The Grinch: primo poster del film d'animazione con Benedict Cumberbatch

The Grinch: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film film d'animazione con Benedict Cumberbatch nei cinema americani dal 9 novembre 2018.

the-grinch-primo-poster-del-film-danimazione-con-benedict-cumberbatch-2.jpg

È passato più di un anno da quando Benedict Cumberbatch è stato confermato nel ruolo di protagonista di The Grinch, film d'animazione in CG basato sul popolare racconto "Dr. Seuss' How the Grinch Stole Christmas!".

Coming Soon ha pubblicato un primo poster del film con un primissimo piano del Grinch e la tagline "Rubare il Natale 2018". Il film è diretto da Peter Candeland e Yarrow Cheney e attualmente ha una data di uscita fissata al 9 novembre 2018.

Jim Carrey ha interpretato l'originale adattamento cinematografico live-action di Ron Howard del 2000, con questa nuova avventura che arriva a 18 anni dalla dolorosa esperienza avuta dal comico con lo scomodo make-up creato da Rick Baker e premiato con un Oscar. A Benedict Cumberbatch è andata decisamente meglio visto che ha dovuto prestare solo la sua voce al personaggio. Cumberbatch è stato voce narrante di numerosi documentari di National Geographic e Discovery Channel oltre ad aver prestato la voce al drago Smaug nella trilogia Lo Hobbit e sarà la voce della tigre Shere Khan nel live-action Il libro della giungla di Andy Serkis in arrivo nel 2018.

The Grinch sarà il secondo film animato basato su un racconto del Dr. Seuss prodotto da Illumination Entertainment dopo Lorax - il guardiano della foresta e pare sarà molto differente rispetto all'originale icona natalizia del 1966. Il produttore Chris Meledandri ha spiegato il nuovo approccio al racconto:

Quello che abbiamo affrontato con questo racconto del Grinch è renderlo moderno e tradizionale allo stesso tempo. Quando parlo dal punto di vista tradizionale intendo che abbiamo davvero cercato di tornare a ciò che percepiamo come l'essenza di ciò che comunicava Ted Geisel. Quello che amo del suo lavoro è che al centro di tutte le sue storie ci sono idee molto semplici e universali. L'ultimo racconto del Grinch si è concentrato un po' di più su una sorta di commercializzazione del Natale e su come la commercializzazione del Natale può portarci su un percorso sbagliato. Per me, leggendo ciò che Geisel ha scritto, la vedo più dalla prospettiva dei personaggi. Penso che l'essenza di questo film è la nozione di questo cinismo comico espresso dal Grinch e questa assoluta innocenza rappresentata da Cindy Lou, che entreranno in collisione tra di loro nel corso di questo film. E' la semplice questione se l'innocenza possa trasformare il cinismo. La bellezza di quella semplicità per me è il cuore del film. Nell'esperienza del film amo il tipo di cinismo quasi comico di questo personaggio che traspare nei primi test di animazione molto, molto precoci e molto spartani in cui c'è un'innegabile appeal in questo personaggio nonostante la sua natura malvagia, e trovo questo elemento molto affascinante e attraente. Per quanto riguarda al scelta dei registi abbiamo Yarrow Cheney che nasce come scenografo e ha diretto uno dei corti più adorabili che abbiamo mai fatto, dal titolo Puppy, combinato con il talento di Pete Candeland noto per il suo lavoro di co-regia su tutti i video musicali animati dei Gorillaz. Il moderno e il tradizionale s'incontrano e penso che la nostra scelta possa anche suggerire immediatamente la distinzione che mostra il film.

Il classico racconto del Dr. Seuss è stato adattato diverse volte dall'uscita del libro pubblicato per la prima volta nel 1957. Lo speciale televisivo animato Il Grinch e la favola di Natale! con la voce narrante di Boris Karloff ha debuttato nel 1966 e continua ad essere trasmesso ancora oggi con regolarità durante le festività natalizie. Christopher Meledandri produce per Illumination Entertainment, con Audrey Geisel, vedova del Dr. Seuss (alias Theodore Geisel), a bordo come produttore esecutivo.

 

the-grinch-primo-poster-del-film-danimazione-con-benedict-cumberbatch.jpg

 

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO