Alessandro Siani: Mister Felicità e gli altri film su TIMVISION

Scopri i film di Alessandro Siani disponibili in streaming su TIMVISION.

 

Il cinema in streaming con TIMVISION e Natale con il comico napoletano Alessandro Siani, regista e protagonista di Mister Felicità, briosa commedia romantica in prima assoluta inclusa nel ricco catalogo di cinema di TimVision.

La proposta TIMVISION per i film Alessandro Siani non si limita alla prima visione Mister Felicità, disponibili in streaming altri 6 titoli che includono il meglio della filmografia dell'attore e comico napoletano dall'esordio Ti lascio perché ti amo troppo al più recente Troppo napoletano, spassosa e colorata commedia ispirata all'omonimo bestseller di Siani che ha collaborato al film in veste di produttore.

 

Mister Felicità (2017)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-2.jpg

 

Martino è un giovane napoletano indolente e disilluso, vive in Svizzera dalla sorella Caterina. Un imprevisto costringe all’immobilità la giovane sorella che ha bisogno di costose cure. A Martino non resta che lavorare al posto di Caterina come uomo delle pulizie presso il Dottor Guglielmo Gioia, un mental coach specializzato nello spronare le persone attraverso il pensiero positivo e l’azione. Durante un’assenza del Dottor Gioia, Martino ne approfitta per fingersi il suo assistente. Uno dei suoi primi pazienti sarà la famosissima campionessa di pattinaggio Arianna Croft che, dopo una brutta caduta sul ghiaccio, ha perso completamente fiducia in se stessa e amore per il proprio sport. I campionati europei di pattinaggio, però, sono alle porte: ce la farà Martino, nell’insolito ruolo di Mister Felicità, tra equivoci e rivelazioni inaspettate, a far tornare Arianna la campionessa che era?

 

Guarda il film su TimVision

 

Il principe abusivo (2013)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision.jpg

 

Letizia (Sarah Felberbaum) è una principessa viziata in cerca di popolarità. Anastasio, (Christian De Sica) arguto ciambellano di corte, le suggerisce di fidanzarsi per finta con un ragazzo napoletano povero in canna (Alessandro Siani). Il giovane inevitabilmente si innamora della principessa e per conquistarla avrà bisogno dei consigli di Anastasio per imparare a comportarsi come un vero principe. I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Serena Autieri), avrà bisogno dell'aiuto di Antonio per imparare i modi e il "gergo" popolare.

 

Guarda il film su TimVision

 

La peggior settimana della mia vita (2011)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-4.jpg

 

La settimana che precede le nozze di Paolo e Margherita. Paolo ha quarant'anni, vive a Milano, ha un lavoro che gli piace e un amico di nome Ivano che gli farà anche da testimone. Margherita invece di anni ne ha trenta, fa il veterinario e si porta in dote una famiglia eccentricamente borghese che vive in un'austera villa sul lago di Como. Forse a causa della soggezione che ha nei confronti dei genitori di Margherita, e probabilmente anche per l'agitazione di dover pronunciarea a breve il fatidico sì, fin dall'inizio della settimana Paolo entra in un vortice di tragicomici eventi. Tutte le cose che fa per piacere ai genitori di Margherita, si trasformano in dei disastri tali da mettere seriamente in discussione lo svolgersi del matrimonio. Le situazioni diventano sempre più paradossali e, ogni volta che Paolo crede di risolvere tutto con l'aiuto dell'amico Ivano le cose peggiorano ulteriormente, in maniera decisamente clamorosa. Una macedonia di situazioni imbarazzanti, e allo stesso tempo molto divertenti, su quanto i giorni che precedono il matrimonio, una delle esperienze più belle della vita, si possano trasformare nella peggior settimana della nostra vita.

 

Guarda il film su TimVision

 

Ti lascio perché ti amo troppo (2006)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-3.jpg

 

Quando una storia finisce e i due non sanno come dirsi addio arriva la classica scusa "ti lascio perché ti amo troppo". Con questa frase Daniela dice addio a Mariano e, letteralmente, sparisce. Gli amici cercano di aiutare Mariano nel più classico dei modi, presentandogli altre ragazze. Ma Daniela è sempre nei suoi pensieri. Finalmente sembra profilarsi il chiodo che scaccerà il chiodo, nei panni di una bellissima brasiliana. Ma la conquista non si presenta affatto facile.

 

Guarda il film su TimVision

 

Si accettano miracoli (2015)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-5.jpg

 

C’era una volta Fulvio (Alessandro Siani), tagliatore di teste senza scrupoli di una nota multinazionale, che dopo aver fatto piazza pulita dei rami secchi dell’azienda viene a sua volta licenziato. La sua reazione non esattamente composta gli costa cara: un mese di servizi sociali da scontare nella casa famiglia di suo fratello Don Germano (Fabio De Luigi), parroco di un piccolo borgo del sud d’Italia. Da manager consumato e scaltro qual è, Fulvio non ci mette molto a capire che per aiutare suo fratello, i bambini e il paese c’è bisogno di un vero e proprio “miracolo”. E quindi, all’insaputa di tutti, se ne inventa uno. Questa idea all’inizio sembra funzionare a meraviglia e quel borgo dimenticato da Dio si trasforma in un luogo di culto e pellegrinaggio per migliaia di devoti. Ma quando il Vaticano invierà sul posto i vescovi a fare le verifiche del caso, il piano di Fulvio comincerà a vacillare... “Si accettano miracoli” coniuga la favola in stile disneyano con le atmosfere tipiche della nostra tradizione, dando vita a una commedia divertente e magica. In una parola “da favola”.

 

Guarda il film su TimVision

 

Troppo napoletano (2016)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-6.jpg

 

Quando il suo ex marito, un popolare cantante neomelodico, perde la vita lanciandosi dal palco per fare stage diving, Debora (Serena Rossi) si preoccupa per suo figlio Ciro (Gennaro Guazzo) di undici anni. Il ragazzino sembra molto turbato, al punto da non mangiare più neanche il ragù domenicale. Angosciatissima la madre lo porta da Tommaso (Gigi), psicologo dell’infanzia timido e imbranato. Il dottore scoprirà però che a turbare Ciro non è solo la perdita del padre, quanto piuttosto le sue prime inquietudini amorose. I due faranno così un patto: lo psicologo aiuterà il bambino a conquistare la sua amata compagna di classe, mentre lui gli darà una mano per farlo fidanzare con sua madre….

 

Guarda il film su TimVision

 

La seconda volta non si scorda mai (2007)


alessandro-siani-mister-felicita-e-gli-altri-film-su-timvision-7.jpg

 

Giulio, giovane agente immobiliare di successo, rivede Ilaria, la sorella di un suo ex compagno di scuola, che visita un appartamento assieme ad un uomo molto più grande di lei: i due si stanno per sposare. Giulio è letteralmente folgorato dalla bellezza di Ilaria e il fatto che si stia per sposare proprio non gli va giù. Mentre siede alla sua scrivania, Giulio riceve una mail da Ilaria che lo invita a casa sua: illudendosi che la ragazza abbia un interesse per lui, si precipita all’appuntamento...

 

Guarda il film su TimVision

 

Alessandro Siani, napoletano classe ’75, è un attore comico che da oltre dieci anni si divide tra teatro, cinema e televisione. Il suo debutto avviene al Tunnel cabaret di Napoli. Dopo una gavetta in tv del circuito campano, arriva la "svolta" con la conduzione su Rai Due di Bulldozer al fianco di Dario Vergassola e Federica Panicucci. Nel 2003 un tour lungo un anno dello spettacolo Fiesta fa tappa nei teatri di tutt’Italia con un sucesso clamoroso che fungerà da apripista per l'esordio cinematografico da protagonista in Ti lascio perché ti amo in cui Siani collabora alla sceneggiatura. Seguiranno due "cinepanettoni" Natale a New York (2006) e Natale in crociera (2007) in cui Siani è diretto dal veterano Neri Parenti. Nel 2008 arriva al cinema il secondo film da protagonista di Siani, La seconda volta non si scorda mai in cui recita al fianco dell'ex velina Elisabetta Canalis. Il 2010 per Siani è l'anno dell'esordio come scrittore con il libro "Un napoletano come me", edito da Rizzoli e della sua definitiva consacrazione sul grande schermo con il ruolo di protagonista accanto a Claudio Bisio nel campione d'incassi Benvenuti al Sud di Luca Miniero seguito da Benvenuti al Nord ancora con Bisio e La peggior settimana della mia vita in cui affianca Fabio De Luigi. Nel 2011 il debutto nell'animazione con l'edizione italiana di Cars 2 in cui Siani presta la sua voce a una delle macchine
protagoniste, quella tricolore di Francesco Bernoulli. Dopo la pubblicazione di un secondo libro, il bestseller "Non si direbbe che sei napoletano" e un nuovo spettacolo teatrale arriva un altro exploit cinematografico con Il Principe abusivo, che segna l'esordio alla regia di Siani e sbanca il botteghino sfiorando quota 15 milioni di euro. Nel 2015 è regista e protagonista di Si accettano miracoli e pubblica il libro "Troppo Napoletano" che diventerà un film prodotto dallo stesso Siani. A Natale 2016 Siani porta nelle sale il suo terzo film da regista, Mister Felicità, un altro campione d'incassi che lo vede recitare al fianco di Diego Abatantuono e Carla Signoris.

 

Iniziativa realizzata in collaborazione con TIMvision

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO