Star Wars 9: Ian McDiarmid conferma la morte di Palpatine

Ian McDiarmid ha confermato la morte di Palpatine prima di Star Wars: The Rise of Skywalker".

Grazie all'attore Ian McDiarmid possiamo escludere alcune teorie dei fan per Star Wars: The Rise of Skywalker, poiché è stato confermato che l'imperatore Palpatine è (o almeno era) effettivamente morto dopo gli eventi de "Il ritorno dello Jedi".

Una delle più grandi sorprese durante la "Star Wars Celebration" è arrivata con il primo trailer dell'Episodio IX che sul finale ha rivelato il sorprendente ritorno di Palpatine. Dopo la familiare risata maligna ascoltata nel primo trailer di Star Wars 9 si è cominciato ad ipotizzare che Palpatine in realtà non fosse morto per mano di Darth Vader in "Il ritorno dello Jedi", ma durante un altro panel tenutosi per il ventesimo anniversario de "La minaccia fantasma", Ian McDiarmid ha parlato di una conversazione che ha avuto con George Lucas sul destino di Palpatine.

"Lui è...?" E prima che potessi persino finire la frase. "Morto, sì.", "Be', non potrebbe forse...", "No. È morto." "Be', non sarebbe interessante se ...?" 'Scordatelo!'

 

Sappiamo già che J.J. Abrams si è consultato con George Lucas prima di lavorare su "Star Wars 9", quindi sicuramente ha tenuto in considerazione il desiderio di Lucas che la morte di Palpatine fosse qualcosa di effettivo. Questo apre ad una serie di domande: qualcuno resusciterà Palpatine in qualche modo? Sta per diventare una sorta di fantasma del Lato oscuro della Forza che non abbiamo mai visto prima nella saga? Entra in gioco il viaggio nel tempo? Al momento quello che sappiamo è che Palpatine sarà nel capitolo conclusivo della serie e su questo non c'è alcun dubbio di sorta.

Come i fan ricorderanno, Darth Vader ha gettato l'imperatore Palpatine nel pozzo di un reattore nella parte finale de "Il ritorno dello Jedi", una caduta che apparentemente avrebbe ucciso chiunque, ma tanto per essere sicuri Lando e il capitano Wedge Antilles distruggono anche la seconda Morte Nera. Una delle teorie più discusse sul ritorno di Palpatine coinvolge l'episodio "Un mondo tra i mondi" della serie animata Star Wars Rebels che ha introdotto il concetto di viaggio nel tempo nella saga, con Ian McDiarmid che per quell'episodio ha ripreso il ruolo di Palpatine. Ma ci sono anche teorie che coinvolgono il riferimento a Darth Plagueis fatto da Palpatine in "La vendetta dei Sith" (citazione che lo rende parte del canone ufficiale), in cui si parla dell'ossessione del Signore oscuro dei Sith noto come "Il Saggio" riguardo al perseguire l'immortalità, ossessione che lo ha portato ad esplorare i più profondi e oscuri segreti della Forza (Palpatine ne avrà fatto tesoro riuscendo a sconfiggere la morte?).

"Star Wars: The Rise of Skywalker" arriverà nei cinema il 20 dicembre.

 

 

Fonte: Polygon

 

 

 

  • shares
  • Mail