First Man - Il Primo Uomo: prima featurette in italiano "First Time"

First Man - Il Primo Uomo: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film biografico di Damien Chazelle nei cinema italiani dal 31 ottobre 2018.

 

Universal Pictures ha reso disponibile una prima featurette sottotitolata in italiano di First Man - Il Primo Uomo, il biopic sull'astronauta Neil Armstrong interpretato da Ryan Gosling.

La controversa decisione del regista Damien Chazelle di lasciare fuori dal film il momento iconico in cui Armstrong pianta la bandiera americana sulla luna è stata ora difesa dai figli di Neil Armstrong e invece criticata dal collega astronauta Buzz Aldrin. Il film è stato presentato al Festival del cinema di Venezia e da allora è montata una polemica proprio sul non aver incluso un momento tanto iconico della storia americana. Ryan Gosling, che interpreta il ruolo di Armstrong, ha affermato che il film ritrae il traguardo come un risultato dell'umanità, anziché solo americano, una prospettiva che proviene dal punto di vista di Armstrong. Anche i figli dell'astronauta hanno difeso questa decisione, mentre Aldrin, che era parte della missione, ha twittato immagini che sembrano polemizzare con la scelta di Chazelle.

"First Man - Il Primo Uomo" di Damien Chazelle fa di tutto per raccontare la storia attraverso la prospettiva di Neil Armstrong, che si concentra sulle battute d'arresto personali e professionali che l'astronauta ha attraversato per completare la missione. Chazelle voleva mostrare gli "aspetti invisibili e sconosciuti della missione dell'America sulla luna", per raccontare una versione diversa della storia. Anche Ryan Gosling ha notato che Neil Armstrong non si considerava un eroe americano. Da allora, Rick Armstrong e Mark Armstrong si sono fatti avanti per difendere il film e la decisione di lasciare fuori il momento della bandiera americana sulla luna.

Sebbene Neil non si vedesse in quel modo, era un eroe americano, era anche un ingegnere ed un pilota, un padre e un amico, un uomo che soffriva privatamente attraverso grandi tragedie con incredibile grazia. Ecco perché, anche se ci sono numerosi scatti della bandiera americana sulla luna, i registi hanno scelto di concentrarsi su Neil guardando indietro verso la terra, la sua passeggiata verso Little West Crater, la sua unica, personale esperienza di completamento di questo viaggio, un viaggio che ha visto così tanti incredibili alti e bassi devastanti.

 

"First Man - Il Primo Uomo" ha ricevuto critiche da parte di persone che sono rimaste spiazzate dal fatto che Damien Chazelle abbia omesso quella che molti ritengono essere la parte più importante della missione lunare dell'Apollo 11. Da allora il regista ha negato di aver omesso la scena della bandiera sulla luna per fare una dichiarazione politica. Rick e Mark Armstrong hanno continuato a difendere il film, affermando che Chazelle voleva raccontare la storia da una prospettiva unica.

Questo è un film incentrato su ciò che non sai di Neil Armstrong, un film incentrato su cose che non hai visto o che potresti non ricordare del viaggio di Neil sulla luna. I cineasti hanno trascorso anni a fare ricerche approfondite per ottenere l'uomo dietro il mito, per arrivare alla storia dietro la storia. E' un film che ti dà una visione unica della famiglia Armstrong e degli eroi americani caduti come Elliot See e Ed White, è un film molto personale sul viaggio di nostro padre, visto attraverso i suoi occhi. Questa storia è umana ed universale. Naturalmente, celebra un successo dell'America, e celebra anche un traguardo per tutta l'umanità, come dice la targa che Neil e Buzz hanno lasciato sulla luna. Un uomo comune che fa profondi sacrifici e soffre intensamente attraverso la perdita per raggiungere l'impossibile.

 

Di altro parere l'astronauta Buzz Aldrin che ha pubblicato immagini dell'atterraggio sulla luna insieme all'hashtag, "Orgoglioso di essere un americano". L'astronauta ha anche ritwittato una foto di se stesso mentre saluta la bandiera in piedi accanto ad una immagine della missione Apollo 11.

Polemiche a prescindere, "First Man - Il Primo Uomo" ha ricevuto una standing ovation di tre minuti al Festival del Cinema di Venezia e ha ottenuto critiche entusiastiche sin dalla premiere. Il film arriva nei cinema italiani il prossimo 31 ottobre.

 



 

 

Fonte: Associated Press

 

 

First Man - Il Primo Uomo: nuovo trailer e poster del biopic su Neil Armstrong

 

Universal Pictures ha pubblicato un nuovo trailer per First Man - Il Primo Uomo che vi proponiamo insieme ad una nuova locandina ufficiale. Il regista premio Oscar Damien Chazelle è al suo terzo film dopo l'acclamato Whiplash e il pluripremiato La La Land.

"First Man - Il Primo Uomo" racconta la storia del viaggio per andare sulla luna attraverso gli occhi di Neil Armstrong (Ryan Gosling), ma Chazelle e lo sceneggiatore Josh Singer (The Post) lo hanno narrato com un racconto di grande coraggio e perdita. In effetti il programma spaziale era incredibilmente pericoloso, e Armstrong in particolare ha rischiato la sua vita durante l'intero percorso per fare la storia della corsa allo spazio.

Questo trailer non mostra alcun dialogo dal film, ed è invece un montaggio di scene narrate sullo sfondo del famoso discorso "Abbiamo scelto di andare sulla luna..." del presidente John F. Kennedy.

Il film vede la partecipazione di Claire Foy, Jason Clarke, Patrick Fugit, Corey Stoll e Kyle Chandler. "First Man - Il Primo Uomo" arriva nei cinema italiani il 31 ottobre 2018.

 

 

 

Fonte: Collider

 

 

First Man - Il Primo Uomo: nuovo trailer italiano del biopic su Neil Armstrong

 

Disponibile un nuovo trailer italiano di First Man - Il Primo Uomo, il biopic sull'astronauta Neil Armstrong diretto dal regista premio Oscar Damien Chazelle che torna a collaborare con Ryan Gosling dopo l'acclamato La La Land premiato con 6 Oscar.

"First Man - Il Primo Uomo" narra l’avvincente storia della prima missione della NASA sulla luna, focalizzandosi sulla figura di Neil Armstrong e sui dieci anni che precedono la storica missione dell’Apollo 11. Resoconto intimo e viscerale raccontato dal punto di vista di Armstrong, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplorerà i sacrifici e il costo, per Armstrong, per la sua famiglia e per l’intera nazione stessa, di una delle missioni più pericolose della storia.

Scritto dal premio Oscar Josh Singer (Il caso Spotlight, The Post), questo epico dramma è prodotto da Wyck Godfrey e Marty Bowen (La saga di Twilight, Colpa delle stelle) per la Temple Hill Entertainment, insieme ad Isaac Klausner (Love, Simon) e a Chazelle. I produttori esecutivi sono Steven Spielberg, Isaac Klausner, Adam Merims e Josh Singer. La DreamWorks Pictures co-finanzia il film.

"First Man - Il Primo Uomo" debutta nei cinema italiani il 31 ottobre.

 

 

 

 

Il Primo Uomo: nuovo trailer e locandina del biopic su Neil Armstrong


 

Il Primo Uomo di Damien Chazelle, interpretato da Ryan Gosling, è stato designato come film d'apertura del Festival di Venezia 2018 e online sono approdati un nuovo trailer e una locandina del biopic che racconterà la storia di Neil Armstrong sul grande schermo. Il nuovo trailer pone l'accento sui sacrifici che Armstrong ha dovuto compiere per completare la sua missione storica sulla luna. "Il Primo Uomo" è un racconto viscerale e intimo raccontato dalla prospettiva di Armstrong, basato sulla biografia di James R. Hansen. Il film esplora i trionfi e il costo, sull'uomo, sulla sua famiglia, sui suoi colleghi e sulla nazione stessa, di una delle missioni più pericolose della storia.

In una recente intervista Ryan Gosling ha discusso l'impatto de "Il Primo Uomo" e Neil Armstrong sulla storia del mondo. L'attore afferma che Armstrong era un uomo umile, nonostante i suoi successi storici. E mentre era americano, a Gosling piace pensare alla missione di Armstrong come ad una "conquista dell'umanità" e non solo ad un pezzo di storia americana. Per quanto riguarda l'approccio alla storia, il regista Damien Chazelle rivela che voleva realizzare qualcosa di più simile ad un documentario di famiglia o un film d'origine piuttosto che un biopic classico.

Per ottenere il massimo realismo rispetto alla NASA negli anni '60, Damien Chazelle ha rintracciato gran parte dell'attrezzatura utilizzata all'epoca. È questa attenzione ai dettagli che distingue il film e lo rende unico nel suo genere.

Ogni volta che senti il ​​respiro di Ryan nella tuta spaziale, è attraverso un vero elmetto lunare, attraverso l'elmetto di John Young (l'astronauta dell'Apollo 16) ...se curi la parte pratica e ottieni elementi reali, penso che tutto si percepisca migliore di qualcosa che realizzi da zero.

