Warner Bros. e Henry Cavill rispondono alle voci sull'addio a Superman

Warner Bros. risponde con un comunicato ufficiale alla notizia di un abbandono del ruolo di Superman dell'attore Henry Cavill.

Warner Bros. Pictures ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito alla notizia secondo cui Henry Cavill non interpreterà più Superman nell'Universo Esteso DC. Cavill ha interpretato l'iconico supereroe DC per la prima volta nel 2013 nel reboot L'uomo d'acciaio (Man of Steel) di Zack Snyder. Cavill ha ripreso il ruolo del kryptoniano Kal-El in Batman v Superman: Dawn of Justice del 2016, in cui recitava accanto a Ben Affleck nel ruolo di Batman e Gal Gadot come Wonder Woman, e poi ancora nel 2017 nel film Justice League insieme ad Affleck, Gadot, Jason Moma come Aquaman, Ray Fisher come Cyborg ed Ezra Miller come Flash.

Nonostante le reazioni divisive ai film dell'UEDC, i fan hanno sempre sperato in un Man of Steel 2 anche perché quello di Cavill è il miglior Superman di sempre dopo quello di Christopher Reeve. Purtroppo di un potenziale sequel si è vociferato per anni, ma nulla di concreto è stato mai realizzato. Al silenzio sul sequel si sono sommati il tira e molla su un imminente abbandono di Ben Affleck del ruolo di Batman, le difficoltà incontrate dall'UEDC, recentemente ribattezzato "Worlds of DC", a cui si è aggiunta la notizia che Cavill ha recentemente firmato come protagonista della serie tv Witcher di Netflix. Mettendo in relazione quest'ultima notizia con il fatto che Warner Bros. sta sviluppando un film di Supergirl, siamo giunti alla notizia che Henry Cavill avrebbe abbandonato il ruolo di Superman nell'UEDC, ma ora alla luce di questo nuovo comunicato stampa ufficiale sembra che la notizia dell'uscita di scena di Cavill potrebbe essere stata un tantino prematura.

In una dichiarazione ufficiale pubblicata dal sito The Hollywood Reporter, Warner Bros. dice che al momento non sono stati fatti piani su futuri film di Superman, indicando così che Henry Cavill è ancora a bordo come l'omonimo supereroe. Questa notizia arriva poco dopo che l'agente di Cavill ha affermato sui social media che l'attore non avrebbe lasciato il ruolo. È possibile che tutto questo putiferio sia stato in realtà una tattica da entrambe le parti per negoziare un rinnovo del contratto di Cavill nel ruolo di Superman.

Sebbene non siano state prese decisioni in merito ai prossimi film di Superman, abbiamo sempre avuto un grande rispetto e un ottimo rapporto con Henry Cavill, e questo rimane invariato.

 

È stato riferito che Warner Bros. voleva che Cavill apparisse nello Shazam! di David F. Sandberg in uscita ad aprile dell'anno prossimo, ma i colloqui tra i rappresentanti dell'attore e lo studio pare non siano andati a buon fine, attrito che ha portato così alla notizia che Cavill avrebbe ufficialmente lasciato il ruolo.

Al comunicato di Warner Bros. si è aggiunto un post criptico condiviso su Instagran dallo stesso Henry Cavill, che ha creato ulteriore confusione e incertezza sulla reale situazione tra Warner Bros. e l'attore.

Il post di Cavill è arrivato subito dopo che il manager dell'attore aveva dichiarato che la collaborazione con lo studio potrebbe ancora avere un futuro, mentre la posizione ufficiale di Warner Bros. è che non sono state prese decisioni.

Cavill ha pubblicato un video sul suo account Instagram con la didascalia: "Oggi è stato eccitante #Superman". Il video stesso, che trovate qui sotto, lo mostra indossare una maglietta su cui si legge "Krypton Lifting Team" mentre mostra una sua action figure nei panni di Superman. Tutti i riferimenti a Superman e l'eccitazione che Cavill dopo una lunga giornata possono solo indicare che il suo futuro come Superman sta cambiando in modo significativo, magari con un nuovo contratto.

 


 

 

 

Fonte: THR / Henry Cavill

 

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail