Ghostbusters 3: Dan Aykroyd parla di una sceneggiatura in fase di scrittura

Dan Aykroyd torna nuovamente a parlare di un "Ghostbusters 3", sarà la volta buona?

Una reunion del cast originale per Ghostbusters 3 potrebbe essere ancora possibile, almeno questo è quello che ha dichiarato Dan Aykroyd. Secondo l'attore, recentemente intervistato da Dan Rather, il sequel tanto atteso è attualmente in fase di scrittura. Questo progetto è stato discusso per oltre venti anni, quindi sarebbe fantastico vedere il cast originale tornare di nuovo insieme per un altro "Ghostbusters" che diventerebbe un vero omaggio al compianto Harold Ramis, altro che lo sguaiato reboot di Paul Feig. Il sequel è stato annunciato e rinviato più volte con Bill Murray riluttante a partecipare e poi la morte di Harold Ramis che ha affossato definitivamente il progetto.

In una nuova intervista a Dan Aykroyd è stato chiesto della possibilità di un "Ghostbusters 3". I dettagli della storia trapelati nel corso degli anni vedevano come protagonista Oscar, il figlio di Dana (Sigourney Weaver) e Peter Venkman (Bill Murray). Secondo quanto riferito, Oscar subentrerà nell'azienda di famiglia dopo che il personaggio di Murray, Venkman, muore nella prima scena. Questi dettagli sono in circolazione da un po' di tempo, ma un Aykroyd ottimista rilancia la palla ai fan.

C'è una possibilità di ricongiungimento con i tre Acchiappafantasmi rimasti. Si sta scrivendo proprio ora...Penso che Billy ci sarà, la storia è così bella, anche se interpreta un fantasma.

 

Vedendo Dan Aykroyd menzionare Bill Murray che ritorna come un fantasma il pensiero torna al trattamento trapelato di "Ghostbusters 3" di cui si sta parlando da un bel po 'di tempo. La sceneggiatura sarà certamente riscritta per cambiare le scene in cui ci sarebbe stato Harold Ramis. Inoltre, se Murray è d'accordo nel recitare nel sequel, avrà anche più parti scritte, il che sarebbe un enorme regalo per i fan di "Ghostbusters", che hanno aspettato decenni per vedere il gruppo di nuovo insieme.

Il franchise di "Ghostbusters" ha fruito di un reboot tutto al femminile diretto da Paul Feig nel 2016. Il reboot per il sottoscritto è stata un'operazione fallimentare ed è davvero difficile comprendere chi possa aver apprezzato una "baracconata" di tali proporzioni, forse chi non ha visto o non ha apprezzato l'originale. In sviluppo da qualche tempo c'è anche un lungometraggio animato prodotto da Ivan Reitman, il regista dei due "Ghostbusters" originali.

Purtroppo Dan Aykroyd ha parlato di "Ghostbusters 3" numerose volte nel corso degli anni e fino a quando Sony non farà un annuncio, quelle di Aykroyd restano flebili speranze. Tuttavia sarebbe bello vedere di nuovo il gruppo originale sul grande schermo, magari con un approccio simile a quello utilizzato nella nuova trilogia di Star Wars, che ci farebbero dimenticare gli imbarazzanti cameo visti nel reboot.

 

 

[Per guardare l'intervista clicca sull'immagine in alto]

 

 

Fonte: Screenrant

 

 

  • shares
  • +1
  • Mail