Cannes 2013

CANNES 2013

Il Festival di Cannes giunge nel 2013 alla sua 66a edizione. La rassegna si tiene dal 15 al 26 maggio, giorno in cui vengono assegnati i premi ufficiali di questa edizione, tra cui la Palma d'oro al miglior film.

Madrina delle cerimonie d'apertura e chiusura è l'attrice francese Audrey Tautou, celebre in tutto il mondo per il ruolo della protagonista de Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet.

Ad assegnare il palmarès c'è un Presidente di Giuria d'eccezione: Steven Spielberg. Il regista ha in passato presentato diversi film a Cannes, soprattutto fuori concorso, ed ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura nel 1974 per Sugarland Express. A proposito del suo compito, Spielberg ha dichiarato: "È un onore e un privilegio presiedere la giuria di un festival che dimostra, ancora una volta, che il cinema è il linguaggio del mondo".

Film d'apertura fuori concorso è Il Grande Gatsby, la nuova versione in 3D del libro di F. Scott Fitzgerald firmata da Baz Luhrmann. È la seconda volta che il regista apre Cannes: la prima fu nel 2001 con Moulin Rouge!. Sfilano sulla Montée des Marches gli attori protagonisti Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire e Carey Mulligan. La pellicola esce in Italia il giorno dopo la proiezione sulla Croisette, il 16 maggio.

Il bellissimo poster ufficiale della 66a edizione vede Joanne Woodward e Paul Newman immortalati in una scena di Il mio amore con Samantha, commedia romantica scritta e diretta da Melville Shavelson nel 1963. Il fotogramma, a cui è stato aggiunto un gioco visivo per dare l'impressione di movimento, vede la storica coppia di Hollywood in un tenero abbraccio.

La conferenza stampa di presentazione del programma si tiene il 18 aprile, giorno in cui vengono svelati i titoli della selezione ufficiale (concorso, fuori concorso e Un certain regard). Le conferenze stampa delle sezioni collaterali, Semaine de la critique e Quinzaine des Réalisateurs, si tengono invece rispettivamente il 22 e 23 aprile.

Film di Cannes 2013: recensioni

Il grande Gatsby recensione

Heli recensione

Jeune et Jolie recensione

The Bling Ring recensione

The Past recensione

A Touch of Sin recensione

Salvo recensione

Like father, Like son recensione

Jimmy P. recensione

Inside Llewyn Davis recensione

The Congress recensione

Borgman recensione

La grande bellezza recensione

Shield of Straw recensione

Un château en Italie recensione

Behind the Candelabra recensione

Grigris recensione

Solo Dio perdona recensione

All Is Lost recensione

La Vie d'Adèle recensione

Nebraska recensione

Michael Kohlhass recensione

The Immigrant recensione

Only Lovers Left Alive recensione

Venere in pelliccia recensione

FESTIVAL DI CANNES 2013 DA NON PERDERE

Festival di Cannes 2013 film in programma giorno per giorno

Festival di Cannes 2013 vincitori

Nebraska: recensione in anteprima del film di Alexander Payne

Va parecchio sul sicuro Alexandre Payne con Nebraska, commedia on the road sul rapporto padre-figlio e sul ricordo. Ma... Continua...

Cannes 2013 - La grande bellezza: 3 clip dal festival e foto del film

Clip da Cannes 2013 per La Grande Bellezza, unico film italiano in concorso al festival. Continua...

La Vie d'Adèle (Blue is the Warmest Colour): recensione in anteprima del film di Abdellatif Kechiche

Un ritorno in gran forma per Abdellatif Kechiche, il regista di Cous Cous. Che firma un coming-of-age straordinario.... Continua...

All Is Lost - Tutto è perduto: recensione in anteprima del film di J.C. Chandor con Robert Redford

Fenomenale Robert Redford, unico attore di All Is Lost in un ruolo fisico e praticamente muto. Dal regista di Margin... Continua...

Solo Dio perdona: Recensione in Anteprima del film di Nicolas Winding Refn

Nicolas Winding Refn dopo due anni di nuovo a Cannes con Solo Dio perdona. In una Bangkok dai contorni mistici, la... Continua...

Nicolas Winding Refn: dalla trilogia di Pusher a Solo Dio perdona

Il regista danese presenta a Cannes l'attesissimo Solo Dio perdona, con Ryan Gosling, ultimo capitolo di una carriera... Continua...

Grigris: recensione in anteprima del film di Mahamat Saleh-Haroun

Un ragazzo del Ciad, paralizzato ad una gamba, vuole fare il ballerino: ma degli imprevisti gli uccidono il sogno. Leggi... Continua...

Dietro i candelabri: recensione in anteprima del film di Steven Soderbergh

Il queer movie di Steven Soderbergh: inaspettatamente bello, veloce, kitsch, ma anche profondo ed oscuro. Con due grandi... Continua...

Un château en Italie: recensione in anteprima del film di Valeria Bruni Tedeschi

Unica donna in concorso a Cannes 2013, Valeria Bruni Tedeschi presenta il suo terzo film da regista, Un château en... Continua...

La grande bellezza: strade che s'incrociano nel tempo di via Veneto

Analisi di una trasformazione lunga cinquant'anni. Dalla «dolce vita» felliniana alla «grande bellezza» di... Continua...