Oscar 2017 miglior montaggio: La La Land, Moonlight, La battaglia di Hacksaw Ridge, Arrival, Hell or High Water

Il prossimo 26 febbraio saranno annunciati i vincitori degli Oscar 2017 - Scopri e vota con Blogo tutti i candidati alla categoria Miglior montaggio.

 

Prosegue la nostra carrellata sui candidati ai prossimi Oscar 2017 categoria per categoria, in un countdown che ci accompagnerà fino alla cerimonia di premiazione fissata per domenica 26 febbraio.

Archiviate le categorie Migliore scenografia, costumi, trucco, fotografia, sonoro, montaggio sonoro, colonna sonora, canzone originale, effetti speciali, sceneggiatura non originale, sceneggiatura originale, è il turno delle nomination per il Miglior montaggio.

I film candidati al miglior montaggio in questa edizione sono il musical La La Land, il biografico La battaglia di Hacksaw Ridge, il fantascientifico Arrival e i drammatici Moonlight e Hell or High Water.

A seguire trovate un sondaggio in cui potete esprimere la vostra preferenza sulla categoria e una serie di schede su film e montatori candidati in questa ottantanovesima edizione.

 

 

Tom Cross per "La La Land"


Sono 14 in totale le nomination collezionate dal musical La La Land di Damien Chazelle che racconta le vicissitudini artistiche e la storia d'amore tra il pianista jazz Sebastian (Ryan Gosling) e l'aspirante attrice Mia (Emma Stone) che si sono appena trasferiti a Los Angeles in cerca di fortuna.

Seconda candidatura all'Oscar per Tom Cross e una statuetta vinta la scorsa edizione per il montaggio di Whiplash diretto da Damien Chazelle. I crediti di Cross includono il thriller fantascientifico Time Lapse, il dramma crime Niente cambia, tutto cambia e il biopic Joy con Jennifer Lawrence.

 

 

Joi McMillon e Nat Sanders per "Moonlight"


oscar-2017-miglior-montaggio-la-la-land-moonlight-la-battaglia-di-hacksaw-ridge-arrival-hell-or-high-water-2.jpg

Sono 8 in totale le candidature collezionate dal dramma Moonlight di Barry Jenkins. Il film racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, interpretato da Trevante Rhodes, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami, che cerca faticosamente di trovare il suo posto del mondo.

Prima candidatura all'Oscar per Joi McMillon i cui crediti includono il montaggio del dramma Lemon, del documentario The Other Side of Silence e di diversi episodi della serie tv Anne & Jake. McMillon ha anche collaborato al montaggio del film d'animazione Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia e della commedia Madea protezione testimoni.

Prima candidatura all'Oscar per Nat Sanders che ha curato anche il montaggio delle commedie Humpday - Un mercoledì da sballo e Dimmi quando, del dramma Short Term 12 e di svariati episodi della serie tv Girls.

 

 

John Gilbert per "La battaglia di Hacksaw Ridge"


oscar-2017-miglior-montaggio-la-la-land-moonlight-la-battaglia-di-hacksaw-ridge-arrival-hell-or-high-water-3.jpg

Sono 6 in totale le candidature collezionate da La battaglia di Hacksaw Ridge, dramma a sfondo bellico diretto da Mel Gibson che racconta la storia vera di Desmond Doss, interpretato da Andrew Garfield, primo obiettore di coscienza a ricevere la medaglia d'onore.

Seconda nomination all'Oscar per il montatore neozelandese John Gilbert dopo quella ricevuta nel 2002 per Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello. Gilbert ha inoltre curato il montaggio del thriller Perfect Strangers, del dramma fantastico Un ponte per Terabithia e degli action-thriller November Man, Killer Elite e Blitz.

 

 

Joe Walker per "Arrival"


NEW YORK, NY - JANUARY 05: Editor Joe Walkerattends 2015 National Board of Review Gala at Cipriani 42nd Street on January 5, 2016 in New York City. (Photo by Dimitrios Kambouris/Getty Images)

Sono 8 in totale le nomination ricevute dal dramma fantascientifico Arrival di Denis Villeneuve vede protagonista Amy Adams nei panni di una linguista chiamata a decifrare la lingua di una specie aliena giunta sulla Terra per un primo contatto, così da comprenderne le reali intenzioni.

Seconda nomination all'Oscar per Joe Walker dopo quella ricevuta nel 2014 per il biopic 12 anni schiavo. Questa è la seconda collaborazione tra Walker e il regista Denis Villeneuve dopo il thriller Sicario. Gli altri crediti di Walker includono i film drammatici Hunger e Shame interpretati da Michael Fassbender, il thriller Blackhat di Michael Mann e il dramma italiano Mai + come prima di Giacomo Campiotti.

 

 

Jake Roberts per "Hell or High Water"


oscar-2017-miglior-montaggio-la-la-land-moonlight-la-battaglia-di-hacksaw-ridge-arrival-hell-or-high-water-2.jpg

Sono 4 le candidature collezionate dal dramma Hell or High Water di David Mackenzie incluse miglior film e miglior attore protagonista (Jeff Bridges). La trama racconta di due fratelli (Chris Pine e Ben Foster) che pianificano e compiono una serie di rapine a piccole banche di provincia per salvare la fattoria di famiglia pignorata.

Prima nomination all'Oscar per Jake Roberts i cui crediti includono l'horror Citadel, il thriller Posh, i crime Codice criminale e Il ribelle - Starred Up e il dramma Brooklyn con protagonista Saoirse Ronan.

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail