Halloween: il reboot cambierà la fine del film originale

Danny McBride rivela che il reboot di Halloween cambierà il finale del classico originale di John Carpenter.

halloween-il-reboot-cambiera-la-fine-del-film-originale.jpg

Dopo quasi un decennio di pausa, Michael Myers sta per fare il suo ritorno sul grande schermo l'anno prossimo con il reboot Halloween di Blumhouse. David Gordon Green e Danny McBride, il duo dietro Strafumati, hanno scritto la sceneggiatura per il film, con Green che è anche designato alla regia. È noto da un po' di tempo che questo nuovo film ignorerà ogni singolo sequel di Halloween, ma ora McBride ha rivelato in un'intervista  a Yahoo! Movies che cambierà anche la fine del classico originale di John Carpenter.

Ignoreremo tutti i film tranne il primo, ma si tratta di una realtà alternativa, è come se il primo Halloween finisse in un modo leggermente diverso.

L'originale Halloween lasciò la porta aperta per un Halloween II, con Michael Myers che era sorprendentemente sopravvissuto al suo ultimo incontro con Loomis e Laurie Strode. Danny McBride e David Gordon Green hanno scritto una sceneggiatura ambiziosa, ma l'ultima cosa che vogliono scatenare è la rabbia dei fan.

Speriamo solo di non fare casini facendo inca**are la gente, questa è una base di fan sfegatati, non li vorresti come nemici perché te li puoi ritrovare in casa con le maschere. Noi siamo fan sfegatati di Halloween. Noi stiamo guardando a tutti i sequel e a dove le cose hanno preso una piega che non ci è piaciuta come fan, cercando almeno di offrire loro quello che avremmo voluto vedere. Mi auguro che sarà in sintonia con il desiderio della maggior parte dei fan.

Halloween arriverà nei cinema il 19 ottobre 2018 con Jamie Lee Curtis che tornerà nei panni di Laurie Strode. Danny McBride dice che Blumhouse "ha spinto affinchè questa sceneggiatura desse al personaggio di Laurie Strode qualcosa a cui non avrebbe potuto dire no". Il produttore Jason Blum è riuscito a convincere John Carpenter non solo a far parte del progetto come produttore esecutivo, ma anche a musicare il reboot. A proposito di come sarà il tono del film e riguardo al fatto che  che McBride e Green sono specializzati in "comedy" si cerca di fare subito chiarezza.

Penso che farà molta paura, voglio dire, non è affatto una commedia, penso che ci sia una sola battuta su una sola pagina, ma il resto è horror puro. Speriamo che rimanga nella testa delle persone e li tenga svegli fino a tarda notte.

Per quanto riguarda il resto del cast, Judy Greer è stata recentemente annunciata nel ruolo della figlia di Laurie Strode che potrebbe aprire una porta sul futuro del franchise e una sorta di passaggio di testimone. Sembra che l'idea alla base di questo reboot/sequel sia far ripartire il franchise di Halloween rischiando qualcosa, e forse alla fine è l'unico modo giusto per farlo.

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO