• Film

Dal 14 ottobre al cinema

I guardiani della notte. Ambientato nella Mosca contemporanea, descrive la battaglia ultraterrena per mantenere la tregua millenaria tra le forze della Luce e le forze dell’Oscurità. Per secoli, i membri in incognito della Guardia Notturna hanno sorvegliato gli Esseri Oscuri del mondo, i vampiri, le streghe, i mutaforma e gli stregoni che incitano alla rivolta,

I guardiani della notte. Ambientato nella Mosca contemporanea, descrive la battaglia ultraterrena per mantenere la tregua millenaria tra le forze della Luce e le forze dell’Oscurità. Per secoli, i membri in incognito della Guardia Notturna hanno sorvegliato gli Esseri Oscuri del mondo, i vampiri, le streghe, i mutaforma e gli stregoni che incitano alla rivolta, mentre gli Esseri Oscuri hanno una Guardia Diurna, che a sua volta sorveglia le forze della Luce. Il destino dell’umanità poggia su un delicato equilibrio tra il bene e il male, ma questo destino è ora in pericolo… Un’antica profezia prevede infatti che un giorno compaia un “Eletto”, in grado di porre fine all’apocalittica battaglia tra la Luce e l’Oscurità. A Mosca è giunto questo momento, ma quale fazione sceglierà l’Eletto?

Paradise Now. Khaled e Said sono amici da quando avevano otto anni, ora sono adulti, fanno entrambi i meccanici e sono stati scelti per partecipare, come kamikaze, ad un attentato in Israele. L’amicizia, le paure, le illusioni e i dubbi di due ragazzi palestinesi, nelle 24 ore che li separano dall’azione suicida, attraverso cui credono di poter fuggire all’inferno di ogni giorno e trovare il loro paradiso.
Acclamato al Festival di Berlino, un film imparziale che mostra l’assurdita’ di una guerra senza vincitori.

La tigre e la neve. Attilio, un fantasioso docente di poesia a Roma è innamorato di una donna che tutte le notti sogna di sposare. Si chiama Vittoria e di lui non ne vuole sapere. Anche lei si occupa di letteratura, sta infatti scrivendo la biografia del più grande poeta iracheno il quale, dopo aver abitato a Parigi per tantissimi anni, vuole tornare a Bagdad a casa sua per stare vicino ai suoi concittadini allo scoppio della guerra. Vittorio lo deve seguire e a Bagdad viene ferita. Attilio non ci pensa due volte e parte mischiandosi ai medici della Croce Rossa.

Niente da nascondere. Georges, presentatore di un programma televisivo sui libri, comincia a ricevere degli strani pacchi. Qualcuno gli invia dei video, ripresi di nascosto per la strada, su di lui e la sua famiglia. A Georges sembrano messaggi inquietanti, ma non ha idea di chi possa essere il mittente. Pian piano i video cominciano a diventare più intimi, come se chi li gira conoscesse da tempo Georges, e ne sapesse gusti, difetti, modo di vivere. Allarmato, si rivolge alla polizia, ma non viene preso sul serio. Solo nell’angoscia di essere pedinato, spiato, Georges sente su di se e sulla sua famiglia, il peso di una minaccia. Progressivamente si inizia a delineare il profilo del colpevole: deve essere qualcuno cui Georges ha fatto una grossa ingiustizia al tempo dell’infanzia. Ma chi? Come fare a ricordare? E perché questa persona continua a riprendere spezzoni della sua vita?

Le avventure di Sharkboy e Lavagirl in 3-D
. ax è un ragazzino di dieci che non ha molti amici, e che anzi viene bistrattato dal bullo della scuola. Per sfuggire alla solitudine si inventa degli amici immaginari: Shark Boy, un ragazzo metà umano e metà squalo, e Lava Girl, una ragazza con le mani e i capelli di fuoco che brucia e scioglie qualunque cosa tocchi. Con grande sorpresa – ed entusiasmo – di Max, le due creature si fanno reali: insieme a loro il ragazzo intraprenderà una serie di avventure fra le quali non manca l’incontro con un malvagio che vuole distruggere i desideri del protagonista.
Dal regista di Spy Kids, Robert Rodriguez, un nuovo film girato con la tecnica del 3D.

Texas. La vita di un gruppo di amici di un piccolo paese del Piemonte, raccontata attraverso le vicende di tre notti: un sabato di novembre, un sabato di dicembre vicino al Natale ed un sabato di febbraio. C’è Davide (Carlo Orlando) un ragazzo i cui genitori un tempo erano proprietari di un negozio di alimentari che ha cessato l’attività. Un fallimento familiare che coincide con un suo fallimento e Davide cerca di riscattarsi, con sforzi terribili, per diventare ‘fico’. C’è Cinzia (Ines Sposetti) che viene da una cascina e si vergogna di essere figlia di contadini. Anche lei insegue il riscatto, lavorando in un supermercato ed è innamorata di un ragazzo, Gianluca (Riccardo Scamarcio). Vuole che questo amore sia grande e puro, non come quello dei suoi genitori che lei vede vecchio e consumato. E poi c’è Maria (Valeria Golino), una maestra elementare sposata con Alessandro (Valerio Rinasco), che s’innamora di Gianluca e si trova ad avere 2 famiglie e a non saper scegliere, quasi paralizzata dagli amori. Infine c’è Enrico (Fausto Paravidino), il ficcanaso che torna al paese dopo tanto tempo e, come l’Anguilla de La luna e i falò di Pavese, “crede di capire tutto e non capisce nulla perché è stato lontano”, afferma il regista. Il film è uno sguardo sulle loro vite e sui loro piccoli problemi quotidiani, che porteranno tutti i protagonisti sul punto di compiere qualcosa di terribile.

I Video di Cineblog