Stasera in tv: "Sopravvissuto - The Martian" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Sopravvissuto - The Martian", dramma fantascientifico del 2015 diretto da Ridley Scott e interpretato da Matt Damon, Jessica Chastain, Kristen Wiig, Jeff Daniels, Michael Peña, Sean Bean e Kate Mara.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Matt Damon: Mark Watney
Jessica Chastain: Melissa Lewis
Kristen Wiig: Annie Montrose
Jeff Daniels: Teddy Sanders
Michael Peña: Rick Martinez
Sean Bean: Mitch Henderson
Kate Mara: Beth Johanssen
Aksel Hennie: Alex Vogel
Sebastian Stan: Chris Beck
Mackenzie Davis: Mindy Park
Benedict Wong: Bruce NG
Donald Glover: Rich Purnell
Chiwetel Ejiofor: Vincent Kapoor
Jonathan Aris: Brendan Hatch

Doppiatori italiani

Simone D'Andrea: Mark Watney
Chiara Gioncardi: Melissa Lewis
Laura Romano: Annie Montrose
Francesco Prando: Teddy Sanders
Fabrizio Vidale: Rick Martinez
Massimo Corvo: Mitch Henderson
Ilaria Latini: Beth Johanssen
Edoardo Purgatori: Alex Vogel
Andrea Mete: Chris Beck
Rossa Caputo: Mindy Park
Roberto Draghetti: Bruce NG
Daniele Giuliani: Rich Purnell
Massimo Rossi: Vincent Kapoor

 

Trama e recensione


 

Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney (Matt Damon) viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

 

 

Curiosità




  • Il film è basato sul romanzo "L'uomo di Marte" del 2011 di Andy Weir.

  • Il film ha vinto un Golden Globe per il miglior film commedia o musicale e ha ricevuto sette candidature ai premi Oscar (miglior film, attore protagonista, sceneggiatura non originale, scenografia, effetti speciali, sonoro e montaggio sonoro) senza vincere alcuna statuetta.

  • Rich Purnell scivola e cade dopo aver trovato un modo per salvare Mark Watney e dice al suo capo "Ho bisogno di più caffè". Donald Glover ha rivelato in un'intervista che è scivolato per davvero, ma si è subito alzato e ha continuato a recitare, con il filmato che è stato tenuto nel montaggio finale.

  • Ridley Scott ha affermato che le scene in solitaria di Matt Damon sono state girate per cinque settimane di seguito, dopo le quali Damon è stato sollevato dal programma. Di conseguenza, Damon non ha incontrato la maggior parte degli altri attori fino a quando il cast non si è riunito per promuovere il film.

  • La pressione atmosferica sulla superficie di Marte è in media di 600 Pa (0,087 psi), circa lo 0,6% della pressione media del livello terrestre della Terra di 100 kPa (14,69 psi). È così bassa che una tempesta di ampia portata sarebbe qualcosa di simile ad una leggera brezza che incasina i capelli. L'autore Andy Weir ha ammesso che questa è stata la sua maggiore inesattezza scientifica nella storia. Inoltre a causa della bassa densità dell'aria, il suono non viaggia come fa sulla Terra e dovresti stare vicino a qualcuno e urlare perché ti possano sentire, a patto che tu possa sopravvivere al freddo gelido, all'atmosfera velenosa e alla mancanza di pressione.

  • All'inizio si dice che una tuta spaziale compromessa causerebbe la decompressione, dando a qualcuno circa un minuto di vita. Questo è scientificamente corretto; contrariamente alla credenza popolare però la decompressione acuta nello spazio o su un pianeta con una pressione molto bassa come Marte non causa l'esplosione o l'espansione immediata del corpo. Gli effetti principali includono confusione, perdita di coscienza e qualche emorragia subdermica, ma è generalmente accettato che un corpo umano sano possa sopravvivere un minuto nel vuoto senza conseguenze potenzialmente letali.

  • Il nome della missione è Ares 3, un omaggio al dio della guerra greco Ares, il cui nome romano è Marte. Il nome della grande astronave che viaggia avanti e indietro tra la Terra e Marte è Hermes, dal nome del dio greco che era il messaggero ed emissario. Ermes era visto come il protettore e custode dei viaggiatori. La variazione romana di Hermes è Mercurio.

  • Nel disegnare le tute spaziali nel film, la costumista ha esaminato molti delle tute marziane della NASA e ha detto che erano "esattamente come una tuta di Buzz Lightyear". Da quanto erano ingombranti, anche a Ridley Scott non piacevano, quindi il design finale per il film si basava su immagini in parte reali, ma che miravano ad un approccio più pratico.

  • Watney nel film recupera una fonte di energia radioattiva da utilizzare per il riscaldamento. Si chiama Generatore termoelettrico a radioisotopi (RTG) e la NASA fa affidamento su questi generatori per missioni spaziali a lunga distanza. Gli RTG sono essenzialmente batterie alimentate da plutonio radioattivo-238. Quando il plutonio decade naturalmente, genera calore e l'involucro della batteria trasforma il calore in uscita in elettricità.

  • Ecco come è Marte secondo la NASA:


Marte ha un bagliore rossastro-arancio durante il giorno causato dalla polvere.
Albe e tramonti appaiono blu perché Marte non ha quasi atmosfera.
Un giorno o "sol" su Marte dura circa 37 minuti in più di un giorno terrestre. Il ritmo circadiano umano naturale (o ciclo sonno-veglia) è di circa 24 ore e 11 minuti, ma gli esperimenti hanno dimostrato che gli umani non hanno problemi ad adattarsi a cicli che variano da 23 ore a 30 minuti a 24 ore e 36 minuti; quindi gli umani non sperimenterebbero gravi interruzioni del loro orologio biologico su Marte.
Un anno marziano è di circa due anni terrestri. Questo perché Marte orbita attorno al Sole molto più lontano della Terra, quindi ci vuole molto più tempo perché il pianeta rosso completi un giro.
La temperatura media della superficie su Marte è di circa -80 gradi Fahrenheit (-62 gradi Celsius). Ma le temperature possono oscillare da un minimo di circa -195 gradi Fahrenheit (-126 gradi Celsius) in inverno, a 68 gradi Fahrenheit (20 gradi Celsius) durante l'estate.
La gravità su Marte è solo circa il 40% di quella della Terra, quindi una persona sarebbe più leggera del 60%.
Marte ha a malapena un'atmosfera, circa l'1% della densità della copertura atmosferica attorno alla Terra. Non è abbastanza per proteggere la superficie dalle pericolose radiazioni spaziali.
Le tempeste di polvere possono avvolgere il pianeta per diversi giorni alla volta.


  • Andy Weir (sceneggiatore) ha dichiarato di essere rimasto deluso quando ha visto che l'unico momento dal libro  non usato nel montaggio finale del film è quando Mark Watney registra un diario audio in cui dice: "Come mai Aquaman può controllare le balene? Sono mammiferi! Non ha senso.". Può essere trovato nei contenuti extra della versione Blu-ray.

  • Ci sono state alcune polemiche quando il film è stato accettato dal comitato di eleggibilità dei Golden Globes nella categoria "Commedia o Musical", e successivamente ha vinto come "Miglior film - Commedia o musical" e "Miglior attore in una commedia o musical" (Matt Damon) . Molti registi come Judd Apatow hanno criticato la decisione dei produttori di presentare The Martian come una commedia per non dover affrontare una forte competizione nella categoria Miglior film drammatico. La polemica ha portato ad un cambio di regole che afferma che i drammi con toni comici dovranno essere inseriti come drammi e non come commedie.

  • Durante la discussione sul "Consiglio di Elrond", Teddy Sanders (Jeff Daniels) afferma che vuole essere chiamato Glorfindel. Mentre molte persone hanno creduto che stesse solo scherzando inventando un nome sciocco, vagamente elfico, in realtà c'è un personaggio minore dei romanzi del Signore degli Anelli di nome Glorfindel, che è responsabile del trasporto di Frodo sull'ultima tratta del viaggio verso Rivendell (il ruolo interpretato da Arwen nel film), e in seguito partecipa al Consiglio come uno dei principali consiglieri di Elrond. Il nome significa "Luminosi capelli intrecciati d'oro" e Daniels ha i capelli biondi.

  • Mark Watney trascorre un totale di 568 sol su Marte. Di questi, 543 sono stati spesi lì dopo l'evacuazione di Ares III. In termini di giorni terrestri, Mark ha trascorso 578 giorni terrestri (circa 1 anno e 7 mesi) bloccato su Marte.

  • Matt Damon interpreta un personaggio di nome Mark Watney. "Mark" è la versione inglese del nome latino "Marcus", che significa "di Marte".

  • Quando controlla il portatile di Johanssen, Mark scopre di avere copie di "Zork II" e "The Leather Goddesses of Phobos". Erano giochi per computer degli anni '80, in particolare avventure testuali n cui il testo era usato per descrivere le scene e il giocatore digitava letteralmente le azioni da compiere.

  • La NASA stima che un viaggio su Marte impiegherebbe dai sei agli otto mesi con l'attuale tecnologia di viaggio spaziale. In The Martian, Watney e il resto dell'equipaggio usano l'immaginaria sonda spaziale di Hermes per raggiungere il pianeta rosso. Hermes è "l'oggetto più complesso e costoso mai costruito", dice l'astrofisico Neil deGrasse Tyson in un video promozionale del film. Durante un vero viaggio su Marte, dovremo preoccuparci del fatto che gli astronauti perdono massa muscolare e densità ossea mentre passano così tanto tempo in un ambiente di microgravità. Lo spazio è anche pieno di pericolose radiazioni cosmiche che possono lacerare lo stesso DNA di un essere umano.

  • Il paesaggio e l'ambiente di Marte sono stati creati attraverso una combinazione di riprese in location e CGI. Alcune scene sono state girate a Wadi Rum, in Giordania. Si tratta di una valle desertica lunga diverse miglia che è già stata utilizzata in precedeenza come sostituto per Marte, in particolare per il film Pianeta Rosso (2000).

  • Naomi Scott ha filmato scene per il film nei panni di Ryoko, che sono state rimosse dal montaggio finale e poi ripristinate per l'edizione "Extended Cut" del film pubblicata nel 2016.

  • Matt Damon era disposto a perdere una grande quantità di peso per la scena verso la fine del film, ma Ridley Scott lo ha proibto. Damon l'aveva già fatto una volta, durante le riprese de Il coraggio della verità (1996), ma in quell'occasione aveva seriamente compromesso la sua salute, e per molto tempo è stato costretto a rimanere sotto controllo medico. Per The Martian invece è stata usata una controfigura.

  • Nel film, Watney non ha modo di comunicare con la NASA, così trova e scopre Pathfinder, una nave spaziale NASA lanciata davvero su Marte negli anni '90. Dopo un po' di hacking, usa il robot per comunicare con la NASA usando una replica sulla Terra. Nel mondo reale, la NASA costruisce sempre una replica funzionante di ogni veicolo spaziale nel caso in cui qualcosa accada dopo il lancio. In questo modo, gli ingegneri possono risolvere i problemi e trovare soluzioni sulla Terra. Una replica del Pathfinder reale avrebbe bisogno di essere accesa e revisionata, ma esiste. Quindi la NASA potrebbe davvero teoricamente usarla per comunicare con un astronauta marziano in difficoltà.

  • Dopo aver sorvolato l'atmosfera di Marte verso la fine, Watney (Matt Damon) afferma di avere dolore al petto, probabilmente perché la forza di gravità ha lesionato alcune costole. Questo è senza dubbio dovuto all'osteopenia da volo spaziale, una condizione in cui diminuisce la densità ossea dopo aver trascorso periodi prolungati a gravità bassa o nulla. Poiché la gravità di Marte è solo il 38% di quella sulla Terra, il prolungato soggiorno di Watney ha reso le sue ossa fragili, probabilmente peggiorate dalla mancanza di vitamine e minerali che solitamente si assumono dal cibo. Le emorragie subdermiche osservate sulla schiena possono anche essere il risultato di carenza vitaminica, in particolare di vitamina K, che le patate consumate da Watney forniscono solo in quantità molto basse.

  • Il film termina con Mark tornato sulla Terra che insegna ad un gruppo di potenziali astronauti. Niente di tutto questo è nel romanzo, che termina invece con l'equipaggio che dopo aver salvato Watney inizia il viaggio di ritorno sulla Terra. Watney scrive nel suo diario: "Questo è il giorno più bello della mia vita".

  • Il film costato 108 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 630.


 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore Harry Gregson-Williams che ha collaborato con il regista Ridley Scott anche per Le crociate - Kingdom of Heaven e Prometheus.


TRACK LISTINGS:

1. Mars
2. Emergency Launch
3. Making Water
4. Spotting Movement
5. Science the S*** Out of This
6. Messages from Hermes
7. Sprouting Potatoes
8. Watney's Alive!
9. Pathfinder
10. Hexadecimals
11. Crossing Mars
12. Reap & Sow
13. Crops Are Dead
14. Work The Problem
15. See You In A Few
16. Build a Bomb
17. Fly Like Iron Man

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail