. Johannsson ha dichiarato che il suo lavoro sul film è stata "una sfida enorme di proporzioni mitiche".

È stato annunciato che Blade Runner sarà presente al Comic-Con di San Diego con l'allestimento di un'esperienza VR di Oculus. L'esperienza porrà i visitatori proprio nel bel mezzo di un'esperienza immersiva nel mondo di Blade Runner. I visitatori potranno camminare per le strade illuminate dai neon dove verranno testati per vedere se sono replicanti o umani. Sarà anche in mostra lo Spinner, l'iconica aeromobile del film.

Blade Runner 2049 si svolge 30 anni dopo il film originale e vede Ryan Gosling come l'agente K della polizia di Los Angeles, Harrison Ford come Rick Deckard, Ana de Armas come Joi, Jared Leto come Neander Wallace, un produttore di replicanti e Robin Wright. L'agente K fa una scoperta oscura che potrebbe mettere fine all'umanità e tale scoperta lo porterà direttamente a Rick Deckard, un ex cacciatore di replicanti scomparso 30 anni fa. Il sequel è stato in varie fasi di sviluppo e ha cambiato mani parecchie volte negli ultimi 17 anni, ma è quasi il momento per Blade Runner 2049 di fare il suo debutto nei cinema italiani il 5 ottobre 2017.

 

Blade Runner 2049: nuova featurette con interviste a cast, troupe e regista


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Sono passati quasi due mesi dal rilascio del secondo trailer di Blade Runner 2049, ma se state cercando nuovi filmati è approdata online una nuova anteprima che rivela nuovi personaggi, oltre a riprese e interviste con cast e regista. L'anteprima include alcune riprese "prima e dopo", rivelando un corposo utilizzo di effetti pratici, mostrando alcuni imponenti set e veicoli utilizzati nella produzione. Nel video interviene anche il leggendario direttore della fotografia Roger Deakins, che ha rivelato di non aver mai lavorato ad un film con così tanti set e diversi schemi d'illuminazione, rivelando che "tecnicamente è stato piuttosto impegnativo".

Questa preview arriva da Entertainment Weekly che, insieme ad un sacco di nuovi filmati, presenta anche segmenti di interviste con alcuni dei principali protagonisti, tra cui il produttore esecutivo Ridley Scott, che rivela che quando ha girato l'originale Blade Runner non poteva neanche lontanamente immaginare che sarebbe diventato un classico di culto ancora così tanto amato 35 anni dopo. Il regista aggiunge che anche se Blade Runner è sempre stato concepito per essere un film a sé, c'era semplicemente più storia da raccontare di quella permessa dalle due ore di durata dell'originale. Sentiamo anche cosa Harrison Ford pensa del suo tornare nei panni dell'iconico Rick Deckard.

Penso che sia divertente interpretare un personaggio 30 anni dopo. La storia, i temi, gli ambienti visivi straordinari, è stato un piacere ritornare nel mondo di Blade Runner. Sono abituato a provare vecchi abiti. Fortunatamente mi stanno ancora.

Questo filmato ci dà anche nuovi scorci del personaggio non specificato di Sylvia Hoeks che risponde al Rick Deckard di Harrison Ford che stanno andando a casa, mentre si trovano a bordo una navetta. Sentiamo anche Ryan Gosling, che ha rivelato che non appena ha sentito che Ridley Scott voleva "proseguire il racconto" di Blade Runner non ha perso tempo per salire a bordo. Sentiamo anche Jared Leto che ha recentemente svelato che il suo personaggio si chiama Neander Wallace. L'attore ci tiene a far sapere quanto sia grato "solo per essere parte della squadra" e di poter lavorare con Ridley Scott, il regista Denis Villeneuve e i colleghi Harrison Ford e Ryan Gosling, nella clip possiamo anche vedere Leto al lavoro sul set con Denis Villeneuve.

Il regista Denis Villeneuve rivela che non ha mai sentito più pressione sulle spalle di quanta ne ha sentita lavorando a questo film. Villeneuve mette anche le mani avanti e come già affermato in precedenza ammette che questo sequel non potrà mai essere confrontato con l'inarrivabile Blade Runner originale. Lo scenografo Dennis Gassner afferma che lavorare a questo film è stato come "camminare sulla lama di un coltello" poiché "si stava a cavallo sulla linea tra il film originale e quello che stavamo facendo". Il video include anche scene con altri membri del cast come Lennie James, mentre il supervisore degli effetti visivi John Nelson rivela che hanno cercato di mantenere gli effetti visivi ben piantati nella realtà. Blade Runner 2049 è previsto nei cinema il 5 ottobre 2017.

 

Blade Runner 2049: nuovo trailer italiano


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Come annunciato è arrivato online il trailer italiano di Blade Runner 2049, un sequel che arriva a 35 anni dall'originale in arrivo nei cinema il 5 ottobre 2017.

Warner Bros. ha reso disponibile il nuovo trailer in concomitanza con un incontro online con cast e regista. Blade Runner 2 avrà luogo trenta anni dopo gli eventi del primo film e sarà ambientato ancora a Los Angeles. Questa volta protagonista un nuovo cacciatore di replicanti della polizia di Los Angeles, l'Agente K di Ryan Gosling, che scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La sua scoperta lo porta in un viaggio alla ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un leggendario ex cacciatore di replicanti che si è ritirato da 30 anni.

Ridley Scott ha passato la mano per la regia di Blade Runner 2049, anche se è rimasto a bordo come produttore. In cabina regia troviamo Denis Villeneuve (Prisoners, Sicario, Arrival). Il cast del film è completato da Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Mackenzie Davis e Edward James Olmos.

 

 

Blade Runner 2049: anteprima nuovo trailer


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

E' ufficiale un nuovo trailer di Blade Runner 2049 debutterà online lunedì 8 maggio e per ingannare l'attesa abbiamo un video con un'assaggio di questo sequel di uno dei capolavori di fantascienza di sempre.

Warner Bros. ha reso disponibili un breve teaser che ci permette di dare una prima occhiata al personaggio di Robin Wright. C'è anche un'immagine di una figura vestita di bianco su un palcoscenico che potrebbe essere il personaggio di Jared Leto, ma è impossibile dirlo con certezza.

Blade Runner 2019 è ambienttai trent'anni dopo gli eventi del primo film del regista Ridley Scott con la storia si concentrerà su un nuovo cacciatore di replicanti interpretato da Ryan Gosling. A proposito delle implicazioni della trama è stato detto che questo film non chiarirà necessariamente l'intero dibattito sul fatto che Deckard sia o non sia un replicante, perciò è meglio non nutrire molte speranza sulla soluzione di quel dilemma, ma vedremo Harrison Ford riprendere il ruolo di Deckard che contribuirà a ricreare in parte l'atmosfera dell'originale.

Bisogna dire che Warner Bros. si è presa un bel rischio con Blade Runner 2049 poiché se da un lato il Blade Runner originale è uno dei film sci-fi più apprezzati e acclamati di sempre, quando uscì nel lontano 1982 ri rivelò un flop.

Il cast del film include Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Mackenzie Davis e Edward James Olmos. Blade Runner 2049 è diretto da Denis Villeneuve (Arrival) da una sceneggiatura di Hampton Fancher e Michael Green.

Blade Runner 2049 arriva nei cinema italiani il 5 ottobre 2017.

blade-runner-2049-anteprima-nuovo-trailer-2.jpg

 

 

Blade Runner 2049: nuovi character poster italiani


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

La scorsa settimana Ridley Scott ha confermato che il prossimo trailer di Blade Runner 2049 sarà allegato all'uscita di Alien: Covenant nelle sale americane dal prossimo 19 maggio mentre in quelle italiane l'11 maggio. Per ingananre l'attesa Warner Bros. ha presentato due nuovi character poster italiani di Blade Runner 2049, che ritraggono Harrison Ford come Rick Deckard e Ryan Gosling come l'Agente K. Il poster di Deckard mostra l'ex cacciatore di replicanti della polizia di Los Angeles attraversare un deserto e sullo sfondo i resti della gigantesca testa di un simulacro. Il manifesto dell'Agente K mostra invece il nuovo cacciatore di replicanti della polizia di Los Angeles emergere da una fitta nebbia accanto alla sua macchina futuristica.

Il cast comprende anche Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Mackenzie Davis, Carla Juri, Lennie James, Dave Bautista e Jared Leto, ma molto poco è stato rivelato su questi personaggi. Recentemente abbiamo appreso che ci sarà anche un altro attore dall'originale Blade Runner che tornerà per questo sequel.

Durante un'intervista rilasciata lo scorso marzo, Edward James Olmos ha confermato che riprenderà il ruolo di Gaff. Nel film originale, Gaff era un cacciatore di androidi veterano che interagisce con Deckard attraverso un intricato linguaggio noto come "Cityspeak", che Edward James Olmos essenzialmente inventava durante le riprese. L'attore ha rivelato che avrà solo una scena in questo sequel, a differenza delle quattro scene girate per il film originale, e che "loro" si rivolgeranno a Gaff, che ora è in pensione, cercando informazioni su come i cacciatori di androidi operavano nel primo film. E' possibile che sarà l'agente K di Ryan Gosling a cercareGaff, ma questo non è stato confermato.

Questa nuova storia è ambientata trent'anni dopo gli eventi del primo film, con un nuovo blade runner, l'Agente K della Polizia di Los Angeles (Ryan Gosling),che scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni. Il regista originale di Blade Runner Ridley Scott torna come produttore di questo sequel diretto da Denis Villeneuve (Arrival) da una sceneggiatura di Hampton Fancher e Michael Green (Logan, Alien: Covenant).

