Proprio Lui? - Recensione in Anteprima

James Franco, Bryan Cranston e Megan Mullally star di Proprio Lui?, sboccata comedy natalizia alla Jay Roach.

why-him-trailer-senza-censure-e-poster-della-commedia-con-bryan-cranston-e-james-franco-1.jpg

Ti presento i miei di Jay Roach, uscito in patria nel 2000, lanciò in orbita il talento 'comico' di Robert De Niro e impose un certo tipo di comicità alla tipica commedia americana con famiglia protagonista. Due sequel e 17 anni dopo, proprio Ben Stiller ha prodotto insieme a Jonah Hill 'Why Him?', comedy natalizia che di fatto prova a replicare l'affair De Niro con Bryan Cranston, vincitore di quattro Emmy come miglior attore in una serie drammatica e di un Golden Globe grazie alla serie cult Breaking Bad - Reazioni collaterali.

Anche in questo caso, infatti, abbiamo un padre di un certo spessore e una bella figlia bionda innamorata del solito deficiente che fa tremare i polsi al capofamiglia. Ad indossarne i tatuaggi James Franco, che tra un progetto indipendente e l'altro spazia tra le commedie dall'incasso facile. Cranston è Ned, proprietario di un'azienda tipografica in crisi nera particolarmente iperprotettivo nei confronti dell'amatissima figlia Stephanie, spedita dal Michigan a studiare in California. Qui, con sua enorme sorpresa, la 22enne si è accasata con il fascinoso e tatuatissimo Laird, tanto da costringere papà, mamma e fratello a trascorrere il Natale nella Silicon Valley per conoscere il fortunato 33enne, tanto multi-milionario quanto imbarazzante nel suo essere sboccato e apparentemente idiota. Toccata con mano la ricchezza del giovane, creatore di applicazioni videoludiche, Ned entra immediatamente in competizione con lui, finendo per tremare dinanzi alla confessione dell'ingenuo Laird: chiedere la mano di Stephanie.

maxresdefault.jpg

Regista di ...e alla fine arriva Polly e di I Love You, Man, John Hamburg ha praticamente preso e rifatto Ti presento i Miei in una versione 2.0, cambiando i personaggi, lievi parti di trama e i protagonisti. Se Franco ha provato a differenziarsi da Stiller grazie alla potente e ostentata fisicità, Cranston ha davvero fatto poco o niente per allontanarsi da De Niro, per una somiglianza in Italia resa ancor più schiacciante dall'identico doppiatore: Stefano De Sando. Nel mezzo una ritrovata e quasi irriconoscibile Megan Mullally, indimenticata Karen nella sit-com Will and Grace, e la bella Zoey Deutch, già vista in Nonno Scatenato e in Tutti vogliono qualcosa. Uscito alla vigilia di Natale negli States e in grado di incassare fino ad oggi quasi 80 milioni di dollari worldwide dopo esserne costati solo 35, 'Proprio Lui?' tende inspiegabilmente a non esagerare, seminando volgarità solo all'occorrenza, in modo da non sbragare dinanzi ad un potenziale pubblico eterogeneo, natalizio e irriverente, ma non troppo.

Va da se' che Franco e Cranston, costretti a convivere durante le festività anche se tanto diversi, sono in alcuni casi credibilmente divertenti. Si sorride in più di un'occasione, in Proprio Lui?, ma senza mai veramente esplodere, come avvenuto nel 2000 e nel 2004 con i primi due stilleriani film diretti da Jay Roach. D'altronde tutto è già stato visto e quasi tutto utilizzato, per suscitare ilarità, tanto da dover cedere la palla ad una toilette giapponese dallo spruzzo 'rinfrescante', ad una vasca con alce impagliato piena di pipì, all'effetto di una canna elettronica sulla milf madre di famiglia e ad un simpatico cameo dei Kiss. Accecato da questa insana necessità di 'mantenere' una certa decenza, Hamburg ha poi ceduto al più classico degli happy end che se da una parte viene giustificato dall'impianto natalizio dall'altro frena ulteriormente una pellicola dannatamente trattenuta, soppesata con il bilancino e zavorrata da una sceneggiatura stravista e corretta per arrivare realmente vincente a destinazione.

Voto di Federico 5.5

Proprio Lui? (Why Him?, commedia, Usa, 2017) di John Hamburg; con James Franco, Bryan Cranston, Zoey Deutch, Megan Mullally, Keegan Michael Key, Griffin Gluck, Andrew Rannells, Casey Wilson, Zack Pearlman, Bob Stephenson, Jee Young Han - uscita giovedì 26 gennaio 2017.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO