Han Solo: nel film vedremo un popolare Jedi dell'era prequel?

Un nuovo rumor afferma che un Jedi molto popolare dall'era prequel apparirà in "Han Solo: A Star Wars Story".

han-solo-rumor-su-uno-jedi-della-trilogia-prequel.jpg

Un popolare Jedi dell'era prequel verrà introdotto sul grande schermo in Han Solo: A Star Wars Story? Nuove voci suggeriscono questa ipotesi. Anche se non c'è una conferma da LucasFilm e Disney pare che se vedremo questo Jedi sarà un po' differente rispetto alla sua forma originale.

Il film di Han Solo è stato parte della Star Wars Celebration lo scorso fine settimana, anche se molti fan sono rimasti delusi poiché si attendevano il rilascio di un primo trailer e invece non c'è stata nemmeno una prima occhiata ad Alden Ehrenreich in costume. Ora il sito Making Star Wars sta cercando di riempire questo vuoto con notizie di un personaggio precedentemente annunciato che apparirà nel secondo spin-off "A Star Wars Story".

MSW afferma che mentre partecipava alla Star Wars Celebration, un pezzo di carta era posto davanti a loro contenente le parole "Red Cup" che è il nome in codice del film di Han Solo. Su questo foglio di carta c'era il nome di Dryden Vos, che indicava che questo doveva essere un personaggio importante nello spin-off. Si è poi scoperto che il cognome era già stato utilizzato nell'universo di Star Wars e appartiene ad un Jedi della trilogia prequel chiamato Quinlan Vos.

Bisogna premettere che cognomi identici potrebbero essere una coincidenza proprio come il nome Jyn, che è stato usato in parecchie storie di Star Wars Legends che non si legavano direttamente al personaggio di Rogue One. Ma il pensiero è che Dryden Vos sia in realtà Quinlan Vos e che questo cambiamento del nome sia simile al cambiamento avuto da Obi-Wan Kenobi in Star Wars: Una nuova speranza, dove Obi-Wan ha cambiato il suo nome in Ben. Questo non è stato confermato, ma MSW afferma che il nome di Dryden Vos è confermato per un personaggio che apparirà nel film di Han Solo e MSW ha una notevole reputazione quando si tratta di questo genere di cose.

Come "Legends" racconta, George Lucas non ha ucciso Quinlan Vos in Star Wars: La vendetta dei Sith perché ha sempre avuto piani molto più grandi per il personaggio. In alcuni contenuti extra della saga in Blu-ray c'erano animatics che effettivamente mostravano la morte di Vos come parte dell'Ordine 66 di Palpatine, che ha spazzato via tutti i Jedi. George Lucas, secondo quanto riferito, amava tanto Vos, voleva salvare il personaggio e usarlo per un ruolo importante nella serie televisiva live-action Star Wars: Underworld mai prodotta. A questo proposito il sito Wookieepedia fornisce ulteriori dettagli.

Lucas aveva scritto originariamente una scena per "La vendetta dei Sith" che coinvolgeva il personaggio dell'Universo Espanso Quinlan Vos, ma il personaggio ha ricevuto solo una menzione nel film finale. Lucas stesso ha poi istruito gli scrittori della serie a fumetti "Star Wars: Republic" di non uccidere il personaggio, cosa che ha portato alcuni fan ad ipotizzare che Vos potesse svolgere un ruolo nella serie tv.

Questo è interessante in quanto Han Solo, Chewbacca e Lando Calrissian dovevano apparire anche in Star Wars: Underworld. La trama avrebbe esplorato le profondità del Livello 1313, una metropoli sotterranea all'interno del pianeta Coruscant che costituiva anche la base di un videogioco molto atteso e poi annullato.

Vos doveva apparire nella serie animata Star Wars: The Clone Wars come un "cacciatore di taglie sotto copertura", dopo averlo visto per la prima volta in La minaccia fantasma. Il Livello 1313 doveva anche apparire in "Clone Wars" e avrebbe potuto mostrare la professione di Vos dopo la caduta dell'Ordine Jedi. Si è ulteriormente ipotizzato che il prossimo film di Han Solo potrebbe includere alcuni elementi della storia di George Lucas sulla gioventù dell'iconico contrabbandiere. Si osserva altresì che Star Wars: Underworld avrebbe rappresentato un arco narrativo che ruota intorno ai Jedi che sopravvissero all'Ordine 66 e fuggirono nel livello 1313 per proteggersi dall'Impero di Palpatine. È confermato che una trama che fa riferimento alla serie tv live-action avrebbe esplorato come l'Alleanza ribelle si procurava armi e forniture e come in questo venisse aiutata dal mondo sotterraneo.

Questo elemento è stato preannunciato in Star Wars: The Clone Wars quando Hondo ha fornito armi all'onderoniano Saw Gerrera. È stato poi rivelato che George Lucas avrebbe voluto utilizzare Saw nello serie tv live-action come confermato anche dall'executive Pablo Hidalgo.

Saw è stato in ballo per un po', molte persone lo conoscono da Clone Wars, ma lui ha iniziato prima di quello. George lo aveva in mente per la sua serie tv live-action che era in sviluppo. In fin dei conti non è mai successo, ma ha trovato un posto per Saw nella sua storia in Clone Wars.

Making Star Wars prosegue suggerendo che Vos ha trovato una strada per diventare un collegamento segreto tra l'Alleanza ribelle e il mondo sotterraneo di Coruscant. E se Vos si presentasse nelle avventure del giovane Han Solo, aprirebbe ad un cameo per il Saw di Forrest Whitaker. Kathleen Kennedy aveva precedentemente parlato riguardo l'utilizzo di Saw in maniera più ampia.

Per essere onesti in origine pensavamo che avremmo sviluppato Saw in qualcosa di molto più grande, ma non abbiamo potuto farlo. Così non è nel film tanto quanto vorremmo averlo avuto nel film, il che crea la possibilità di esplorare ulteriormente il suo personaggio nello sviluppo futuro.

Con Quinlan Vos latitante è possibile che l'ex Jedi conosca Han Solo, ma non riveli mai i suoi poteri. Questo permetterebbe a Han di essere scettico sull'addestramento Jedi di Obi-Wan in "Una nuova speranza" definendo i poteri scaturiti dalla Forza dei meri trucchetti. Come ci dice "Il risveglio della Forza", Han Solo conosce Maz Kanata da un bel po' di tempo, ma sembra non rendersi conto della connessione del personaggio con la Forza, anche se lei non è una Jedi. Tornando a Quinlan Vos e al riprendere il personaggio in Han Solo, Kathleen Kennedy fece notare in un'intervista che c'era un sacco di materiale da utilizzare negli script di Star Wars: Underworld, completati prima che Disney acquistasse Lucasfilm e i diritti sul franchise Star Wars.

Quindi il nostro atteggiamento è che non vogliamo buttare via nessuna di queste cose. È oro. Ed è qualcosa che stiamo esaminando, studiando, discutendo e possiamo benissimo sviluppare queste cose ulteriormente. Ci piacerebbe sicuramente.

È questa la prova che Quinlan Vos e Dryden Vos sono lo stesso Jedi? No. Ma è un buon punto di partenza. E' facile pensare che il team Lucasfilm dietro al film di Han Solo possa aver attinto dagli script di Star Wars: Underworld, dato che questo spin-off si svolge in quello stesso angolo di galassia.

MSW sottolinea che si sta parlando di ipotesi e speculazioni e che mentre è certo che Dryden Vos apparirà ad certo punto del film di Han Solo, non si può dire con certezza quale sia la reale identità o l'origine del personaggio.

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO