Bond 25, accordo EON, MGM e Universal - Danny Boyle regista, a dicembre il primo ciak

Daniel Craig sarà James Bond per la 5° e ultima volta.

007-spectre-la-colonna-sonora-del-bond-24-di-sam-mendes-2.jpg

EON Productions e Metro Goldwyn Mayer Studios (MGM) hanno raggiunto un accordo con la Universal Pictures per l'uscita di Bond 25, ad oggi ancora senza titolo. Daniel Craig tornerà negli abiti di 007 per la 5° e ultima volta, con il regista premio Oscar Danny Boyle in cabina di regia e John Hodge (Trainspotting) autore della sceneggiatura.

La produzione di Bond 25 inizierà a fine anno, il 3 dicembre. MGM distribuirà il film nelle sale statunitensi l'8 novembre del 2019 attraverso una nuova joint venture con Annapurna Pictures, mentre la Universal si occuperà della distribuzione internazionale, a partire dall'uscita nelle sale inglesi datata 25 ottobre 2019.

In base a tale accordo, MGM manterrà i diritti di distribuzione televisivi digitali e mondiali. Universal gestirà la distribuzione fisica legata all'home entertainment.

Michael G. Wilson e Barbara Broccoli hanno commentato: "Siamo lieti di annunciare che l'eccezionalmente talentuoso Danny Boyle dirigerà Daniel Craig nella sua quinta volta negli abiti di James Bond nel 25 ° episodio della serie. Inizieremo le riprese di Bond 25 ai Pinewood Studios a dicembre, con i nostri partner di MGM e siamo entusiasti che Universal sarà il nostro distributore internazionale".

Il 24° film di James Bond, Spectre, è uscito nel 2015, incassando 880,7 milioni di dollari in tutto il mondo dopo esserne costati 200.

  • shares
  • Mail