E' morto George Romero - Il ricordo di Blogo

E' scomparso a 77 anni il regista George Romero creatore della saga dei "Morti Viventi".

 

Il mondo del cinema e il genere horror hanno perso una vera e propria leggenda. George A. Romero, l'uomo conosciuto come il padrino del genere "zombie", è scomparso all'età di 77 anni. Peter Grunwald, partner produttivo di lunga data di Romero, ha dichiarato che il regista è morto nel sonno dopo una "breve ma aggressiva battaglia contro un cancro ai polmoni".

A dare la notizia il L.A. Times che ha riportato che l'icona horror è morto mentre ascoltava la colonna sonora di uno dei suoi film preferiti, Un uomo tranquillo del 1952. Sua moglie, Suzanne Desrocher Romero e la figlia, Tina Romero, erano entrambe al suo fianco.

George A. Romero ha creato un vero e proprio genere nel mondo dell'horror con il suo cult La notte dei morti viventi del 1968, che ha diretto e co-scritto con John A. Russo. Non solo il film creava essenzialmente la figura dello  zombie come la conosciamo oggi, ma a Romero è stato dato anche molto merito per aver lanciato all'epoca un attore di colore come protagonista. Il suo lavoro ha aperto la strada ad altri registi come John Carpenter, Wes Craven e Tobe Hooper, che avrebbero avuto successo negli anni successivi. Il franchise "Morti Viventi" ha contrassegnato tutta la carriera di Romero con titoli di culto come Zombi (Dawn of the Dead) del 1978 di cui nel 2004 è stato realizzato il remake L'alba dei morti viventi diretto da Zack Snyder e Il giorno degli zombi del 1985 fino alla trilogia più recente con La terra dei morti viventi (2005), Le cronache dei morti viventi (2007) e Survival of the Dead - L'isola dei sopravvissuti (2009).

 

 

George A. Romero ha anche diretto diversi altri horror divenuti dei classici. La città verrà distrutta all'alba (The Crazies) del 1973, che ha fruito di un remake nel 2010, è probabilmente il miglior esempio del suo grande lavoro al di fuori del filone zombie. Romero ha anche diretto Knightriders - I cavalieri (1981), l'antologia horror Creepshow (1982) e rivisitato il vampire-movie con Wampyr aka Martin del 1977

Prima della sua scomparsa Romero stava lavorando in veste di produttore ad un altro capitolo della sua saga dei "Morti viventi". Road of the Dead diretto dal suo frequente collaboratore Matt Birman viene descritto come "Mad Max incontra Rollerball" in cui gli zombie venivano addestrati come piloti Nascar per intrattenere una platea di ricchi in un'arena in stile "Ben Hur". Fino alla fine Romero stava ancora cercando di reinventare il genere che ha creato. Non ci sono notizie se Road of the Dead sarà comunque prodotto dopo la morte del regista.

 

Filmografia


e-morto-george-romero-il-ricordo-di-blogo.jpg

La notte dei morti viventi (Night of the Living Dead, 1968)
There's Always Vanilla (1971)
La stagione della strega (Season of the Witch, 1972)
La città verrà distrutta all'alba (The Crazies, 1973)
Wampyr (Martin, 1977)
Zombi (Dawn of the Dead, 1978)
Knightriders - I cavalieri (Knightriders, 1981)
Creepshow (1982)
Il giorno degli zombi (Day of the Dead, 1985)
Monkey Shines - Esperimento nel terrore (Monkey Shines, 1988)
Due occhi diabolici (Two Evil Eyes), co-regia con Dario Argento (1990)
La metà oscura (The Dark Half, 1993)
Bruiser - La vendetta non ha volto (Bruiser, 2000)
La terra dei morti viventi (Land of the Dead, 2005)
Le cronache dei morti viventi (Diary of the Dead, 2007)
Survival of the Dead - L'isola dei sopravvissuti (Survival of the Dead, 2009)

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 53 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO