La Prima Notte del Giudizio: nuovo video in italiano e poster del prequel The Purge 4

La prima notte del giudizio: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul sequel di Gerard McMurray nei cinema italiani dal 5 luglio 2018.

 

Disponibili un nuovo video ufficiale sottotitolato in italiano e una nuova locandina del prequel La notte del giudizio, quarto film della saga "The Purge" di Blumhouse in uscita nei cinema italiani il prossimo 5 luglio.

Dietro ogni tradizione si cela una rivoluzione. Dopo l'Independence Day, assisti alla nascita dell'annuale "Sfogo", le 12 ore prive di regole. Benvenuti nel movimento che ha inizio come un semplice esperimento: La prima notte del giudizio.

Per abbassare il tasso di criminalità sotto l'1 percento per il resto dell'anno, i Nuovi Padri Fondatori d'America (NFFA) sperimentano una teoria sociologica che dà libero sfogo all'aggressione per la durata di una notte in una comunità isolata. Quando però la violenza degli oppressori incontra la rabbia degli emarginati, il contagio esploderà dai confini periferici della città espandendosi per tutta la nazione.

"La prima notte del giudizio" è diretto da Gerard McMurray (Burning Sands) da una sceneggiatura di James DeMonaco, il regista dei primi tre film della saga.

 

la-prima-notte-del-giudizio-nuovo-video-in-italiano-e-poster-del-prequel-the-purge-4-2.jpg

 

 

La Prima Notte del Giudizio: video "fanmade" e nuovi poster del prequel The Purge 4

 

Il 5 luglio scopriremo con il prequel La Prima Notte del Giudizio come è nata la tradizione nazionale nota come "Lo Sfogo" che permette ad ogni cittadino americano, per una notte all'anno, di dare sfogo ai suoi istinti più bassi e violenti, un permesso speciale che include anche l'omicidio non penalmente perseguibile nel lasso di tempo concesso dal governo.

Universal Pictures ha reso disponibili nuove locandine ufficiali del sequel/prequel diretto da Gerard McMurray, che vi proponiamo insieme ad un video "fanmade" in cui sono montate scene tratte da popolari pelicole che hanno messo in scena la deriva violenta nella società o che ne hanno immaginato potenziali soluzioni.

Il trailer miscela sequenze dei film della saga "The Purge", a partire dall'originale La notte del giudizio del 2013, con sequenze tratte da The Strangers (2009), il remake Funny Games (2007), I guerrieri della notte (1979), 1997: Fuga da New York (1981), Fight Club (1999), Arancia Meccanica (1971) e Kill Bill: Volume 1 (2003).

 

 

 

La Prima Notte del Giudizio: nuovi spot tv in italiano e poster del prequel "The Purge 4"

 

Universal Pictures ha reso disponibili 4 spot tv in italiano e nuove locandine del prequel La Prima Notte Del Giudizio, quarto film del franchise thriller "The Purge" di Blumhouse in arrivo nei cinema italiani il 5 luglio.

Per abbassare il tasso di criminalità al di sotto dell'uno per cento nel resto dell'anno, i nuovi Padri Fondatori d’America (NFFA) testano una teoria sociologica che lascia sfogare l'aggressività per una notte in una comunità isolata. Ma quando la violenza degli oppressori incontra la rabbia degli emarginati, il contagio esploderà dai confini della città di prova e si diffonderà in tutta la nazione.

 

"La prima notte del giudizio" è diretto da Gerard McMurray (Burning Sands), basato su una sceneggiatura scritta da James DeMonaco, sceneggiatore e regista di La Notte del Giudizio, Anarchia - La Notte del Giudizio e La Notte del Giudizio - Election Year.

Assassini in maschere grottesche e raccapriccianti sono uno degli elementi distintivi del franchise "La notte del giudizio" e una manciata di nuove locandine ci mostrano che anche se stiamo parlando di un prequel, la tradizione di questo macabro ballo della morte in maschera resta intonsa. I nuovi poster riportano la tagline: "Testimonia la nascita di una tradizione americana".

 

Il cast di questo prequel include Y'Lan Noel, Lex Scott Davis, Joivan Wade, Luna Lauren Velez e Marisa Tomei.

I precedenti tre film della serie sono stati realizzati con 10 milioni di dollari o meno e hanno incassato un totale di 319 milioni al botteghino globale. L'edizione 2016 di "La Notte del Giudizio - Election Year" ha incassato 118,6 milioni di dollari. Blumhouse ha anche piani per una serie tv la cui data di messa in onda deve ancora essere ufficializzata.

