Festival del Cinema di Venezia 2019

La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia è il festival più antico del mondo, e si svolge ogni anno tra agosto e settembre al Lido. L'attuale Direttore Artistico è Alberto Barbera. .

La prima Mostra del cinema, denominata Esposizione Internazionale d'Arte Cinematografica, si apre il 6 agosto 1932 con la proiezione de Il dottor Jekyll di Rouben Mamoulian. Si tratta di un'edizione non competitiva (se si escludono alcuni referendum tra il pubblico) e ben ancorata alla Biennale di Venezia: la seconda edizione, infatti, si tiene nel 1934. In quell'anno, la Mostra diventa competitiva: viene assegnata la Coppa Mussolini per il miglior film (straniero ed italiano), e dall'anno seguente l'appuntamento diventa annuale.

Selezione ufficiale

Si compone di diverse sezioni:

- Concorso internazionale: un massimo di 20 film in prima mondiale in corsa per il Leone d'Oro e gli altri premi ufficiali;

- Fuori concorso: un massimo di 12 film in prima mondiale non in concorso; in questa sezione si trovano anche i titoli di Mezzanotte;

- Orizzonti: un massimo di 20 film in prima mondiale. Si tratta di una sezione competitiva in cui si possono trovare film originali per stile e contenuto, con un'attenzione ad esordi e cinematografie poco conosciute. All'interno della sezione si trova anche il concorso dei cortometraggi, presentati in prima mondiale;

- Venezia Classici: sezione dedicata ai grandi film del passato, presentati in versione restaurata.

Sezioni parallele
Le sezioni collaterali ed indipendenti sono due:

- Settimana Internazionale della Critica: sezione competitiva nata nel 1984 ed organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Presenta un massimo di 8 opere prime. Tra gli autori "lanciati" dalla Settimana troviamo Leigh, Assayas, Mazzacurati e Korine.

- Giornate degli Autori - Venice Days: sezione organizzata dall’Associazione Nazionale Autori Cinematografici (ANAC) e dall’Associazione 100 Autori, nata nel 2004 sul modello della Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes. Presenta un massimo di 12 film; sono centrali gli incontri e gli eventi che si tengono alla Casa degli Autori alla Pagoda.

I premi della selezione ufficiale

Concorso:

- Leone d’Oro per il miglior film

- Leone d’Argento per la migliore regia

- Gran Premio della Giuria (il primo viene assegnato nel 2013)

- Premio Speciale della Giuria

- Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile

- Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile

- Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente

- Premio per la migliore sceneggiatura

Dal 2013 non viene più assegnato il Premio per il miglior contributo tecnico.

Orizzonti:

- Premio Orizzonti per il miglior film

- Premio Orizzonti per la migliore regia (il primo viene assegnato nel 2013)

- Premio Speciale della Giuria Orizzonti

- Premio Speciale Orizzonti per il contenuto innovativo (il primo viene assegnato nel 2013)

- Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio

Altri premi ufficiali:

- Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”: miglior esordio di tutte le sezioni (premio di 100.000 dollari);

- Leone d’Oro alla Carriera: annunciato prima della conferenza stampa di presentazione del programma; possono essere attribuiti due Leoni alla carriera in casi eccezionali.

Principali novità introdotte da Alberto Barbera nel 2012:

- Venice Film Market: inizialmente presentato come Light Market, colma il vuoto di un mercato che il festival più antico del mondo non aveva mai avuto;

- Biennale College - Cinema: laboratorio annuale di sviluppo di film indipendenti e low budget. Tre progetti vengono seguiti e sovvenzionati con 150.000 euro;

- sala virtuale: è possibile vedere alcuni film della selezione ufficiale che sono disponibili in tutto il mondo per la visione in streaming, in contemporanea con le proiezioni ufficiali al Lido.

Ultimi Leoni d'oro

2014: A pigeon sat on a branch reflecting on existence - Roy Andersson

2013: Santo Gra - Gianfranco Rosi (Italia)

2012: Pietà - Kim Ki-duk (Corea del sud)

2011: Faust - Aleksandr Sokurov (Russia)

2010: Somewhere - Sofia Coppola (Usa)

2009: Lebanon - Samuel Maoz (Israele)

2008: The Wrestler - Darren Aronofsky (Usa)

2007: Lussuria - Seduzione e tradimento - Ang Lee (Usa / Cina)

2006: Still Life - Jia Zhang-Ke (Cina)

2005: I segreti di Brokeback Mountain - Ang Lee (Usa / Canada)

Venezia 2019, El Principe vince il Queer Lion, recensione - sfrenato prison movie gay cileno

Il cileno El Principe, diretto dall'esordiente Sebastian Muñoz, ha vinto il Queer Lion 2019. Continua...

Venezia 2019, A Herdade, recensione - dramma familiare che attraversa mezzo secolo portoghese

Gli effetti di un Portogallo che cambia sulla famiglia di un ricco proprietario terriero. Leggete la nostra recensione... Continua...

Venezia 2019, Saturday Fiction di Lou Ye, recensione: noir storico in chiave contemporanea

Gong Li meravigliosa protagonista dell'ultimo film di Lou Ye. Leggete la nostra recensione di Saturday Fiction Continua...

Venezia 2019, Babyteeth di Shannon Murphy: la meraviglia della vita dinanzi all'inevitabilità della morte

Una 15enne malata terminale si innamora di un tossico 23enne. Arriva dall'Australia Babyteeth dell'esordiente Shannon... Continua...

Venezia 2019, Moffie di Oliver Hermanus, recensione - essere gay nel Sudafrica dell'apartheid

Essere gay nell'esercito sudafricano dei primi anni '80, segnato da omofobia e razzismo. In corsa per il Queer Lion, a... Continua...

Venezia 2019, Guest of Honour di Atom Egoyan: thriller familiare in salsa fiction

Atom Egoyan torna al Lido con un thriller centrato su un padre e una figlia, segnati da segreti e bugie. Continua...

Venezia 2019, Metri shesho nim (Just 6.5), recensione - poliziesco iraniano che ridefinisce generi e convenzioni

Dall'Iran un poliziesco totalmente inserito nella cinematografia di riferimento, ma con qualcosa in più. Leggete la... Continua...

Venezia 2019, About Endlessness, recensione - la tragicommedia umana secondo Roy Andersson

A cinque anni dal Leone d'Oro, Roy Andersson torna alla Mostra, in Concorso. Leggete la nostra recensione di About... Continua...

Venezia 2019, Julie Andrews Leone d'Oro alla carriera: "Non sono perfetta, impreco e non so cucinare"

La leggendaria Mary Poppins è sbarcata al Lido per ricevere il Leone d'Oro, concedendosi ad una lunga intervista con i... Continua...

Venezia 2019, The Painted Bird di Václav Marhoul, recensione - l'orrore della guerra attraverso gli occhi di un bambino

Dopo oltre 50 anni L'uccello dipinto di Jerzy Kosinski sbarca al cinema grazie al ceco Václav Marhoul. Continua...