Berlino 2016

La sessantaseiesima edizione della Berlinale si tiene dall’11 al 22 febbraio 2016. Direttore è ancora Dieter Kosslick, in carica dal 2001, il quale, a proposito dei sei poster di quest’anno ha dichiarato: «’L’orso è a piede libero!’ potrebbe essere il motto alla base del design di quest’anno. L’orso vi viene in contro e, come lo stesso Festival, non sarà visto solo dalle parti di Potsdamer Platz ma anche in altri quartieri della città».

I film quest’anno sono all’incirca 400, suddivisi nelle seguenti nove sezioni: Concorso, Panorama, Generation, Forum, Berlinale Shorts, Perspektive Deutsches Kino, Berlinale Special, Retrospective e Homage. Qui tutti i film in Concorso e Fuori Concorso.

La Giuria internazionale, presieduta dall’attrice americana Meryl Streep, assegna i seguenti premi: Orso d’Oro al Miglior Film; Orso d’Argento per Gran Premio della Giuria; Premio Alfred Bauer per il film che apre nuove prospettive; Miglior Regista; Miglior Attore; Miglior Attrice; Miglior Sceneggiatura; e per il Miglior Contributo Artistico (nelle categorie fotografia, montaggio, musica, sonoro, costumi e scenografia).

I restanti membri che compongono la Giuria di quest’anno sono l’attore tedesco Lars Eidinger, il critico britannico Nick James, la fotografa francese Brigitte Lacombe, l’attore britannico Clive Owen, l’attrice italiana Alba Rohrwacher e la regista polacca Małgorzata Szumowska.

Film d’apertura è Ave, Cesare! dei fratelli Coen, con Josh Brolin, George Clooney, Tilda Swinton, Scarlett Johansson, Jonah Hill, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes e Channing Tatum. L’Orso d’Oro alla carriera va al direttore della fotografia tedesco Michael Ballhaus, alla cui cerimonia di premiazione viene proiettato Gangs of New York di Martin Scorsese. La Berlinale Camera viene assegnata a Ben Barenholtz, produttore, operatore di camera e distributore americano.

In onore di David Bowie, Alan Rickman ed Ettore Scola vengono proiettati rispettivamente L’uomo che cadde sulla Terra (1976), Ragione e sentimento (1995) e Le bal (1983).

Berlino 2016, venerdì 19 febbraio: le estenuanti otto ore di Lav Diaz, oggi gli ultimi due film in Concorso

Seguite la Berlinale 2016 attraverso il nostro diario giornaliero direttamente da Berlino. Impressioni e recensioni sui... Continua...

La Comune: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Con "La comune" Thomas Vinterberg si sofferma su una storia che lo riguarda da vicino. Continua...

Zero Days: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

David Gibney sgancia la sua bomba alla Berlinale. Leggete la nostra recensione di Zero Days Continua...

Genius: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Al debutto, Michael Grandage dirige Colin Firth, Jude Law e Nicole Kidman in Genius, tratto da Max Perkins: Editor of... Continua...

Soy Nero: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Rafi Pitts porta a Berlino un film sugli immigrati messicani arruolati dall'esercito messicano in cambio di una green... Continua...

Crosscurrent: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Yang Chao porta alla Berlinale un film ambizioso ma al tempo stesso all'altezza di tali pretese. Leggete la nostra... Continua...

Lettere da Berlino - Alone in Berlin: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Vincent Perez dirige Emma Thompson, Daniel Brühl e Brendan Gleeson in "Lettere da Berlino". Continua...

Death in Sarajevo: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

Diretto da Danis Tanović in co-produzione con la Francia, Death in Sarajevo è uno dei film in Concorso alla Berlinale... Continua...

Quando hai 17 anni: recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

André Techiné registra alcune esperienze di due diciassettenni di oggi, con l'aiuto dell'ottima Céline Sciamma.... Continua...

24 Wochen (24 Weeks): recensione in anteprima del film in Concorso a Berlino 2016

24 Wochen è il film della regista più giovane in Concorso alla Berlinale 2016. Leggete la nostra recensione Continua...