 

 

 

La Prima Notte del Giudizio: primo trailer italiano del prequel "The Purge 4"

 

Universal Pictures ha svelato il primo trailer italiano de La prima notte del giudizio (The Purge 4), prequel della saga thriller-horror La notte del Giudizio di Blumhouse Productions che arriverà nei cinema italiani il 5 luglio,

Dietro ogni tradizione si cela una rivoluzione. Dopo l'Independence Day, assisti alla nascita dell'annuale "Sfogo", le 12 ore prive di regole. Benvenuti nel movimento che ha inizio come un semplice esperimento: La prima notte del giudizio.

Per abbassare il tasso di criminalità sotto l'1 percento per il resto dell'anno, i Nuovi Padri Fondatori d'America (NFFA) sperimentano una teoria sociologica che dà libero sfogo all'aggressione per la durata di una notte in una comunità isolata. Quando però la violenza degli oppressori incontra la rabbia degli emarginati, il contagio esploderà dai confini periferici della città espandendosi per tutta la nazione.

Dopo il film di maggior successo della serie, La Notte del Giudizio – Election Year, il creatore James DeMonaco (sceneggiatore/regista de La Notte del Giudizio, Anarchia – La Notte del Giudizio e La Notte del Giudizio – Election Year) torna insieme ai produttori di questo fenomeno mondiale: la Blumhouse Productions di Jason Blum (la saga di Insidious, Scappa – Get Out, Split), la Platinum Dunes di Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form (Tartarughe Ninja e la saga Ouija, Non aprite quella porta), e lo storico partner produttivo di DeMonaco, Sébastien K. Lemercier (Distretto 13 – Le brigate della morte, Happy Few).

La prima notte del giudizio è diretto da Gerard McMurray (Burning Sands), basato su una sceneggiatura sempre scritta DeMonaco.

 

la-prima-notte-del-giudizio-primo-trailer-italiano-del-prequel-the-purge-4-2.jpg

 

 

La notte del giudizio 4: svelato il titolo ufficiale del prequel "The First Purge"


ufficiale-the-islandla-notte-del-giudizio-4-svelato-il-titolo-ufficiale-the-island.jpg

 

Articolo pubblicato il 7 settembre 2017

 

La notte del giudizio aka The Purge è diventato uno dei moderni franchise thriller-horror di maggior successo. Una premessa molto particolare e affascinante ha spinto la serie a generare finora tre film di grande successo, con un prossimo La notte del giudizio 4 previsto in uscita il 4 luglio 2018. Il creatore della serie James DeMonaco ha ufficialmente confermato che il quarto capitolo, che sarà un prequel, è ufficialmente intitolato The First Purge, rivelando anche i primi dettagli ufficiali della trama.

James DeMonaco ha parlato de La notte del giudizio 4 durante un'intervista con il sito Vulture. Anche se questa volta non dirigerà, alla regia ci sarà Gerard McMurray (Burning Sands), DeMonaco è ampiamente coinvolto nel progetto e ha rivelato che questo film racconterà la storia della prima notte sperimentale dello "Sfogo" che ha avuto luogo a Staten Island.

Dico che si tratta del primo "Sfogo" sperimentale, non so se dovrei dirlo, ma adesso l'ho detto, così sapete cosa aspettarvi dal prossimo 4 luglio.

The First Purge spiegherà inoltre perché le persone sono disposte ad aggirarsi per le strade in questa prima notte sperimentale di ultraviolenza. La risposta, secondo James DeMonaco, è in realtà molto semplice: lo fanno per soldi.

Se ti stai chiedendo come fa la gente a rimanere per le strade durante il primo "Sfogo" è che cominciano a monetizzarlo. Le persone di Staten Island possono facilmente andare a Brooklyn per la serata, quindi quello che fanno è iniziare a promuovere somme di denaro molto appetibili per le persone molto povere del quartiere, diventa una monetizzazione dell'omicidio e della violenza, incentivando le uccisioni e consentendo che un certo numero di persone possano diventare delle vittime. Così si scopre l'origine dell'idea grottesca dello "Sfogo" e della manipolazione della società.

Dopo il terzo film, La notte del giudizio - Election Year, alcuni elementi della serie hanno cominciato a perdere appeal, e la scelta di esplorare questo nuovo aspetto e vedere come tutto questo è iniziato, con l'aggiunta dell'elemento delle uccisioni incentivate, potrebbe dare alla serie la spinta necessaria ad uscire da un fisiologico stallo narrativo. Dal momento che James DeMonaco sta lavorando anche su una serie tv ispirata a La notte del giudizio, questo prequel potrebbe rivelarsi utile come base per la trasferta sul piccolo schermo.

I film della serie La notte del giudizio hanno realizzato un totale di 315 milioni di dollari al box office e considerando che hanno un costo combinato di produzione di soli 23 milioni di dollari, sono stati fonte di enorme profitto per lo studio che non ha nessuna intenzione di abbandonare la serie, almeno fino a che non sarà il pubblico a decretarne la fine.

 

 

  • shares
  • +1
  • Mail