E' morto Chuck Low, il Morrie di "Quei Bravi Ragazzi"

E' scomparso all'età di 89 anni Chuck Low, attore americano noto per il ruolo di Morrie nel cult "Quei bravi ragazzi" di Scorsese.

e-morto-chuck-low-1.jpg

L'attore Chuck Low, che ha interpretato Morrie in Quei bravi ragazzi di Scorsese, è scomparso all'età di 89 anni. Il sito TMZ riporta che l'attore è morto in una casa di cura del New Jersey. Oltre al suo ruolo in Quei bravi ragazzi, Low ha avuto anche ruoli nella serie tv I Soprano e nei film C'era una volta in America (non acceditato), Mission, Sleepers, Amanti, primedonne e La notte e la città. La notizia della morte di Low arriva dopo quella di Frank Vincent, anche lui attore in Quei bravi ragazzi e I Soprano, scomparso lo scorso settembre causa di complicazioni sorte dopo un intervento al cuore.

Charles Low di madre russa e padre austriaco-polacco nasce a New York il 21 luglio del 1928. Low aveva un trascorso militare con 4 anni in servizio come maggiore dell'esercito, 30 anni come riservista dell'esercito degli Stati Uniti e cinque anni nella Guardia Nazionale. Negli anni '60 l'attore ottiene una licenza di intermediazione e inizia a convertire edifici industriali a Tribeca trasformandoli in loft. Chuck Low è diventato amico di Robert De Niro negli anni '70 quando ha iniziato a costruire immobili a New York e De Niro era uno dei suoi inquilini. L'amicizia con l'attore ha portato alla prima apparizione di Low sul grande schermo come un uomo in un ristorante cinese che scherza con De Niro nel film Re per una notte.

Charles Low ha raggiunto la notorietà grazie al ruolod di Morris "Morrie" Kessler nel film Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese accanto al suo buon amico De Niro. Il personaggio di Morrie famoso per il suo negozio di parrucche e parrucchini  riesce a mandare su tutte le furie il Jimmy Conway di De Niro che tenta di strangolarlo. Morrie diventato fastidioso e chiacchierone finirà per essere ucciso con un cacciavite dal brutale Tommy DeVito di Joe Pesci . Il personaggio di Morris Kessler è basato sul vero Martin Krugman, uno dei complici del colpo alla Lufthansa perpetrato l'11 dicembre 1978 all'Aeroporto Internazionale John F. Kennedy di New York, furto narrato in Quei bravi ragazzi che fruttò un bottino di quasi 6 milioni di dollari.

 

 

Chuck Low è apparso nella prima stagione della serie tv I Soprano come Shlomo Teittleman, un ebreo chassidico e co-proprietario del Flyaway Motel, un personaggio molto popolare tra i fan. Nel 1999 Teitlemann recluta la banda dellal famiglia Soprano per risolvere una controversia con suo genero Ariel. Sua figlia voleva il divorzio, ma Ariel non lo avrebbe concesso senza una quota del 50% dell'attività perché aveva trascorso la sua vita lavorando al motel della famiglia. Alla fine Teitlemann si ritrova socio della mafia che utilizza il motel per incontri, attività illegali, prostituzione e per ospitare una bisca.

L'ultimo ruolo di Low risale al 2003 nel dramma Kill the Poor di Alan Taylor. L'attore ha avuto funerale celebrato con tutti gli onori militari a cui ha partecipato anche Robert De Niro.

 

e-morto-chuck-low-2.jpg

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO