Suspiria: Quentin Tarantino entusiasta del remake di Luca Guadagnino

Tarantino commosso fino alle lacrime dopo una proiezione privata del remake "Suspiria" di Luca Guadagnino.

suspiria-quentin-tarantino-entusiasta-del-remake-di-luca-guadagnino.jpg

Il remake Suspiria di Luca Guadagnino non uscirà fino all'autunno, ma le prime reazioni al filmato mostrato al CinemaCon di Las Vegas all'inizio dell'anno hanno reso l'idea dell'approccio disturbante adottato da Guadagnino, che ha recentemente raccontato di aver mostrato il film a Quentin Tarantino che pare fosse in lacrime alla fine della proiezione privata

In un'intervista con La Repubblica, Luca Guadagnino ha rivelato di aver condiviso il suo remake di "Suspiria" con il suo amico Quentin Tarantino. Secondo Guadagnino, Tarantino ha avuto un'intensa risposta emotiva mentre guardava il remake del classico horror. Tarantino non solo ha amato il film ma loa pellicola lo ha profondamente commosso.

L'ho fatto vedere a Quentin Tarantino, un'amicizia nata quando eravamo in giuria a Venezia. Ero nervoso, ma avevo voglia di sentire i suoi consigli. L'abbiamo visto a casa sua e la sua reazione mi ha scaldato. Era entusiasta e alla fine piangeva. Perché è un film dell'orrore, ma anche un melodramma. L'obiettivo era di far osservare l'orrore senza riuscire a distogliere lo sguardo, perché sei coinvolto dai personaggi. Amazon è molto contenta, poi si vedrà.

"Suspiria" ha avuto un forte impatto anche sul cast, se Dakota Johnson ha ammesso che l'esperienza l'ha talmente scombussolata da dover ricorrere ad una terapia psicologia post-riprese, la co-protagonista Chloe Grace Moretz ha invece avuto una reazione meno emotiva, l'attrice ha detto che il remake è la cosa "più vicino al moderno Stanley Kubrick" che abbia mai visto. La giovane attrice ha poi aggiunto che il film è unico e diverso da qualsiasi cosa mai vista prima.

Vieni calato in un mondo, che posso solo descrivere come Shining sotto molti aspetti, in cui sei circondato dal cervello di un regista e ti sei appena impiantato lì, e non c'è niente di paragonabile a quello che vedrai.

"Suspiria" sta guadagnando diversi punti, ma di conseguenza anche le aspettative aumentano in maniera esponenziale e quindi sarà molto interessante vedere come il pubblico reagirà al film, diciamo che le premesse ci raccontano di un horror che senza dubbio lascerà il segno, nel bene e nel male.

 

 

Fonte: La Repubblica

 

 

  • shares
  • +1
  • Mail