Guardiani della galassia Vol. 2: dettagli sulle scene dopo i titoli di coda (SPOILER)

Svelati dettagli ufficiali sulle scene bonus di "Guardiani dela galassia 2".

guardiani-della-galassia-vol-2-dettagli-sulle-scene-dopo-i-titoli-di-coda-spoiler.jpg

Marvel ha tenuto la premiere mondiale del sequel Guardiani della galassia Vol. 2 dando il via al conto alla rovescia che porterà all'uscita del film il prossimo 25 aprile in Italia e il successivo 5 maggio negli States. Era stato rivelato poco dopo la proiezione per la stampa che ci sarebbero state quattro scene sui titoli di coda, ma il regista James Gunn ha chiarito in seguito sui social media che le scene bonus in realtà saranno cinque, con quella più che era stata volutamente "omessa" alla stampa. Ora abbiamo nuovi dettagli su quelle scene e sul futuro dell'Universo Cinematografico Marvel, che arrivano da una recentissima conferenza stampa dove il presidente di Marvel Studios Kevin Feige e il regista James Gunn hanno fatto alcune rivelazioni davvero intriganti.

 

A seguire ci saranno SPOILER su "Guardiani della galassia Vol. 2" quindi proseguite nella lettura a vostro rischio e pericolo.

 

Delle scene bonus mostrate ai giornalisti e ai partecipanti alla premiere mondiale di "Guardiani 2" una include un cameo di Stan Lee, una un enorme spoiler che riguarda il film che preferiamo non menzionare in questo momento, e un'altra ancora getta luce sul futuro dell'Universo Cinematografico Marvel, dando ai fan una prima occhiata ad Adam Warlock. Anche se non è noto chi interpreterà l'iconico personaggio, il regista James Gunn parlando con SlashFilm ha rivelato che Adam Warlock era uno dei personaggi che aveva tagliato durante le prime stesure della sceneggiatura per poi in seguito decidere di salvarlo per un altro film.

Adoro Adam Warlock, è uno dei miei personaggi preferiti. In ogni caso ho scritto un trattamento precoce dove Adam Warlock aveva una parte...questo è il tuo grande scoop, perché non credo di aver detto questo a nessuno...Adam Warlock era una grande parte della sceneggiatura e mi resi conto che c'erano troppi personaggi. Adoravo il personaggio, adoravo quello che avevamo fatto con lui, credo di aver fatto qualcosa di veramente creativo e unico con Adam Warlock, ma c'erano troppi personaggi e non volevo perdere Mantis, poichè Mantis era comunque organicamente più parte del film. Così ho deciso di metterlo da parte per il futuro.

È stato anche confermato che Adam Warlock non apparirà in Avengers: Infinity War, ma è indubbio che prima o poi lo vedremo in un film Marvel. Una delle altre scene dopo i titoli di coda offre un omaggio ai fan di lunga data del fumetto riunendo i Guardiani della galassia originali che entrano in gioco quando si scopre che Yondu, che nel fumetto è un Guardiano originale, aveva un suo team molto tempo prima di incontrare Peter Quill. In questa breve scena si scopre che Ving Rhames interpreta Charlie-27, con la star delle arti marziali Michelle Yeoh nei panni di una "Starhawk al femminile", tale Aleta Ogrod, la si vede accanto allo Stakar Ogrod di Sylvester Stallone. Kevin Feige ha confermato che i Guardiani visti in questa scena sono la squadra originale.

Sono sicuramente i Guardiani originali. Era questo il divertimento e quando James ha avuto l'idea di fare di più con il personaggio di Yondu, che è anche un Guardiano originale, ha pensato al fatto che lui una volta aveva una sua squadra come Peter ce l'ha ora e che sarebbe stato divertente vederli...e si Ving Rhames è sicuramente Charlie-27.

Quando un giornalista ha chiesto chi fosse "il ragazzo alieno rosso" il regista ha confermato che non è nei crediti, ma quel personaggio è Krugarr, con Mainframe che completa la squadra. James Gunn non ha rivelato chi interpreterà Krugarr o Mainframe, ma il regista aveva accennato in una recente intervista che l'attore Michael Rosenbaum avrebbe avuto un "ruolo di tutto rispetto" nel film e che avrebbe "lavorato in tandem" con il personaggio di Sylvester Stallone, quindi è possibile che lui interpreti uno dei due ruoli. Il regista ha anche confermato che tutti questi personaggi sono solo introdotti, nella speranza di utilizzarli più avanti nell'Universo Cinematografico Marvel.

Con tutte le scene dopo i titoli di coda in questo film, tutte divertenti e divertite, la maggior parte di loro sono cose a cui speriamo di dare un proseguo nell'UCM. Se questi sarebbero o meno diventati ruoli di supporto nei film futuri o qualsiasi altra cosa, ho pensato che sarebbe stato comunque bello veder apparire quelle cose e quei personaggi.

James Gunn ha recentemente confermato che tornerà a scrivere e dirigere Guardiani della Galassia 3, quindi il regista ha tutto il tempo per trovare spazio per qualcuno, se non tutti, questi nuovi personaggi.

 

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO