Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag La ragazza che giocava con il fuoco

Film 2013 - 2014: arriva il sequel di Oliver Twist - Tod Williams per la regia di Cell (Stephen King)

pubblicato da dr. apocalypse


- J.M.W. Turner: 3 anni dopo il boom di Another Year, Mile Leigh è pronto a tornare con un biopic su J.M.W. Turner, pittore inglese morto nel 1851. A vestire i panni di Turner Timothy Spall, indimenticato Peter Minus (Codaliscia) in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban e Harry Potter e il calice di fuoco. Conosciuto con il soprannome Il pittore della luce, J.M.W. Turner pennellò le basi per la nascita dell’Impressionismo. Sconosciuto il titolo, il film verrà presto ‘venduto’ al Festival di Cannes, con la Thin Man Films dello stesso regista in cabina di produzione.

- Cell: ancora Stephen King. Hollywood torna a saccheggiare il re dell’horror grazie a Cell, romanzo la cui trasposizione è stata affidata a Tod Williams, fermo ai box da Paranormal Activity 2. Protagonista del film, le cui riprese sarebbero immedienti, John Cusack, per un romanzo uscito nel 2006. Al centro della trama Boston. Primo ottobre. Tutto va bene. È un luminoso pomeriggio di sole, la gente passeggia nel parco, gli aerei atterrano quasi in orario. Per Clayton Riddell è il più bel giorno della sua vita. In quel preciso istante, il mondo finisce. A milioni, quelli che hanno un cellulare all’orecchio impazziscono improvvisamente, regredendo allo stadio di belve feroci. In un attimo, un misterioso impulso irradiato attraverso gli apparecchi distrugge il cervello, azzerando la mente, la personalità, migliaia di anni di evoluzione. In poche ore, la civiltà è annientata, l’homo sapiens non è mai esistito, lasciando al suo posto un branco di sanguinari subumani privi della parola. Ma questo è solo l’inizio.

Continua a leggere: Film 2013 - 2014: arriva il sequel di Oliver Twist - Tod Williams per la regia di Cell (Stephen King)

....
condividi 0 Commenti

Film 2013-2014: Bradley Cooper e Omar Sy in Chef - Daniel Craig fuori da La ragazza che giocava con il fuoco?

pubblicato da dr. apocalypse


- nuovo film James Wan: Non solo Maria Bello e Frank Grillo ma anche Cody Horn, vista in Magic Mike ed End of Watch. Si arricchisce il cast del nuovo thriller prodotto da James Wan e dalla Dimension Films ma al momento ancora senza titolo. Diretta da Will Cannon, la pellicola racconta le conseguenze di un terribile massacro: 5 studenti universitari brutalmente assassinati in una casa abbandonata ed infestata dai fantasmi. La Horn, a detta dell’Hollywood Reporter, dovrebbe andare a vestire i panni di un’esperta del paranormale. Via alle riprese tra una settimana a Baton Rouge.

- Chef: l’esordio ad Hollywood. Dopo il boom di Quasi Amici, Omar Sy prepara lo sbarco americano grazie alla commedia Chef. Prodotto dalla Weinstein Company, il film vedrà Bradley Cooper al fianco dell’attore francese, tra i protagonisti tra le altre cose di L’Écume des jours, nuovo film di Michel Gondry. Derek Cianfrance, che ha diretto Cooper in “The Place Beyond the Pines”, lo ritroverà così sul set, mentre Steven Knight, suo La Promessa dell’assassino, si occuperà dello script. Al centro della trama uno chef caduto in disgrazia, Bradley, che dopo aver perso la ’stellina’ Michelin nel suo ristorante di Parigi, prova a ripetere il boom da tutt’altra parte. Ovvero a Londra. Attualmente in Francia per promuovere Il Lato Positivo, Cooper ha confermato le trattative in corso per Chef: “Abbiamo parlato di questo progetto. Voglio farlo. E’ una bella storia. E io amo cucinare“.

Continua a leggere: Film 2013-2014: Bradley Cooper e Omar Sy in Chef - Daniel Craig fuori da La ragazza che giocava con il fuoco?

....
condividi 1 Commenti

Daniel Craig sarà Mikael Blomkvist in The Girl with the Dragon Tattoo?

pubblicato da Simona

Daniel Craig - uomini che odiano le donne

Se ne parla da un paio di giorni. Sembrerebbe che Daniel Craig sia in trattative per fare suo il ruolo del protagonista maschile nell’adattamento americano di Uomini che odiano le Donne. Secondo quanto riportato da Deadline, Brad Pitt avrebbe deciso di rinunciare alla parte ed il regista, David Fincher, avrebbe quindi offerto il personaggio del giornalista Mikael Blomkvist a Craig. Non c’è ancora nulla di ufficiale, nessun contratto è ancora stato firmato, ma la negoziazione è in corso. Natalie Portman, Keira Knightley, Carey Mulligan, Ellen Page e Kristen Stewart, si stanno contendendo il ruolo di Lisbeth Salander.

Primo capitolo della trilogia letteraria dello scomparso Stieg Larsonn, Uomini che odiano le donne è già stato portato al cinema (così come i successivi due episodi: La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta, che ha debuttato sugli schermi italiani lo scorso 28 maggio) nel 2009, dallo svedere Niels Arden Oplev; con Michael Nyqvist e Noomi Rapace nei due ruoli principali.

The Girl with the Dragon Tattoo (titolo anglosassone di Uomini che Odiano le Donne) è atteso nelle sale a dicembre del 2011; prodotto da Scott Rudin e dalla Columbia Pictures, e sceneggiato da Steve Zaillian. Chi scrive continua ad essere molto scettica nei confronti del progetto. E voi?

Poster italiano per La Regina dei Castelli di Carta, 3° capitolo della trilogia Millennium

pubblicato da dr. apocalypse

Poster italiano per La Regina dei Castelli di Carta, 3° capitolo della trilogia MillenniumAspettando news sull’annunciato remake made in Usa, la trilogia Millennium si appresta a vivere l’ultimo proprio capitolo al cinema con La Regina dei Castelli di Carta. Dopo aver visto tempo fa il teaser trailer italiano, il trailer internazionale ed il poster originale, torniamo a parlarvi del film grazie all’arrivo della prima locandina italiana. 10 i milioni di dollari incassati in Svezia, 9 in Danimarca e 5 in Norvegia, per un titolo che sbarcherà nei cinema nostrani a partire dal prossimo 21 maggio 2010, sempre grazie alla Bim. Terzo ed ultimo capitolo cinematografica della celebre saga letteraria creata da Stieg Larsson, il film segue i due capitoli precedenti, Uomini che Odiano le donne e La ragazza che Giocava con il Fuoco, capaci d’incassare sul suolo italiano rispettivamente 3.765.000 euro e ’solo’ 1.431.000 euro.

La Regina dei Castelli di Carta riprenderà le fila del discorso esattamente da dove si erano interrotte alla fine de La ragazza che Giocava con il Fuoco. Che fine farà Lisbeth Salander? Mikael Blomquist riuscirà ad aiutarla ancora una volta? E Zalachenko e Niedermann? Per chi ha letto la trilogia di Stieg Larsson sono domande che già conoscono una risposta. Per tutti gli altri, ci sarà da attendere il 21 maggio 2010.

Nell’attesa, cliccate su continua per dare un’occhiata al poster italiano ad una maggiore risoluzione.

Continua a leggere: Poster italiano per La Regina dei Castelli di Carta, 3° capitolo della trilogia Millennium

....
condividi 7 Commenti

Teaser trailer internazionale, trailer, poster, primo spot tv e teaser trailer in italiano per La regina dei castelli di carta, ultimo capitolo della saga Millennium

pubblicato da dr. apocalypse

Teaser trailer internazionale, trailer, poster, primo spot tv e teaser trailer in italiano per La regina dei castelli di carta, ultimo capitolo della saga MillenniumDopo aver incassato 10 milioni di dollari in Svezia, 9 in Danimarca e 5 in Norvegia, La regina dei castelli di carta sbarcherà nei cinema italiani a partire dal prossimo 21 maggio 2010, grazie alla Bim. Terzo ed ultimo capitolo cinematografica della celebre saga letteraria creata da Stieg Larsson, in attesa dei remake made in Hollywood, il film segue i due capitoli precedenti, Uomini che Odiano le donne e La ragazza che Giocava con il Fuoco, capaci d’incassare sul suolo italiano rispettivamente 3.765.000 euro e ’solo’ 1.431.000 euro.

Dopo il deludente secondo capitolo, La regina dei castelli di carta è chiamato a risollevare le sorti di una trilogia cinematografica pensata inizialmente per la tv ma trascinata in sala dal successo in libreria. Il terzo ed ultimo capitolo riprenderà le fila del discorso esattamente da dove si erano interrotte alla fine de La ragazza che Giocava con il Fuoco. Che fine farà Lisbeth Salander? Mikael Blomquist riuscirà ad aiutarla ancora una volta? E Zalachenko e Niedermann? Per chi ha letto la trilogia di Stieg Larsson sono domande che già conoscono una risposta. Per tutti gli altri, ci sarà da attendere il 21 maggio 2010.

Nell’attesa, dopo avervi mostrato il primo teaser trailer ecco che oggi arrivano poster, teaser trailer internazionale, trailer, il primo spot tv e il teaser trailer in italiano! Dove vedere questa carrellata infinita di materiale inedito? Dopo il saltino, come sempre…

Continua a leggere: Teaser trailer internazionale, trailer, poster, primo spot tv e teaser trailer in italiano per La regina dei castelli di carta, ultimo capitolo della saga Millennium

....
condividi 6 Commenti

Millennium Trilogy: Primo teaser trailer per La regina dei castelli di Carta

pubblicato da dr. apocalypse

In patria uscirà il prossimo 27 novembre La regina dei castelli di Carta, terzo ed atteso ultimo capitolo della trilogia Millennium. Dopo Uomini che Odiano le donne e La ragazza che Giocava con il Fuoco, si conclude la trasposizione tutta svedese della celebre saga letteraria, aspettando i remake in salsa hollywoodiana. Il terzo ed ultimo capitolo riprenderà le fila del discorso esattamente da dove si erano interrotte alla fine de La ragazza che Giocava con il Fuoco. Che fine farà Lisbeth Salander? Mikael Blomquist riuscirà ad aiutarla ancora una volta? E Zalachenko e Niedermann? Per chi ha letto la trilogia di Stieg Larsson sono domande che già conoscono una risposta. Per tutti gli altri, ci sarà da attendere il 2010, quando il film arriverà anche da noi. Per ora, ecco a voi il teaser trailer in lingua originale.

....
condividi 0 Commenti

Bastardi senza Gloria vola al botteghino italiano, dove floppano Fame e Barbarossa

pubblicato da dr. apocalypse

Bastarsi senza Gloria vola al botteghino italiano, dove floppano Fame e Barbarossa

Quasi 5 milioni di euro in 10 giorni di programmazione. Continua a volare al botteghino italiano il magnifico Bastardi senza Gloria di Quentin Tarantino, capace di macinare incassi grazie al passaparola, con il tetto dei 10 milioni di euro (mai raggiunto in Italia da un suo film) a questo punto assolutamente alla portata. Ottima anche la tenuta per Baaria di Giuseppe Tornatore, arrivato ormai ad un passo dagli 8 milioni di euro, con G-Force che agguanta i 3 milioni e mezzo di euro. Estremamente deludenti le 3 new entry forti della settimana.

Considerando le oltre 400 copie a disposizione, sono davvero pochi i 754.263,95 euro incassati da Fame - Saranno Famosi, che potrà massimo ambire ai 2/3 milioni di euro, con Barbarossa di Martinelli che è riuscito a fare anche peggio. Costato 30 milioni di euro, il film di euro ne ha incassati 401.779, come indovinato dal 16% di voi al FantaBoxOffice. Diffibilmente riuscirà ad andare oltre al milione e mezzo di euro. L’ennesimo flop per Martinelli. Ancora più giù troviamo il veneziano La doppia Ora. Briciole per il film premiato al Lido, con appena 327.017,25 euro portati a casa, per un cinema italiano che si salva grazie al tanto discusso Tornatore.

Chi è ad un passo dai 4 milioni di euro è Woody Allen con Basta che Funzioni, con District 9 che supera il milione e mezzo di euro, L’era Glaciale 3 ad un passo dai 30 milioni e La ragazza che Giocava con il Fuoco a quello del milione e 300,000, confermandosi una cocente delusione. Ma attenzione al prossimo weekend, visto che arriveranno Orphan, Funny People, Halloween 2, Lo Spazio Bianco, Viola di Mare e soprattutto… Up!

2 milioni di euro per Bastardi senza Gloria al botteghino italiano

pubblicato da dr. apocalypse

2 milioni di euro per Bastardi senza Gloria al botteghino italiano

2.000.490,14 euro. Mai un film di Quentin Tarantino aveva incassato tanto al primo weekend di programmazione al botteghino italiano. Lo splendido Bastardi senza Gloria continua così a macinare incassi e record, dopo averne frantumati tanti in giro per il mondo. 305.745 italiani, come previsto dal 42% di voi al fantaboxoffice della settimana, si sono messi in coda al botteghino per vedere l’ultimo capolavoro del regista, che a questo punto può puntare tranquillamente agli 8, se non 10 milioni di euro. Molto dipenderà dal passaparola e dalla tenuta della pellicola nel prossimo fine settimana…

Oltre a Quentin, chi si comporta benissimo è il discusso, esaltante e coraggioso Baaria di Tornatore. Il film, italiano candidato all’Oscar, supera i 5 milioni di euro, guadagnando addirittura qualcosa rispetto al weekend passato. Che il passaparola lo stia aiutando? Sale a questo punto l’asticella del possibile totale, con i 10 milioni di euro alla portata. Supera i 2 milioni e mezzo di euro G-Force, mentre Woody Allen sorpassa il tetto dei 3 milioni di euro con Basta che Funzioni, con l’Era Glaciale 3 che arriva ai 29 milioni di euro, diventando il 3° film più visto di sempre al box office nazionale. Incredibile ma vero.

Chi non decolla, purtroppo, è il folgorante District 9, appena poco sopra il milione di euro, seguito da La ragazza che giocava con il fuoco, che il milione di euro l’ha appena raggiunto. Ai 2 milioni di euro c’è arrivato Pelham 123, con Un amore all’Improvviso che fa segnare un pessimo esordio, con appena 268.720,55 euro incassati in 3 giorni. Da segnalare infine l’ottimo comportamento di Ricatto d’Amore, che vola oltre i 4 milioni di euro. Un risultato splendido per una commedia romantica. Ma attenzione al prossimo weekend, visto che sono in arrivo Fame - Saranno Famosi, Motel Woodstock, Barbarossa, La doppia Ora, Le mie grosse grasse vacanze greche e Ricky.

2 milioni di euro per Baaria di Giuseppe Tornatore al botteghino italiano

pubblicato da dr. apocalypse

2 milioni di euro per Baaria di Giuseppe Tornatore al botteghino italiano

Un esordio interessante, anche se non esaltante. Baaria di Giuseppe Tornatore, kolossal da 30 milioni di euro, conquista il botteghino nazionale, spodestando dopo un mese di dominio incontrastato l’Era Glaciale 3 dal tetto della Top10. 585 sale a disposizione, 2.105.181,47 euro incassati in 3 giorni di programmazione, con 337.944 italiani corsi in sala a vedere la nuova fatica del regista Premio Oscar con Nuovo Cinema Paradiso. Fondamentale, a questo punto, sarà il passaparola, che potrà dirci molto sulla tenuta della pellicola nei prossimi giorni. Sarà comunque difficile riuscire ad andare oltre il tetto degli 8 milioni di euro.

Abbandona così il primato L’era Glaciale 3, film dei record, con 28.021.847,81 euro incassati e 3.829.004 biglietti staccati. Riuscirà a sfondare il tetto dei 30 milioni? Discreto l’esordio di G-Force, che si porta a casa 1.317.162,15 euro, con 349 copie a disposizione, mentre è interessante la tenuta di Woody Allen con Basta che Funzioni, che supera di slancio i 2 milioni di euro d’incasso. Disastroso invece, tornando ad una new entry, l’esordio de La ragazza che Giocava con il Fuoco, secondo capitolo della trilogia Millennium. 250 copie, 476.144,32 euro incassati in 3 giorni sono briciole rispetto ai 923.000 euro incassati nel primo weekend da Uomini che Odiano le Donne.

Arriva ad un milione e mezzo di euro Pelham 123, superano i 2 milioni e mezzo di euro Il Grande Sogno e G.I. Joe, mentre non decolla in Italia lo strepitoso District 9. 263 sale a disposizione, 633.614,69 incassati in 3 giorni di programmazione, con 94.445 ticket staccati, non sono proprio un’enormità, per un genere, quello della fantascienza, in Italia comunque decisamente difficile da digerire al botteghino. Ma attenzione al prossimo weekend, visto che è in arrivo il ciclone Tarantino con Bastardi senza Gloria! Resisterà Tornatore?

Dal 25 settembre al cinema: Baaria, Bandslam - High School Band, District 9, Eva e Adamo, G-Force: Superspie in missione, La ragazza che giocava con il fuoco, Il silenzio prima della musica

pubblicato da Gabriele Capolino

guida in sala

“Baarìa è un suono antico, una formula magica, una chiave”. Iniziava così, con questa frase di Giuseppe Tornatore, l’avventura di Baaria, forse il film italiano più atteso (e, piaccia o meno, importante) dell’anno assieme a Vincere. Prima l’apertura a Venezia, e ora il responso delle sale. Le prime reazioni del Lido le abbiamo ormai metabolizzate, ora tocca vedere cosa ne pensa il pubblico. Ma la settimana propone anche l’attesissimo District 9, film di fantascienza già acclamato, e La ragazza che giocava con il fuoco, secondo episodio della trilogia Millennium dopo Uomini che odiano le donne. E non finisce così: sono sette i film in uscita da questo venerdì nelle sale, di cui trovate trame, trailer e recensioni subito di seguito.

Baarìa: la storia di una famiglia siciliana dagli anni ‘30 all’inizio degli anni ‘80, attraverso tre generazioni. Il film si concentra poi soprattutto sulle figure di Peppuccio e Mannina, narrando la loro storia nella Storia, dal periodo fascista all’euforia comunista. Giuseppe Tornatore ritorna con il progetto italiano più ambizioso e costoso da vent’anni a questa parte, omaggiando la sua città natale, Bagheria. Con Francesco Scianna, Margareth Madè, Nicole Grimaudo, Angela Molina, Lina Sastri e un numero incredibile di cammei. Al solito, musiche di Ennio Morricone. Il film ha aperto Venezia 66, dov’era in concorso: ha diviso critica e pubblico. Qui la nostra recensione e il trailer italiano.

Bandslam - High School Band: Will Burton si è appena trasferito in una nuova scuola; è un tipo strano, ascolta musica strana, non ha amici e i bulli se la prendono con lui. Quando però conosce la band della scuola, tutto cambia… Ennesimo film adolescenziale sulla scia di High School Musical (anche se il sottotitolo è tutta un’invenzione italiana). Dirige Todd Graff; con Vanessa Hudgens, Lisa Kudrow e Gaelan Connell. Vedete qui il trailer italiano.

Continua a leggere: Dal 25 settembre al cinema: Baaria, Bandslam - High School Band, District 9, Eva e Adamo, G-Force: Superspie in missione, La ragazza che giocava con il fuoco, Il silenzio prima della musica

....
condividi 5 Commenti