Blade Runner 2049 debutta nei cinema italiani il 5 ottobre 2017.

 

 

Blade Runner 2049: primo trailer italiano del sequel con Harrison Ford e Ryan Gosling


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Sony Pictures ha reso disponibile un primo trailer italiano di Blade Runner 2049, sequel diretto da Denis Villeneuve (Sicario) in arrivo nei cinema italiani a ottobre 2017.

Trent'anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l'Agente K della Polizia di Los Angeles (Ryan Gosling) scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni.

Il film è scritto da Michael Green (Logan, Alien: Covenant) e Hampton Fancher (l'originale Blade Runner). Il cast è completato da Mackenzie Davis, Jared Leto, Dave Bautista, Carla Juri, Barkhad Abdi e Robin Wright.

In una recente intervista Ryan Gosling parlando del film ha suggerito che il ruolo di Ford non sarà così grande come molti sperano.

Posso dire che abbiamo girato per molti mesi prima che Harrison [Ford] arrivasse e, ovviamente, c'era grande attesa per il suo arrivo e su come sarebbe stato, ed è stato solo un sollievo...è stato un vero e proprio grande piacere lavorare con lui.

 

blade-runner-2049-primo-trailer-italiano-del-sequel-con-harrison-ford-e-ryan-gosling.jpg

 

 

Blade Runner 2049: primo trailer ufficiale del sequel con Harrison Ford e Ryan Gosling


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Regalo di Natale per gli appassionati dei grandi classici di fantascienza, Warner Bros. ha reso disponibile un primo teaser trailer del sequel Blade Runner 2049 che bisogna dire è abile nel catturare l'atmosfera dell'originale. Nel teaser c'è Ryan Gosling nei panni dell'agente di polizia di Los Angeles K e un primo sguardo al ritorno di Harrison Ford nei panni di Rick Deckard che parla al giovane collega dei tempi andati.

 

I Replicanti sono come qualsiasi altra macchina. Essi sono sia un vantaggio che un pericolo. Se sono un vantaggio, non è un mio problema. Ho avuto il tuo lavoro una volta. Sono stato bravo a farlo.

 

"Le cose erano più semplici rispetto ad ora" risponde l'agente K. Trenta anni dopo gli eventi del primo Blade Runner, un nuovo cacciatore di replicanti, il poliziotto di Los Angeles K (Ryan Gosling), dissotterra un segreto a lungo sepolto che ha il potenziale di far precipitare nel caos ciò che è rimasto della società. La scoperta di K lo porta in una missione per trovare Rick Deckard (Harrison Ford), un ex cacciatore di replicanti della polizia di Los Angeles che è scomparso da 30 anni.

Il regista Denis Villeneuve dirige questo sequel basato sul cult Blade Runner di Ridley Scott. Il film è basato sui personaggi del romanzo "Il cacciatore di androidi" di Philip K. Dick. La nuova storia è di Hampton Fancher, con una sceneggiatura di Hampton Fancher e Michael Green. Ridley Scott era originariamente designato alla regia, ma ha passato la mano per girare Alien: Covenant.

Il cast è completato da Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Mackenzie Davis, Carla Juri, Lennie James, Dave Bautista e Jared Leto. Il film arriva nei cinema a ottobre 2017.

 

 

Blade Runner 2049, ad un anno dall'uscita la foto di gruppo con Ridley Scott, Denis Villeneuve, Harrison Ford e Ryan Gosling


14570580_1066899306758529_820220587139382866_o-1.jpg

Il 2049 è solo ad un anno da noi. Il 6 ottobre del 2017 uscirà infatti al cinema il sequel di Blade Runner, atteso e temuto da milioni di fan in giro per il mondo. Ebbene ad un anno esatto dalla release la pagina Facebook della pellicola ha pubblicato un'immagine che è presto diventata virale, perché comprendente passato, presente e futuro della 'saga'.

Ovvero Ridley Scott, regista del capolavoro originale; Denis Villeneuve, regista dell'imminente capitolo 2; Harrison Ford, mitologico Rick Deckard; e Ryan Gosling, novità principale di questo Blade Runner 2 che ha finalmente trovato un titolo definitivo. Blade Runner 2049, per l'appunto.

A completare il cast Robin Wright, Jared Leto, Dave Bautista, Mackenzie Davis, Ana de Armas e Barkhad Abdi, per una pellicola attualmente in lavorazione. Tutto tace sulla trama, ovviamente, ambientata 26 anni dopo i fatti raccontati nel film del 1982. All'epoca Scott ci portò nel 2019, in una Los Angeles distopica dove replicanti dalle stesse sembianze dell'uomo vengono fabbricati e utilizzati come forza lavoro nelle colonie extra-terrestri. A cacciarli e a "ritirarli dal servizio", se in fuga, agenti speciali chiamati "Blade Runner".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO