Scandalo Harvey Weinstein, J.J. Abrams lo definisce un 'mostro' - parla il regista di Shakespeare in Love

Harvey Weinstein e lo scandalo molestie continuano a tenere banco ad Hollywood.

DUBAI, UNITED ARAB EMIRATES - DECEMBER 08:  Director John Madden poses at a portrait session during day two of the 13th annual Dubai International Film Festival held at the Madinat Jumeriah Complex on December 8, 2016 in Dubai, United Arab Emirates.  (Photo by Gareth Cattermole/Getty Images for DIFF)

E' l'HollywoodReporter ad intervistare colui che grazie ad Harvey Weinstein, nel 1999, arrivò ad un passo dall'Oscar come miglior regista. Shakespeare in Love, 7 statuette vinte, portò il produttore precipitato nello scandalo delle molestie sessuali ad acciuffare l'agognato Oscar, con John Madden, director del film, quest'oggi uscito allo scoperto dopo una settimana di polemiche, dichiarazioni e rivelazioni che hanno terremotato Hollywood.

'Ambiva al potere e, come abbiamo appena scoperto, lo usava in modi ripugnanti che meritano una totale condanna. Un uomo disonesto, che ha abusato del proprio potere, sono sconvolto'. 'Non ho mai avuto sentore di quel che stava accadendo. Credo che la lezione che tutti noi dobbiamo imparare da questa vicenda è che dovremmo essere più vigili e consapevoli, perché l'abuso di potere è sempre dietro l'angolo e Harvey era un uomo molto molto potente'.

Intercettato al Mumbai Festival, in cui è presidente di giuria, Madden ha poi replicato alle accuse di Gwyneth Paltrow, diva di Shakespeare in Love che ha rivelato di essere stata molestata da Harvey.

'La risposta alla tua domanda è che non ne avevo idea. Siamo tutti sconvolti'.

Madden ha avuto un lungo rapporto produttivo con i Weinstein, partendo dal suo primo film del 1993, Ethan Frome, distribuito dalla Miramax dei due fratelli. Successivamente lo studios distribuì anche Miss Brown, nel 1997, per poi volare agli Oscar con Shakespeare in Love e ritrovarsi con Proof - La prova, titolo del 2005 che vide il regista dirigere nuovamente la Paltrow.

Ad aggiungersi alle critiche nei confronti di Weinstein anche J.J. Abrams, che sempre via HollywoodReporter ha abbattuto senza mezzi termini il produttore.

“L'altro giorno qualcuno mi ha detto che è stufo di sentire parlare persone che continuano a dire quanto sia disgustoso”. ”Non credo che si possa dire abbastanza su quanto il suo abuso di potere sia stato schifiso. È un mostro. Ci sono altri mostri, ma ci sono quelli che combattono mostri e stasera è dedicata a tutti coloro che combattono questo genere di mostri “.

Fonte: HollywoodReporter

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO