Hellraiser e Scream: Blumhouse ha discusso di nuovi film

Blumhouse Productions sta discutendo di nuovi capitoli dei franchise horror "Hellraiser" e "Scream".

Jason Blum di Blumhouse Productions ha riferito che la sua compagnia ha discusso di nuove puntate delle serie horror Hellraiser e Scream. Insieme a Warner Bros., lo studio dietro IT e l'universo The Conjuring, Blumhouse è una voce di primo piano in campo horror con franchise di successo come Insidious, Sinister, La notte del giudizioAuguri per la tua morte e Paranormal Activity, così come exploit singoli come Scappa - Get Out e Split.

L'anno scorso Blumhouse ha tentato con successo di far risorgere il franchise di Halloween. Michael Myers non appariva sul grande schermo dal 2009, anno del controverso Halloween II di Rob Zombie che ha contribuito ad un prolungato stop del franchise. Blumhouse investendo 10 milioni di dollari in un sequel diretto dell'originale, ne ha incassati oltre 250 a cui si sono aggiunte recensioni positive sia da parte dei fan che della critica.

Il felice esperimento di "Halloween" pare abbia spinto Blum a proseguire la fase "revival" citando "Hellraiser" e "Scream" come potenziali nuovi progetti. Blum ha rivelato al sito Cinema Blend che è stata discussa la possibilità di fare nuove puntate di entrambe le serie, ma anche che non intende dare false speranze ai fan poiché al momento non c'è nulla di concreto sul tavolo.

Sì, ne abbiamo sicuramente [discusso]. Stiamo facendo un'indagine, ma per ora non c'è nulla di concreto che possa accadere con nessuna di queste cose, ma è qualcosa che stiamo considerando, ed è sicuramente qualcosa a cui sarei aperto.

 

Al sottoscritto l'acclamato sequel "Halloween" di David Gordon Green non è proprio piaciuto ed è sembrato qualcosa realizzato per chi non conosce molto bene la serie, poco rispettoso dell'icona Michael Myers, tutto concentrato su una Jamie Lee Curtis sopra le righe e con un finale a dir poco imbarazzante. Detto ciò speriamo che Blumhouse alla fine trovi un modo per realizzare finalmente un nuovo film di "Hellraiser" per il grande schermo. Dopo l'interessante Hellraiser II - Prigionieri dell'inferno il franchise ha inanellato una serie di sequel sempre più scadenti che sono culminati nell'orrido Hellraiser: Revelations del 2011. Sembra però che il recente Hellraiser: Judgment, promosso dalla critica che l'ha definito uno dei migliori sequel direct-to-video del franchise, abbia almeno in parte risollevato le sorti della saga. Nonostante ciò un nuovo capitolo cinematografico con Pinhead e colleghi cenobiti è qualcosa che i fan stanno aspettando da anni con diversi progetti, tra cui uno dello stesso Clive Barker, passati come si suol dire in cavalleria.

Per quanto riguarda "Scream",  molti attori del cast originale si sono detti pronti a riprendere i loro ruoli in un eventuale Scream 5, ma senza l'apporto del compianto Wes Craven, un reboot da parte di Blumhouse sarebbe la mossa migliore, sulla falsariga della recente serie tv andata in onda per due stagioni su MTV.

 

 

 

Fonte: Cinema Blend

 

 

 

  • shares
  • Mail