Oltre ad utilizzare il materiale originale di James R. Hansen, i figli di Neil Armstrong, Rick e Mark, erano a disposizione per aiutare a dare ulteriore autenticità al film. Sebbene Armstrong sia una figura storica e un leggendario astronauta, Rick e Mark pensano fosse importante per tutti sapere che per loro era un papà. Sono stati inoltre di grande aiuto per Claire Foy, che interpreta la moglie di Armstrong, Janet, nel dare la sua prospettiva su tutto ciò che porterà alla pericolosa missione sulla luna.

"Il Primo Uomo" segna anche un importante punto di svolta per Damien Chazelle nella sua carriera. Il regista ha ammesso che è stata una sfida approcciare del materiale di partenza che non fosse il suo.

"Il Primo Uomo" arriva nelle sale italiane il 31 ottobre 2018.

 

 

 

Fonte: Slash Film

 

 

Il Primo Uomo - First Man: nuovo teaser trailer e locandina del biopic su Neil Armstrong


Il 20 luglio 1969 Neil Armstrong divenne il primo uomo a camminare sulla luna. La pagina Facebook ufficiale del biopic Il Primo Uomo (First Man), interpretato da Ryan Gosling nel ruolo di Armstrong, ha pubblicato un nuovo video per celebrare il 49° anniversario dell'evento che ha cambiato il mondo. Mentre il primo trailer del film si concentra sugli eventi che portano alla missione (anni 1961-1969), questo nuovo video si svolge direttamente dopo il termine del primo trailer, con l'Armstrong di Gosling che sta per salire sulla luna per la prima volta.

Insieme al trailer è stato pubblicato anche un nuovo poster, l'immagine di una tuta da astronauta vuota su uno sfondo bianco. Si tratta della rivoluzionaria tuta spaziale che ha permesso ad Armstrong di sopravvivere sulla superficie lunare per fare la storia nel 1969, quando un computer aveva le dimensioni di un gigantesco ufficio e veniva concepito il progenitore e precursore della rete Internet, il progetto ARPANET.

iL 20 luglio 1969, Neil Armstrong, comandante della missione Apollo 11, e Buzz Aldrin, portarono a compimento il primo allunaggio umano, mentre il loro compagno Michael Collins controllava il modulo di comando Columbia. Armstrong è stato il primo ad uscire dal modulo seguito da Aldrin. I due hanno trascorso oltre 2 ore fuori dal modulo. Armstrong ponendo il primo piede sulla luna disse la famosa frase: "Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità". Quando i tre astronauti tornarono a casa vennero insigniti della Presidential Medal of Freedom dall'allora presidente Richard M. Nixon.

Alla regia del film il regista premio Oscar Damien Chazelle che torna a dirigere Ryan Gosling pdopo l'acclamato e pluripremiato La La Land. "Il Primo Uomo" narra la avvincente storia della missione della NASA di sbarcare un uomo sulla luna, concentrandosi su Neil Armstrong e gli anni dal 1961 al 1969. Un racconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, con il film che esplorerà i sacrifici e il costo di una delle missioni più pericolose della storia.

"Il Primo Uomo" è stato scritto dal vincitore del premio Oscar Josh Singer e prodotto da Wyck Godfrey e Marty Bowen con la Temple Hill Entertainment, insieme a Damien Chazelle. Steven Spielberg, Isaac Klausner, Adam Merims e Singer. Il film aprirà il Festival di Venezia per poi debuttare nei cinema italiani il 31 ottobre.

 

il-primo-uomo-nuovo-teaser-trailer-e-locandina-del-biopic-su-neil-armstrong-2.jpg

 

 

Fonte: First Man

 

 

Il Primo Uomo: trailer italiano e nuovo poster del biopic su Neil Armstrong con Ryan Gosling


 

Universal Pictures ha reso disponibile un trailer italiano de Il Primo Uomo (First Man), il biopic sull'astronauta Neil Armstrong diretto da Damien Chazelle (Whiplash), interpretato da Ryan Gosling e in uscita nei cinema italiani il 31 ottobre 2018.

 

Sulla scia del grande successo di "La La Land", vincitore di sei premi Oscar, il regista premio Oscar Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film "Il Primo Uomo", che narra l’avvincente storia della missione della NASA per portare un uomo sul luna. Il film si concentra sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni tra il 1961 e il 1969. Resoconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplorerà i sacrifici e il costo che avrà per Armstrong e per l’intera nazione, una delle missioni più pericolose della storia.

 

Scritto dal premio Oscar Josh Singer (Il caso Spotlight) e basato sul libro di James R. Hansen, il film è prodotto da Wyck Godfrey e Marty Bowen (La saga di Twilight, Colpa delle stelle) per la Temple Hill Entertainment, insieme a Chazelle e Gosling. Il produttore esecutivo è Isaac Klausner (Colpa delle stelle). La Amblin Entertainment co-finanzia il film.

 

first-man-trailer-italiano-e-nuovo-poster-del-biopic-su-neil-armstrong-con-ryan-gosling.jpg

 

 

First Man: trailer e poster del biopic su Neil Armstrong con Ryan Gosling


 

Universal Pictures ha reso diponibile un primo trailer e una locandina di First Man. Ryan Gosling interpreta l'icona americana Neil Armstrong mentre si prepara a diventare il primo uomo della storia umana a mettere piede sulla luna.

First Man è tratto dal libro "First Man: The Life of Neil A. Armstrong" dell'autore James R. Hansen. L'autore era un professore di storia alla Auburn University, che per primo scrisse ad Armstrong nel 1999, chiedendo se poteva scrivere una biografia su di lui. Armstrong rispose che era troppo occupato in quel momento, aggiungendo che aveva già rifiutato le offerte di importanti autori come Stephen Ambrose e James A. Michener prima di lui. Tuttavia, Hansen insistette e alla fine mandò a Armstrong alcuni dei suoi scritti, tra cui una biografia del pioniere dell'aviazione Fred Weick.

Furono quei scritti che convinsero Armstrong che Hansen era l'uomo giusto per il lavoro, e nel 2002 firmò un accordo formale insieme ad una lettera che rivelava che aveva promesso il suo pieno sostegno alla biografia, e ne incluse altre per fornire Hansen tutto ciò di cui aveva bisogno per scrivere questo libro. Fu la prima biografia autorizzata di Neil Armstrong, e mentre altri libri avevano approfondito le sue missioni NASA, "First Man" fu il primo libro ad affrontare la vita dell'astronauta anche prima della NASA.

Il cast di "First Man" comprende anche Claire Foy nei panni di Janet Armstrong, Pablo Schreiber nei panni di Jim Lovell, Kyle Chandler nei panni di Deke Slayton, Ethan Embry nei panni di Pete Conrad, Corey Stoll nei panni di Buzz Aldrin, Lukas Haas nel ruolo di Mike Collins, Jason Clarke nel ruolo di Edward Higgins Wright, Shea Whigham nel ruolo di Gus Grissom e Cory Michael Smith nei panni di Roger Chaffee.

Damien Chazelle (La La Land, Whiplash) dirige da sceneggiatura di Josh Singer (Spotlight), basata su una precedente sceneggiatura di Nicole Perlman (Guardiani della Galassia) e il libro originale di James R. Hansen. "First Man" uscirà nelle sale americane il 12 ottobre 2018.

 

first-man-trailer-e-poster-del-biopic-su-neil-armstrong-con-ryan-gosling-2.jpg

 

 

First Man: prime immagini ufficiali di Ryan Gosling nel biopic su Neil Armstrong


first-man-prime-immagini-ufficiali-di-ryan-gosling-nel-biopic-su-neil-armstrong.jpg

Sono approdate online le prime immagini ufficiali di Ryan Gosling nel biopic First Man del regista Damien Chazelle (Whiplash). Questo film biografico sull'astronauta Neil Armstrong segna una reunion per Chazelle e Gosling dopo l'acclamato La La Land che è valso a Chazelle un Oscar per la migliore regia. C'è grande attesa intorno a First Man e un hype in crescendo per un primo trailer che dovrebbe arrivare a breve.

People ha pubblicato quattro immagini di First Man tutte incentrate sull'Armstrong di Gosling. Le immagini includono un primo piano di Gosling nella tuta da astronauta, ancora Gosling con altri membri della Nasa riuniti nella struttura, una terza immagine di Armstrong e sua moglie Janet (interpretata da Claire Foy) e quella che appare come il lancio dell'Apollo 11.

Damien Chazelle ha anche parlato del suo approccio nel dare un tocco epico alla storia del primo uomo sulla Luna.

Volevo provare a raccontare il tipo di film epico sulla storia dello spazio, ma radicarlo molto nella famiglia e nell'amore e perdita, matrimonio e genitorialità e sul significato di queste cose.

L'uscita nelle sale americane di "First Man" è fissata al 12 ottobre 2018.

 








 

 

Fonte: People

 

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail