Cannes 2015

Il Festival di Cannes giunge nel 2015 alla sua 68a edizione. La rassegna si tiene dal 13 al 24 maggio, data della cerimonia di chiusura e premiazione in cui vengono consegnati la Palma d'oro al miglior film e tutti gli altri premi del palmares.

Cannes 2015 - Vincitori

Dheepan palma d'oro al Festival di Cannes 2015

Cannes 2015 - Presentazione

Per la seconda volta consecutiva è Lambert Wilson il cerimoniere della rassegna. L'attore ha lavorato con alcuni fra i più grandi registi del suo paese, fra cui André Téchiné, Benoît Jacquot, Bertrand Tavernier e Alain Resnais. Wilson apre il festival mercoledì 13 maggio e conduce la cerimonia di chiusura domenica 24 maggio.

Il Presidente di Giuria quest'anno è 'doppio': si tratta dei geniali fratelli Coen, Joel ed Ethan. La loro relazione con Cannes è lunghissima: sono stati in concorso 8 volte; hanno vinto una Palma d'oro come miglior film (Barton Fink, 1991); tre Palme per la regia (Barton Fink, '91; Fargo, '96; L'uomo che non c'era, 2001); un Gran Premio della Giuria (A proposito di Davis, 2013).

Isabella Rossellini è la Presidentessa di Giuria della sezione Un Certain Regard, mentre Abderrahmane Sissako (in concorso nel 2014 con Timbuktu) è il Presidente di Giuria dei corti in corsa per la Palma d’oro e della Cinéfondation.

Film d'apertura fuori concorso è La Tête haute di Emmanuelle Bercot, primo film diretto da una regista donna ad aprire la rassegna dal 1987, anno di Un uomo innamorato di Diane Kurys. Il film è interpretato da Catherine Deneuve, Benoît Magimel, Sara Forestier e l'esordiente Rod Paradot nel ruolo del giovane protagonista.

Il poster ufficiale della 68a edizione utilizza un celebre scatto dell'attrice Ingrid Bergman, madre di Isabella Rossellini, che le rende omaggio con un evento speciale durante il Festival. Il poster è ideato da Hervé Chigioni e dal graphic designer Gilles Frappier, che avevano già curato quello del 2014 con Marcello Mastroianni, e si basa su una fotografia di David Seymour.

La conferenza stampa di presentazione del programma si tiene giovedì 16 aprile, giorno in cui vengono svelati i titoli della selezione ufficiale (concorso, fuori concorso e Un certain regard). Si tratta della prima conferenza stampa del nuovo Presidente Pierre Lescure, che da quest'anno prende il posto che era di Gilles Jacob. Thierry Frémaux è ancora il Direttore Artistico.

L'edizione 2015 verrà ricordata per la forte presenza italiana in programma. In corsa per la Palma d'oro troviamo infatti Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone, Mia Madre di Nanni Moretti, e Youth - La Giovinezza di Paolo Sorrentino. Mia Madre, pur uscendo nelle sale italiane il 16 aprile 2015, può partecipare per regolamento al concorso visto che non esce in nessun altro paese del mondo prima della proiezione cannense. In Un Certain Regard troviamo anche Louisiana (The Other Side) di Roberto Minervini, italiano trapiantato negli States già protagonista precedentemente al Festival.

Le conferenze stampa delle sezioni collaterali, Semaine de la critique e Quinzaine des Réalisateurs, si tengono invece rispettivamente il 20 e 21 aprile.

Love: Gaspar Noé torna a Cannes 2015 con l'amore esplicito

Aspettando Drugs, sex and Love senza veli, per le Proiezioni di Mezzanotte in 3D di Gaspar Noé a Cannes 2015 Continua...

Dheepan: recensione in anteprima del film di Jacques Audiard

Dopo Il Profeta e Un Sapore di Ruggine e Ossa torna Jacques Audiard, che con Dheepan ci porta dalla guerra in Sri Lanka... Continua...

The Assassin: recensione del film di Hou Hsiao-hsien in Concorso a Cannes 2015

Atteso da anni, The Assassin di Hou Hsiao-Hsien approda finalmente a Cannes. Leggete la nostra recensione in anteprima Continua...

Youth - La giovinezza: recensione del film di Paolo Sorrentino in Concorso a Cannes 2015

Paolo Sorrentino torna ad un progetto più piccolo, anche se con attori del calibro di Michael Caine, Harvey Keitel,... Continua...

La legge del mercato - La Loi du Marché: recensione del film in Concorso a Cannes 2015

Stéphane Brizé ci parla di crisi economica e ripercussioni nel suo "La legge del mercato". Leggete la nostra... Continua...

Al di là delle montagne - Mountains May Depart: recensione del film di Jia Zhang-ke in concorso a Cannes 2015

Il regista de Il Tocco del Peccato continua per la sua strada più narrativa con "Al di là delle montagne", in concorso... Continua...

Sicario: recensione del film di Denis Villeneuve in Concorso a Cannes 2015

Approda a Cannes il thriller contemplativo di Denis Villeneuve, con Emily Blunt, Benicio Del Toro e Josh Brolin. Ecco la... Continua...

Ecco perché Inside Out è il capolavoro che attendevamo dalla Pixar

Un commento sui motivi per cui Inside Out è il capolavoro di cui abbiamo bisogno noi spettatori e pure la Pixar stessa. Continua...

Marguerite e Julien - la leggenda degli amanti impossibili: recensione in anteprima del film di Valérie Donzelli

Amore incestuoso tra fratello e sorella secondo la regista de La Guerra è Dichiarata: leggi la recensione di... Continua...

Inside Out: recensione in anteprima del film Pixar

Dopo il successo di Up, Pete Docter torna a dirigere un film Pixar. Ecco la nostra recensione in anteprima di Inside Out Continua...