Six Billion Dollar Man, Travis Knight dirige Mark Wahlberg

Dopo 20 anni d'attesa, Six Billion Dollar Man arriva anche al cinema.

Se ne parla da almeno un lustro, ma forse ci siamo. Travis Knight, regista dell'acclamato Bumblebee, dirigerà l'adattamento cinematografico di Six Billion Dollar Man, serie televisiva anni '70, liberamente ispirata al romanzo Cyborg di Martin Caidin. Protagonista assoluto Mark Wahlberg, alla ricerca di un rilancio 'action' dopo l'addio ai Transformers.

Nel 2014 Peter Berg si era avvicinato al progetto, un tempo targato Weinstein Co., per poi interessare Mel Gibson e Damon Szifron, che ha abbandona la regia nel 2018. Ora, finalmente, parrebbe tutto essere tornato alla normalità, con la Warner intenzionata a dare il via alle riprese entro il 2020.

Protagonista della serie originale il colonnello Steve Austin, che a causa di un incidente durante una missione perde la gamba, il braccio destro e l'occhio sinistro. Su di lui viene effettuata una ricostruzione all'avanguardia che sostituisce gli organi danneggiati con arti bionici che lo portano ad avere delle capacità eccezionali. Steve inizia così a lavorare per l'OSI (Office of Strategic Information) che ha richiesto e finanziato il progetto. Wahlberg, ovviamente, sarà Steve Austin.

La serie originale diede vita anche ad uno spin-off, La donna bionica, e a 6 film per la tv. Prima di girare Bumblebee, Knight ha fondato la mitica Laika, producendo Paranorman, Boxtrolls e dirigendo Kubo e la spada magica.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail