Cannes 2017

Il Festival di Cannes giunge nel 2017 alla sua 70a edizione. La rassegna si tiene dal 17 al 28 maggio, data della cerimonia di chiusura e premiazione in cui vengono consegnati la Palma d'oro al miglior film e tutti gli altri premi del Palmarès.

Presidente di Giuria è il regista spagnolo Pedro Almodóvar, che è un habitué della Croisette, in cui è stato presente coi suoi film ben cinque volte, di cui quattro in Concorso: Tutto su mia madre (1999), Volver (2006), La pelle che abito (2011) e Julieta (2016), mentre La mala educación fu il film d'apertura dell'edizione 2004. Gli altri membri della Giuria sono Maren Ade, Agnès Jaoui, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Will Smith, Gabriel Yared, Paolo Sorrentino e Park Chan-wook.

Uma Thurman è Presidente di Giuria in Un Certain Regard, Sandrine Kiberlain di Caméra d’or, Cristian Mungiu di Cinéfondation e cortometraggi e Kleber Mendonça Filho della Settimana Internazionale della Critica.

Il film d’apertura, Fuori Concorso, è Les fantômes d'Ismaël di Arnaud Desplechin, con Mathieu Amalric, Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg e Louis Garrel, la cui proiezione ufficiale si tiene presso il celebre Grand Théâtre Lumière mercoledì 17 maggio alle ore 19.15.

Il poster ufficiale della 70a edizione rende omaggio all’attrice Claudia Cardinale, mentre un’altra attrice italiana, Monica Bellucci, presenta in qualità di madrina sia la cerimonia d'apertura che quella di chiusura.

Il programma della Selezione Ufficiale viene svelato il 13 aprile 2017 a Parigi da Pierre Lescure e Thierry Frémaux.

Malgrado nessun film italiano figuri in Concorso, l’Italia è comunque ben rappresentata in altre categorie. Fortunata di Sergio Castellito compete infatti in Un Certain Regard, mentre in Quinzaine des Réalisateurs ne troviamo addirittura tre: Cuori puri, opera prima di Roberto De Paolis, L'intrusa di Leonardo di Costanzo e A Ciambra di Jonas Carpignano. In Semaine de la Critique, invece, per la prima volta in assoluto, è un film italiano ad aprire, ossia Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza.

Cannes 2017: 120 battements par minute - recensione del film di Robin Campillo

Uno dei film più urgenti al Festival è quello di Robin Campillo. Leggete la nostra recensione di 120 battements par... Continua...

Cannes 2017: The Square - recensione del film di Ruben Östlund

Dopo il trionfo in Un Certain Regard con Force Majeure, Ruben Ostlund torna a Cannes in Concorso con The Square. Leggete... Continua...

Cannes 2017: Okja - recensione del film di Bong Joon-ho

Favola moderna per grandi e piccini. Leggete la nostra recensione di Okja Continua...

Cannes 2017: Jupiter's Moon - recensione del film di Kornél Mundruczó

Dopo il trionfo in Un Certain Regard due anni fa, Kornél Mundruczó torna a Cannes ma stavolta in Concorso. Leggete la... Continua...

Cannes 2017: Wonderstruck - recensione del film di Todd Haynes

Todd Haynes traspone il romanzo illustrato di Brian Selznick. Leggete la nostra recensione di Wonderstruck Continua...

Sicilian Ghost Story: Recensione in Anteprima

Film d'apertura della 56esima edizione della Semaine de la Critique a Cannas, Sicilian Ghost Story segna il ritorno al... Continua...

Cannes 2017: Nelyubov (Loveless) - recensione del film di Andrey Zvyagintsev

Primo film in Concorso, Loveless di Andrej Zvjagincev si pone già come serio prentendente alla Palma. Leggete la nostra... Continua...

Cannes 2017: Les Fantômes d'Ismaël - recensione del film di Arnaud Desplechin

Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg, Louis Garrel Mathieu Amalric protagonisti dell'ultimo film di Arnaud Desplechin,... Continua...

Cannes 2017: tra film e contese, cosa aspettarsi dal primo Festival dell'era Netflix

Fugace panoramica su quanto ha da offrire sulla carta la settantesima edizione del Festival di Cannes Continua...

Cannes 2017: dalla prossima edizione niente più film di Netflix

Il Festival francese assume una posizione ufficiale su quei film prodotti e distribuiti da servizi in streaming e on... Continua...