The Irishman: nuove foto con Al Pacino nei panni di Jimmy Hoffa

The Irishman: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Martin Scorsese con Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino.

the-irishman-nuove-foto-con-al-pacino-nei-panni-di-jimmy-hoffa.jpg

Al Pacino è stato fotografato sul set di The Irishman di Martin Scorsese che si sta girando a Suffern, New York. Robert De Niro e Joe Pesci sono stati visti sul set per la prima volta alla fine di settembre, ma Pacino non era stato visto finora. Al Pacino (77 anni) è stato immoratalto mentre stava girando alcuenscene con De Niro (74 anni) e i due sembravano godersi la loro reunion, visto che si possono vedere chiaramente sorridere tra una ripresa e l'altra. De Niro ha lavorato con Pacino nel memorabile Heat - La sfida del 1995, nel deludente Sfida senza regole del 2008 e sono apparsi entrambi nel sequel Il Padrino - Parte II, anche se in qust'ultima pellicola non hanno mai condiviso lo schermo.

Martin Scorsese e Robert De Niro hanno girato otto film insieme, una delle più efficaci e costanti partnership creative della storia di Hollywood. Joe Pesci ha avuto ruoli di supporto in tre film di Scorsese tra cui Toro scatenato, Quei bravi ragazzi e Casinò. Sorprendentemente Scorsese non ha mai lavorato con Pacino in precedenza. Pacino in The Irishman interpreta Jimmy Hoffa, che è stato il presidente del sindacato "International Brotherhood of Teamsters" ed è stato anche coinvolto nella criminalità organizzata. Hoffa scomparve misteriosamente nel 1975 all'età di 62 anni. Hoffa in precedenza è stato interpretato da Sylvester Stallone (con lo pseudonimo Johnny Kovak) in F.I.S.T. e da Jack Nicholson in Hoffa - Santo o mafioso?.

The Irishman è basato sul libro del 2003, "I Heard You Paint Houses", di Charles Brandt, che racconta gli anni che Frank "L'irlandese" Sheeran (Robert De Niro) ha trascorso come killer. Brandt ha intervistato Sheeran per un periodo di cinque anni durante il quale il criminale ha confessato di essere coinvolto in più di 25 omicidi commissionati dalla mafia. Sheeran ha affermato, ma le autorità lo escludono, di essere coinvolto nella morte del leggendario sindaclaista e malavitoso Jimmy Hoffa (Al Pacino), scomparso nel luglio del 1975 e il cui corpo non fu mai ritrovato.

The Irishman vedrà un Frank "L'irlandese" Sheeran come un uomo anziano che ripercore la sua vita e i crimini che lo hanno reso famigerato. Per raccontare la storia in modo realistico, Martin Scorsese sta collaborando con la società VFX di George Lucas, la Industrial Light & Magic, per utilizzare gli stessi effetti usati su Brad Pitt nel film Il curioso caso di Benjamin Button affinché De Niro possa essere digitalmente ringiovanito nelle scene di flashback. The Irishman includerà flashback che coprono decenni e De Niro è disposto ad interpretare Sheeran in tutti apparendo nel film come un trentenne.

Non esiste ancora una data di uscita ufficiale per The Irishman di Martin Scorsese, ma le riprese dovrebbero concludersi a dicembre. Naturalmente bisogna includere una lunga e complessa post-produzione per l'applicazione degli effetti in CG che ringiovaniranno Robert De Niro, quindi la data di uscita sarà sensibilmente influenzata da questo processo.

 




 

 

The Irishman: riprese iniziate e prime foto dal set con Martin Scorsese, Robert De Niro e Joe Pesci


the-irishman-riprese-iniziate-e-prime-foto-dal-set-con-martin-scorsese-robert-de-niro-e-joe-pesci.jpg

Sono iniziate a Suffern, New York, le riprese di The Irishman e sono trapelate via Twitter le prime foto dal set con Robert De Niro, Joe Pesci e il regista Martin Scorsese. La produzione ha girato in diverse location intorno alla Lower Hudson Valley la scorsa settimana, con troupe al alvoro a Blauvelt e Ardsley per ricreare gli anni '60 e '70 a New York. Il film di Scorsese prodotto da Netflix e in uscita nel 2018 include ruoli anche per Al Pacino, Harvey Keitel, Ray Romano e Bobby Cannevale.

The Irishman è un ritorno al gangster-movie per Scorsese che si è rivolto ad alcuni affidabili vecchi collaboratori. De Niro e Pesci hanno lavorato entrambi con il regista su Toro scatenato, Quei bravi ragazzi e Casinò, i due attori non lavoravano con Scorsese dal 1995. Anche Keitel ha lavorato con Scorsese e De Niro nel classico Taxi Driver del 1976. Sorprendentemente Al Pacino non ha mai lavorato con Scorsese quindi The Irishman segnerà la prima collaborazione tra i due.

Le foto dal set di The Irishman sono state condivise sulla pagina Twitter di Chris Evangelista e mostrano la reunion tra Scorsese, De Niro e Pesci. Uno scatto mostra Scorsese mentre intrattiene una conversazione con Joe Pesci mentre in un'altro scatto vediamo De Niro e Pesci in un'auto insieme. Altre foto mostrano Robert De Niro uscire da un'auto e Martin Scorsese paralre al cellulare durante una pausa. Tutte le immagini presentano una scenografia fine anni '60 e inizio anni '70.

Il film basato sul libro di Charles Brandt, "I Heard You Paint Houses", è stato in sviluppo per un bel po' di tempo rimbalzando da Paramount fino a Netflix che ha pagato 105 milioni di dollari per i diritti di distribuzione internazionali. Ci sono state controversie riguardo al libro, con le confessioni di Frank "L'Irlandese" Sheeran date in punto di morte che sono state contestate. Charles Brandt ha intervistato Sheeran sul suo letto di morte con il vecchio gangster che ha sostenuto di avere tutte le informazioni che riguardavano la scomparsa di Hoffa, affermando di essere stato lui ad aver ucciso il sindacalista. L'FBI seguendo le informazioni ha perquisito la casa dove Sheeran avrebbe ucciso Hoffa arrivando a smontare i pavimenti per cercare eventuali prove. Si è concluso che le prove del DNA recuperate sulla scena non appartenevano a Hoffa.

La storia di The Irishman si protrarrà per decenni e per poter raccontare la storia in modo visivamente fedele Martin Scorsese utilizzerà tecnologia CG per ringiovanire il cast. Al momento non è prevista alcuna data di uscita per The Irishman, ma Netflix intende portare il film nei cinema per un breve periodo di tempo in modo che il film possa concorrere agli Oscar. Robert De Niro ha recentemente lodato Netflix per permettere ai registi di fare il tipo di progetti che vogliono fare, dato che i grandi studi hanno mostrato recentemente la tendenza a rifiutare con una certa facilità alcuni progetti.

 






 

 

 

  • shares
  • +1
  • Mail