Torino 2016: The Donor (Juan Zeng Zhe) vincitore di Torino 2016

L’opera prima di Zang Qiwu conquista il Torino Film Festival 2016 con il prezzo della vita e i chiaroscuri dolorosi di una nazione

In attese di conoscere i premi ufficiali del 34° Torino Film Festival, a conquistare uno dei premi collaterali è The Donor (Juan Zeng Zhe) (Cina, 2016) film di esordio al lungometraggio di Qiwu Zang, vincitore del Premio Avanti 2016.

La Giuria del Premio AVANTI (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani), composta da Rossella Schillaci (regista), Alberto Valtellina (Lab80 film) e Lorenzo Rossi (Rivista Cineforum) ha assegnato il premio

"Per aver saputo raccontare con grande rigore stilistico e scelte narrative sorprendenti il dramma della mercificazione del corpo, della reificazione dell’individuo e dei rapporti di potere. Un film universale che partendo dalla Cina parla a tutta la società contemporanea e descrive un tessuto sociale, politico ed economico che appartiene a ogni luogo e tempo. Il tutto in una forma cinematografica e in un linguaggio filmico davvero straordinari per un’opera prima"

Il film sceneggiato da Qin Haiyan e Li Xiaobing, segue le vicende di Yang Ba (Ni Dahong), un uomo con un lavoretto da meccanico, una casa modestamente fatiscente e una moglie (Li Zhen) che lo mortifica, costretto a farsi espiantare un rene per evitare la demolizione della casa e continuare a sostenere le spese scolastiche del figlio.

Il rene è destinato alla sorella in pericolo di vita del ricco Li Daguo (Qi Dao), ma quando l'operazione si rivela un fallimento, Li Daguo cerca di convincere Yang Ba a cedere un rene del figlio, fino a quando la persuasione diviene aperta minaccia e Yang Ba deve difendere la famiglia in ogni modo possibile.

L’opera prima di Zang Qiwu è una produzione Wang Geng, Yang Xuetao, Zhao Ruijun, Xu Jiangang per A Beijing Jin Yue Century Media, Gang Tai Pictures, Beijing Xin Jun Culure Media production, già premiata al 21st Busan International Film Festival, ex aequo con il cinese "Knife in Clear Water" di Wang Xuebo, e con il Premio Avanti 2016 si attesta già tra i migliori film presentati al 34° Torino Film Festival.

Juan Zeng Zhe/The Donor: Note di Regia

«Durante le riprese e la postproduzione avevamo ben chiara l’idea di creare immagini sorprendenti. Abbiamo preparato proscenio e fondali in modo accurato, in modo che protagonisti e personaggi secondari fossero chiaramente distinguibili. Stessa cosa per la stratificazione dei personaggi e gli oggetti nelle inquadrature. Per una persona qualsiasi come Yang Ba, ad esempio, abbiamo catturato gli aspetti più semplici e veritieri della sua vita. Quando si ha a che fare con un determinato contesto e una certa atmosfera, bisogna in primis costruire l’atmosfera, mentre il contesto passa in secondo piano e non va presentato in modo intenzionale».
Qiwu Zang

In aggiornamento ...

Tra i migliori fino alla fine, The Donor (Juan Zeng Zhe) di Qiwu Zang ha conquistato la giuria del 34° Tff, composta dal presidente Ed Lachman (USA), Don McKellar (Canada), Mariette Rissenbeek (Germania), Adrian Sitaru (Romania) e Hadas Yaron (Israele), portando a casa premi come Miglior Film e Miglior Sceneggiatura con la seguente motivazione.

«Siamo onorati di assegnare il premio a un film così meravigliosamente penetrante e così poetico nella narrazione, nella performance, nella comprensione del mondo in cui proviamo a vivere. Pensiamo di aver trovato una nuova voce del cinema cinese che ci arricchirà tutti».

Via | BIFF -

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO